Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:01 - 26/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Qualcuno ha notizie della GATTINA DEL CIMITERO di Ponte Buggianese?
Da circa tre anni stazionava al cimitero di Ponte Buggianese. Nessuno conosce realmente la sua storia ma è conosciuta da molti e accudita .....
BASKET

Un nuovo bel progetto di inclusione sociale tra l'azienda Gema, rappresentata dall'amministratore e primo tifoso Alessandro Lulli, il direttore generale Moreno Sponda, il Montecatiniterme Basketball, l’associazione Super Boys and Girls di Pieve a Nievole.

CALCIO

Clamoroso colpo di mercato dell'Ad Valdinievole Montecatini, che si è assicurata le prestazioni sportive del centravanti italo argentino Geraldo Masini.

HOCKEY

Prestazione di forza degli arancioni nello scontro diretto con Messina, a pari punti con i toscani ma in vantaggio nello scontro diretto perchè vittoriosi con uno score di + 1 gol, necessario quindi ribaltare il risultato con i siciliani.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 comunica di aver provveduto in data odierna a sollevare dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra, Giovanni Lopez.

RALLY

Sarà una programmazione di spessore, quella che vedrà coinvolti Jolly Racing Team e Gianandrea Pisani.

CALCIO

In casa Montecatinimurialdo si respira aria di soddisfazione, specie per i grandi risultati ottenuti dal settore agonistico in questa prima parte di stagione.

CALCIO

Crediamo inoltre che con una giusta sinergia con la piazza si possa ricucire quello strappo che si era purtroppo creato con la precedente gestione della famiglia Ferrari, alla quale riconosciamo però la correttezza della gestione amministrativa e contabile, e di questo non possiamo che ringraziarli.

BASKET

Otto giorni dopo la vittoria nettissima con Legnaia (88-57), quarta forza della C Gold, Gema Montecatini è pronta a tuffarsi nuovamente nel campionato, in un momento di tanti rinvii e di incertezze sul futuro (è stato appena rimandato a data da destinarsi anche il derby di recupero del 26 gennaio).

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

E' uno degli eventi centrali dell’Anno Iacobeo.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Cristiana Morganti e Lab bambini al Funaro

3/12/2021 - 18:03

Sabato 4 dicembre, alle ore 21, al Funaro di Pistoia va in scena in forma di prova aperta, a seguito di un riallestimento a partire da un nuovo cast, l’ultimo spettacolo di Cristiana Morganti: “Another Round for Five”. “Riprende vita” dopo il felice debutto nel dicembre 2019, a Napoli e subito dopo le date di Torino, Pistoia e Reggio Emilia. La crisi sanitaria iniziata subito dopo ha interrotto il tour che potrà ora, finalmente proseguire e che prevede, nella prima metà del 2022, tappe a Roma, Genova e Prato.
 
Sabato 4 dicembre, inoltre alla mattina è in programma il Laboratorio di Movimento Creativo per bambini e famiglie.


Sabato 4 dicembre alle ore 21, al Funaro di Pistoia riprende un “discorso”, che come altri, a teatro è stato bruscamente interrotto fra la fine del 2019 e il 2020: quello con “Another Round for Five”, ultimo spettacolo di Cristiana Morganti. Come tutti gli spettacoli nati poco prima della crisi pandemica “Another Round for Five”, prodotto dal Funaro, con Fondazione Campania dei Festival, con la coproduzione di Tpe  - Teatro Piemonte Europa, Teatro Metastasio di Prato, Associazione Teatrale Pistoiese, Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni e Ma scène nationale - Pays de Montbéliard, ha avuto il suo debutto (a Napoli, per Quartieri di Vita, nel 2019) e poche date a seguire ( a Torino, Pistoia e Reggio Emilia) e poi ha arrestato il suo percorso a causa della chiusura dei teatri, a seguito dell’emergenza sanitaria. Lo riprende oggi, con un cast in parte nuovo e una prova aperta in Toscana, dove è nato il progetto, prima di essere in scena in forma compiuta il 19 febbraio 2022 al Festival Equilibrio di Roma, l’1 e il 2 aprile al Teatro Nazionale di Genova e dal 5 all’8 maggio al Teatro Metastasio di Prato (aggiornamenti sulle date del tour saranno disponibili sul sito www.ilfunaro.org).


Questa creazione di Morganti,  realizzata con la collaborazione artistica di Kenji Takagi e il disegno luci di Jacopo Pantani vede in scena un cast internazionale di cinque danzatori, di cui due nuovi: si uniscono Anna Wehsarg, danzatrice tedesca, formatasi alla scuola del Rudra di Béjart e interprete per un ventennio del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch e la danzatrice austriaco-americana Ophelia Young formatasi alla Folkwang Hochschule di Essen, anche lei dal 2014 al 2021interprete del Tanztheater di Wuppertal. Con loro, presenti fin dalla prima versione della messa in scena la francese Justine Lebas, formatasi al Conservatoire Supérieur Nationale de Paris, Antonio Montanile, storico interprete di Caterina Sagna e di Philippe Saire e il versatile olandese Damiaan Veens, presente in Germania nelle produzioni di Susanne Linke e Eun-Sik Park.
 
I protagonisti si trovano in un luogo non ben definito, forse un club, un circolo, sicuramente un luogo a cui si appartiene o da cui si viene esclusi e in cui si consumano rituali, esibizioni televisive, terapie di gruppo, scontri, discussioni e confessioni. Si riuniscono spesso in cerchio, come attirati da un’illusione di armonia difficile da mantenere.


Su una scena quasi completamente vuota – appaiono rapidamente solo alcuni oggetti - prende forma una dimensione ironica e claustrofobica insieme, in cui il tempo è scandito da flashback e anticipazioni, in un gioco dove realtà e finzione, conscio e inconscio, equilibrio e caos si confondono. Sono sorte di primi piani, campi lunghi e piani sequenza quelli che qui costruisce Cristiana Morganti, in cui si alternano momenti di danza potente e vitale a momenti più teatrali, comici e toccanti, nei quali gli interpreti si rivelano, si raccontano con spiazzante sincerità. Nel corso dello spettacolo emergono dunque sempre più nitidi cinque personaggi, molto diversi tra loro eppure molto vicini. La struttura drammaturgica è sostenuta dalle musiche, con alcuni brani che tornano ciclicamente a sottolineare la ripetitività o la variazione di determinate situazioni. I pezzi di autori vari spaziano tra generi molto diversi, dal tecno industrial tedesco di Florian Kupfer, alla musica sacra di Pergolesi, fino a un “classico” della musica pop come “What a feelin’” di Irene Cara. Lo spettacolo è un racconto non lineare che prende forma attraverso una sorta di montaggio dal sapore cinematografico a cui è invitato a contribuire anche lo spettatore. 
 
Cristiana Morganti, artista pluripremiata e dal lungo curriculum di cui ricordiamo il Premio Positano Leonide Massine come Migliore Danzatrice Contemporanea dell’anno nel 2011, il Premio Danza & Danza come Migliore Interprete/Coreografa nel 2014 e il Prix du Syndicat Professionel de la Critique française nel 2020, sarà ancora al Funaro, a dicembre: il 29 presenterà In another place, performance ideata in collaborazione con Kenji Takagi ed Emily Wittbrodt per la Sala delle Ninfee di Claude Monet, su commissione del Musée national de l’Orangerie di Parigi.
 
Sabato mattina, dalle ore 10.30 alle ore 12 apre la giornata, al Funaro un appuntamento per bambini e famiglie: il Laboratorio di Movimento Creativo per bambini e famiglie, a cura di Sara Barlducci. Un incontro per bambini dai 3 ai 5 anni e accompagnatori insieme (genitori, familiari e adulti in genere) attraverso il quale ogni partecipante entrerà in contatto con la propria creatività e la propria capacità di interazione con gli altri. Il movimento creativo promuove lo scambio non verbale attraverso esperienze di gioco e contatto in un’ottica di divertimento e presa di consapevolezza.  Ingresso: € 20 per coppia, prenotazione obbligatoria.

Fonte: Il Funaro centro culturale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: