Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:12 - 07/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dal fatto che ogni bipede può infettarsi ed infettare un suo simile.

Consideriamo che in ospedale i ricoverati privi di vaccino rappresentano il 70 . . 80 % compreso intensiva.

Ora se .....
BOCCE

Volti noti e meno noti nel Trofeo di Natale organizzato dalla Polisportiva Colonna di Ravenna nel­ fine settimana, Paolo Balboni è stato ancora una volta protagonista di una gara della specialità individuale.

BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Liason (primo autunnale by Sissy)

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PROVINCIA
Obbligo vaccinale, altri 18 operatori sospesi (e il numero totale sale a 190)

17/11/2021 - 17:11

Altre 18 delibere di sospensione sono state firmate oggi per inadempimento dell’obbligo vaccinale a 9 infermieri, 3 ostetriche, 2 tecnici di radiologia, 1 tecnico di laboratorio, 2 fisioterapisti e 1 educatore professionale. Con i nuovi provvedimenti che entreranno in vigore da domani, l’attuale totale è di 257 sospensioni deliberate. Con le revoche che sono a oggi 67, gli operatori effettivamente sospesi sono quindi 190.
 
Si ricorda che dall’obbligo vaccinale può risultare esonerato unicamente chi è in ipotesi di accertato pericolo per la salute a seguito di condizioni cliniche attestate dal medico di medicina generale. In tutti gli altri casi per essere riammessi in servizio occorre aver completato il ciclo vaccinale.
 
Il provvedimento di sospensione scatta all’avvenuta ricezione da parte del datore di lavoro dell’atto di accertamento del mancato rispetto dell’obbligo. I 18 nuovi atti di accertamento di inadempimento vaccinale sono stati formalizzati all’Azienda dal dipartimento di prevenzione.
 
Lo stesso atto di accertamento è stato inoltre inviato all’ordine professionale di competenza - per i professionisti iscritti a un ordine - per gli adempimenti di legge.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/11/2021 - 20:58

AUTORE:
Apoto

Al momento i medici e sanitari non possono esercitare la professione.

La conseguenza diretta, e quella di gravare i colleghi di un super lavoro.

In alcuni casi esistono situazioni critiche che mettono in crisi , il grado minimo di assistenza garantita

Ma poi che ne faremo di certi personaggi.

Come faremo a riconoscere le persone cui affidiamo noi stessi e che dubitano della scienza ?

Ci saranno elenchi consultabili e quali garanzie per i pazienti ?

Mi auspico un cambio di mestiere ed al minimo ogni decadenza di rapporti con le pubbliche amministrazioni sia di dipendenza sia contrattuale.

18/11/2021 - 14:30

AUTORE:
Simo

A questi operatori sanitari che sono stati sospesi vorrei chiedere:"Ma quando avete studiato per diventare quello che siete credevate in ciò che studiavate e vi insegnavano?
Qualcuno di voi alla fine del percorso di studi ha fatto anche un giuramento a cui,così facendo, viene meno.

17/11/2021 - 22:19

AUTORE:
Checco

Ma sono "STUDIATI" questi qui? Ahahahahah

17/11/2021 - 19:46

AUTORE:
Apoto

Alla fine della grande guerra scoppio la influenza che venne chiamata spagnola . Fra 50;e 100 milioni di morti.

In Italia c erano diversi prigionieri di guerra austriaci.

Un campo era all Asinara.

In piena pandemia , imprigionieri furono abbandonati al proprio destino e moltissimi non c'è la fecero.

Si dice che i lamenti arrivassero alla costa sarda.

I poveretti non avevano scelto certamente l isola....

Ma per chi oggi ha deciso di infettarsi ed infettare, perché non pensare a qualcosa .....di simile magari in alberghi a 5' stelle ?