Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:11 - 30/11/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

La zona è stata ripulita ritrovando decoro e sicurezza , per chi potesse preoccuparsi per gli " svantaggiati " a propria disposizioni ci sono enti , associazioni e uffici sociali disponibilissimi nel .....
BASKET

La nona giornata di campionato rappresentava una grossa insidia per la Gema di Marco Del Re: il pronostico è stato rispettato, c'è stato da sudare molto contro una Synergy Valdarno capace di rimontare dal -17 fino al 55-54 di metà terzo quarto. 

SERRAVALLE

Sabato 27 Novembre, alla presenza di diverse autorità locali e del Presidente Nazionale UNVS Francesca Bardelli si è svolta presso la sala convegni del ristorante Barbarossa a Serravalle P.se la XII edizione della “Giornata del Veterano Sportivo”.

BASKET

Sono state diramate le convocazioni per il raduno di Pesaro della Nazionale Under 18 Femminile (5-8 Dicembre). L'allenatore Giovanni Lucchesi ha convocato Margherita Tintori (classe 2006) come atleta in sostituzione.

BASKET

C’è grande soddisfazione in casa Nico Basket per la vittoria contro l’Alma Basket Patti di Sabato sera (85-72). Le ragazze hanno regalato al Presidente Nerini due punti importanti, che portano le rosanero a quota sei in classifica, ma soprattutto una partita spettacolare con tante azioni in velocità e canestri ad elevato tasso di difficoltà.

BASKET

Grande vittoria della Giorgio Tesi Group che ha superato l'Alma Patti col punteggio di 85-72. Dopo la vittoria in trasferta di Napoli le rosanero hanno saputo dare continuità al loro gioco e far divertire le tante persone presenti al Pala Pertini.

BASKET

E’ tempo di derby al PalaBorrelli dove la locale formazione della Cestistica Audace Pescia sfida la capolista Gioielleria Mancini. Pronti via e Bellini sgancia la bomba dall’angolo, i pesciatini tentano di reagire ma Chiti colpisce dalla media e coach Ialuna ricorre al minuto di sospensione.

CALCIO

Alle 14,30 allo stadio Mariotti, il Montecatini Valdinievole ospiterà il Castelnuovo Garfagnana in un match che si preannuncia decisivo per le sorti dei colori biancocelesti. Mister Mucedola non potrà contare sullo squalificato Gabriele Isola. 

SPORT

Sabato 27 novembre dalle ore 17 presso la sala convegni del ristorante Barbarossa, via Castellani, 4, Serravalle Pistoiese, si terrà la XII edizione della giornata del veterano dello sport - Premio Atleta dell’anno 2020.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Sarà inaugurata sabato 27 novembre alle 17,30 la mostra dedicata a Ezio Gribaudo e ai suoi lavori su Pinoccho.

Era un bambino come i bambini,
molto carino, coi ricciolini;
andava .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno fisso di acqua, domiciliato in Plutone e Marte.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Bartolini (Lega): "Sul tema fitofarmaci la Regione intervenga per aggiornare la legge"

17/11/2021 - 12:28

“Non essendo dei tecnici - afferma Luciana Bartolini, consigliere regionale della Lega - non ci addentreremo in disquisizioni specialistiche sul tema dei fitofarmaci, sollevato da una trasmissione della Rai, ma ciò che appare chiaro, è come si debba fare chiarezza sulla delicata questione.”

 

“Probabilmente - prosegue il consigliere - sarebbe, quindi, utile e anche urgente che la Regione aggiornasse l’attuale legge in materia, scongiurando ogni possibile tipo di equivoco.”

 

“Vi sono, ovviamente - precisa l’esponente leghista - più normative in merito, a cui è fondamentale attenersi, ma l’importante è che non subentrino pericolosi fraintendimenti.”

 

“Sulla problematica che interessa particolarmente il vivaismo pistoiese -conclude la rappresentante della Lega - produrremo dunque un atto in cui chiederemo all’ente regionale di fare pienamente la sua parte su un argomento molto delicato sotto vari punti di vista".

Fonte: Lega
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/11/2021 - 8:12

AUTORE:
Walter

Accertiamoci delle caratteristiche umane di chi usa la chimica in agricoltura e nel vivaismo che ne e parte

Istruzione ed aiuto agli utilizzatori per fare buon uso dei prodotti.

Solo reprimere porta a eliminare tanti posti di lavoro ed alla fine ad importare dalla estero prodotti che , da legislazioni diverse e controlli carenti, i veleni che vogliamo eliminare.

25/11/2021 - 7:03

AUTORE:
Un infiltrato.

Se date un'occhiata al polso di chi deve controllare, vi renderete conto che Moggi era un dilettante.

25/11/2021 - 6:58

AUTORE:
Un'infiltrato

Ho parlato anche di anticrittogamici. Comunque gli erbicidi sono quelli che visivamente colpiscono di più l'opinione pubblica. Certo che se sapessero che i campi da golf vengono continuamente irrorati con erbicidi selettivi contro le infestanti a foglia larga e funghicidi vari, le vigne del bellissimo Chianti e i frutteti della Val di Non, sono luoghi da cui bisogna abitare il più lontano possibile, perché i fitofarmaci autorizzati sulle colture alimentari sono molti di più di quelli per le piante ornamentali, dato l'alto costo di sperimentazione e certificazione, e un settore di nicchia e ridotto come il vivaismo, non avrebbe un ritorno economico molto alto, per le case farmaceutiche, dato il ridotto uso rispetto all'alimentare.

24/11/2021 - 14:53

AUTORE:
Devis

Caro infiltrato, dici cose giustissime, ma ti concentri solo ed esclusivamente sul controllo delle erbacce. I fitofarmaci comprendono anche gli insetticidi, anticrittogramici, concimi di sintesi ecc. Non è solo il diserbante il problema, anzi. Il diserbante è il prodotto tra i meno usati in termini di numero di trattamenti: si pensi a chi rama (anche il rame inquina) le viti tutte le settimane o quasi, oppure ai trattamenti contro un'infestazione di qualche parassita. Nel vivaismo, ma anche nell'agricoltura a livello di grande distribuzione, è fondamentale usare la chimica. Ma andrebbe usata con attenzione e rispettando tutte le normative, se no diventa un grosso problema come abbiamo visto anche da Report

24/11/2021 - 11:37

AUTORE:
Mario

Chi se ne frega, fate tutto per i soldi, ma non ve li portate con voi nell atro mondo, quando siamo morti per i veleni che adoperate, la stessa storia dell Amianto.

24/11/2021 - 11:17

AUTORE:
Un infiltrato

Inoltre per rendere carrabili le strade nei vivai esiste un consolidante da miscelare al terreno organico, successivamente pressato, autorizzato ove non si può utilizzare l'asfalto, si chiama TERRA PLUS: potente stabilizzatore che aumenta la portanza in caso di piste di cantiere per cave e miniere, sia come agente di controllo e abbattimento delle polveri nell’ambito di molteplici applicazioni, quali parchi naturali, strade forestali, parcheggi e strade rurali.

24/11/2021 - 9:44

AUTORE:
Un infiltrato.

P.S. Le foglie di Pittosporum macinate hanno un effetto pacciamante migliore della corteccia di Pino.

24/11/2021 - 9:25

AUTORE:
Un infiltrato.

L'obbligo di utilizzare teli pacciamanti traspiranti, non è efficiente nel contrasto alle erbe infestanti, così come il riversare sul terreno inerti (ghiaia, lapillo vulcanico). Forse dovremmo considerare l'utilizzo di una geomembrana spessa e carrabile (come quelle che rivestono le discariche) con nel sottostante terreno, che sarebbe facilmente reversibile, tubi drenanti profondi con la capacità di far riassorbire le acque piovane al terreno. Questo insieme all'utilizzo di vasi (eracle, draco) con fondo areato che ostacolino il ristagno dell'acqua e la risalita delle spore funginee alle radici e fori di drenaggio non esposti (per evitare la crescita delle malerbe) e non a contatto con il suolo. Potrebbe ridurre di non poco l'utilizzo dei fitofarmaci.

23/11/2021 - 12:18

AUTORE:
Cittadino

Per l ultima volta. Ci sono dei compromessi inaccettabili, anche se ti annoi chi se ne frega quest ci fanno del male.
Fai dei paragoni assurdi, ma cosa centrano i paragoni che fai, invece la politica c entra sempre, altrimenti non si chiamerebbe politica =scelte.
Le leggi tutti le devono rispettare,chi non le rispetta deve essere punito, ti ripeto, l amianto non ci ha insegnato nulla???
Poi te sei libero di difendere chi sicuramente ci fa del male per gonfiarsi il portafoglio, non per dare lavoro perché di quello non gliene frega niente, i soldi devono entrare nel portafoglio punto e basta.
Ora fai quello che vuoi ma chi sbaglia deve pagare e chi è
preposto a questo non deve girarsi i pollici e scaldare poltrone.

23/11/2021 - 6:36

AUTORE:
Walter

Per cittadino....

Ripeto noiosa mente che politica ed etica non sono la stessa cosa.

Leggi e regole dovrebbero sempre seguire le etica?

Ma spesso se applicate con rigore impedirebbero ogni attività.

Sappiamo tutti che la nostra auto inquina?
E allora sapremmo rinunciarci ?

Il riscaldamento ? Produce anidride carbonica . Ma allora tutti al freddo?

Tutte le attività procedono per compromessi.

Senza considerare che tutto ha un prezzo e che occorre sempre mediare per il meglio , non porta a niente.

Chi amministra , bene o male , deve tenere conto delle tante esigenze e trovare l'equilibrio.

I 5 stelle avevano chiaro cosa fare? Quando sono andati al governo hanno fatto come neve al sole?

22/11/2021 - 18:51

AUTORE:
Cittadino

No scaricare su un Sindaco perché i sindaci sono tanti in provincia dove hanno lo stesso problema del comune di Pistoia, si arriva anche in Valdinievole... forse dovresti pensare a chi ha fatto Assessore all Ambiente Regionale per il PD di Pistoia dal 2015/2020 non facendo niente e che ora vorrebbe fare il Sindaco a Pistoia, ma per favore... Fai tutti i polveroni che vuoi ma individua meglio le responsabilità politiche e non...

22/11/2021 - 8:19

AUTORE:
walter

Per cittadino che si scandalizza dopo il servizio di Report.

Bastava chiedesse al sindaco di Pistoia che nel servizio dice di conoscere anche vivaisti corretti.

L economia locale si basa sul vivaismo e sui treni.

Per anni l asbesto e stato tollerato come oggi si tollera tacitamente l l avvelenamento del territorio.

Se sia giusto o meno non so , ma questo è.

Il rigore ? Tutti lo vogliono ma nessuno ne vuole sopportare il peso.

21/11/2021 - 22:33

AUTORE:
Devis

Usare un colorante per rendere "accettabile" visivamente un prodotto (che tra l'altro esiste e viene usato ancora) non è un dramma ambientale. Il vero dramma è usare la poltiglia bordolese, contro cui nessuno ha mai avuto niente da ridire, oltre il limite dei 4kg/ha nell'arco di 7 anni (mi pare che il limite sia quello, ma andando a memoria potrei sbagliare). Ma che vuoi che sia?? È rame..non ha mai fatto male a nessuno...

20/11/2021 - 17:47

AUTORE:
Apoto

Per Devis,

Ricordo i tempi lontani dello Zineb per sostituire la poltiglia bordolese.

Il dramma era che il prodotto era bianco mentre il villico era abituato all azzurro .

Il dubbio ? Colorare lo zinco di azzurro ?

Non e che i nostri vivaisti siano gli stessi o i loro figli di quelli dello Zinco azzurro ?

Per i ben pensanti che per moda pensano di mandare avanti il mondo come A N T I, ne stiamo vedendo. le conseguenze.

Naturalmente non pensano alla follia di un mondo senza chimica che se un folletto facesse sparire tutto ciò a cui è legata la quotidianità , si ritroverebbero nudi in un tucul

Altro e adoperare la chimica con regole.

20/11/2021 - 13:58

AUTORE:
Cittadino

Dopo aver visto Report mi domando l ARPAT cosa fa' non controlla? E la legge non viene rispettata? i Procuratori della Repubbluca, ci sono per far rispettare la legge.

19/11/2021 - 21:47

AUTORE:
Devis

Mettiamoci in testa una cosa: le leggi sui fitofarmaci ci sono e in Italia sono tra le più severe del mondo. Ma se le leggi esistono, quali sono i problemi?

1. Non ci sono controlli sull'uso smodato che viene fatto dei fitofarmaci
2. I fitofarmaci vengono usati "ad cazzum" (vi prego dalla Redazione di passarmi questo termine infelice, ma è veramente l'unico che rende l'idea) da persone che dovrebbero essere professionisti del settore
3. Si continua a parlare politicamente di nuove leggi e nessuno si rende conto che basta applicare quelle che ci sono già

L'ho già detto in passato e lo ripeto: il problema non sono i fitofarmaci, ma le modalità d'uso. E il fatto che non ci siano controlli aiutano l'uso sconsiderato e dannoso.

La chimica è nata per dare un aiuto concreto in tutti i settori (non scordatevi le medicine, lì la chimica va bene a tutti). Oggi invece sembra sia nata per far aumentare i profitti e basta. Riportiamo le cose nel loro ordine, per favore

17/11/2021 - 20:31

AUTORE:
Moreno

La prossima volta il mio impegno e i miei voti non li prendi, sei strapagata e aspetti Report che ti svegli??? La provincia è nel casino anche perché Assessore Regionale del PD Pistoiese è stato lì per cinque anni e non ha fatto niente, te hai sempre fatto finta di niente, ma che fai li proteggi??? Esiste anche problema depuratore di S. Croce e problemi discariche in padule e depuratori che viaggiano in deroga in tutta la Valdinievole, svegliati!!! Ma che Leghista sei?????

17/11/2021 - 20:06

AUTORE:
Apoto

Pensa che 4374 di Pistoia e provincia hanno scelto Bartolini..

Complimenti....

Respirano la nostra stessa aria e questo!e il dramma.

17/11/2021 - 17:41

AUTORE:
Comandante Raimundo Navarro

"... da un rappresentante eletto ci si aspetterebbe qualcosa di diverso ..."

E' vero, specialmente quando è stato eletto in Consiglio regionale, nominato poi assessore all'ambiente, che ha firmato certe cose, e poi si candida a Sindaco ...

Vedremo se i cittadinio di questa sonnacchiosa e nebulosa città ..., ma penso di sì, si faranno intortare sempre dai soliti ...

E poi hai ragione tu: a Pistoia votano solo i vecchi, ..., e i vecchi, votano sempre i soliti ...

17/11/2021 - 15:22

AUTORE:
alberto

Questa bartolini non sa dire altro che banalità. Incredibile che la votino.

17/11/2021 - 15:05

AUTORE:
yeti

Scopriamo che la Bartolini ,guarda anche la televisione....
Complimenti !!!

Ma da un rappresentante eletto ci si aspetterebbe qualcosa di diverso....