Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:12 - 07/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dal fatto che ogni bipede può infettarsi ed infettare un suo simile.

Consideriamo che in ospedale i ricoverati privi di vaccino rappresentano il 70 . . 80 % compreso intensiva.

Ora se .....
BOCCE

Volti noti e meno noti nel Trofeo di Natale organizzato dalla Polisportiva Colonna di Ravenna nel­ fine settimana, Paolo Balboni è stato ancora una volta protagonista di una gara della specialità individuale.

BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Liason (primo autunnale by Sissy)

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
MONSUMMANO
Comitato Grotta Giusti-Centro: "Sul controllo del vicinato silenzio dall'amministrazione comunale"

17/11/2021 - 9:47

Il comitato Grotta Giusti-Centro interviene sul controllo del vicinato.

 

"Forse il sindaco Simona De Caro non ricorda. Pochi giorni fa, il 13 novembre, La Nazione ha pubblicato un articolo con il titolone “Arrivano i comitati di quartiere, comincia Grotta Giusti”. 

 

Siamo rammaricati perché avremmo volentieri evitato la seguente precisazione. Dobbiamo ricordare a chi ci segue, e comunicare alla cittadinanza, che il 17 maggio di quest’anno alcuni consiglieri del “Comitato Grotta Giusti” (Bruna Scoglio, Luca Gambacorta e Sergio Pardo) hanno incontrato formalmente il sindaco De Caro per annunciare la nascita del comitato e chiedere la collaborazione dell’amministrazione comunale. Nell’immediato, è stato  chiesto il sostegno dell’amministrazione ad alcune iniziative già in programma, tra cui il Controllo del vicinato.

 

Il sindaco non ha accolto la richiesta di sostegno al “Comitato Grotta Giusti” e ha preannunciato che a breve sarebbe nato il regolamento del Comune proprio per i comitati di quartiere che, a suo avviso, devono essere regolamentati.


All’incontro del 17 maggio era presente il responsabile della Provincia di Pistoia dell’Associazione nazionale del Controllo di vicinato Acdv, Marco Lucarelli, il quale ha invitato il sindaco a incoraggiare il progetto del Controllo del vicinato, pratica già diffusa in molti comuni limitrofi, nella regione e in molte aree del Centro e Nord Italia. Lucarelli ha specificamente chiesto al sindaco di sostenere il progetto e istituire un protocollo d’intesa con il prefetto. Nonostante ripetute sollecitazioni, è seguito un silenzio assoluto.


Per volontà di molti residenti della zona, il 17 marzo nasce il “Comitato Grotta Giusti”, in concomitanza con il 160° anniversario dell’Unità d’Italia. II 28 luglio, il “Comitato” viene registrato all’Ufficio delle entrate adottando la denominazione ufficiale: associazione di promozione sociale “Comitato Grotta Giusti – Centro”. A oggi, circa  100 cittadini hanno aderito all’associazione di promozione sociale “Comitato Grotta Giusti - Centro".


Il “Comitato” è una libera associazione di cittadini di Monsummano Terme senza finalità partitiche, né di lucro, a cui si può aderire in qualsiasi momento. Opera in piena autonomia e trasparenza ad esclusivo interesse dei cittadini. Come sostenuto in precedenti comunicazioni, la libera e attiva partecipazione dei cittadini attraverso i comitati di quartiere è, a nostro avviso, essenziale per un sano e costruttivo rapporto con le istituzioni ed è uno strumento indispensabile per migliorare e semplificare la qualità della vita. E’ tuttavia assolutamente fondamentale che il cittadino si senta libero dal controllo del potere politico e dall’imposizione di cosiddette “linee guida” che finiscono inevitabilmente per limitare o annullare la critica costruttiva e la libera espressione del proprio pensiero.


L’associazione di promozione sociale “Comitato Grotta Giusti - Centro", continua a perseguire il proprio programma. Ad esempio, vista la latitanza dell’amministrazione comunale, il Controllo del vicinato è stato presentato ufficialmente a metà giugno alla stazione dei carabinieri. Tra pochi giorni, presso le abitazioni che hanno aderito all’iniziativa sarà collocata un’apposita targa, in attesa dell’allestimento dell’apposita segnaletica stradale, che è di competenza del Comune.


Siamo all’inizio di un percorso, abbiamo tante idee e sono diverse le iniziative che, grazie al fattivo contributo dei residenti, proveremo ad organizzare in futuro. Ci piace pensare che i cittadini vogliano tornare a sentire il quartiere come la propria casa e che l’associazione di promozione sociale “Comitato Grotta Giusti - Centro" possa facilitare questo processo di partecipazione".

Fonte: Comitato Grotta Giusti-Centro
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/11/2021 - 13:28

AUTORE:
bibi

Io una vita ?

In un mondo di pecoroni facile preda di fascistelli , mi pare di essere ancora in gamba .

A proposito , caro analfabeta del web , io sono già partito e da tempo.

Forse ignori che si può scrivere anche da un paio di migliaia di km.

non rimpiango certamente ne te ne quelli della tua razza.

Di esseri disgustosi e pieno il mondo.
E tutta una questione di concentrazione.

Pensare al governo capitano pesciaiola con lo scavalierato presidente della Repubblica , non mi fa rimpiangere ne te ne l Italia.

19/11/2021 - 10:10

AUTORE:
henry beyle 2

Vincenzino ma te non dovevi espatriare?
Sempre qui a passare le tue giornate a delirare su qualsiasi articolo parlando a sproposito di Salvini, Trump, CasaPound, Meloni etc?
Ma tipo un lavoro, una donna, degli amici te mai?

18/11/2021 - 16:46

AUTORE:
henry beyle

Ma ci faccia il piacere.

Quando si organizzano certe congreghe , non e come per la bocciofila.

Penso alle motivazioni di Salvini per l odio del diverso sempre e comunque . Per il nero hai ragione ..odio per tutti indistintamente.

Dei 5 stelle per la scatola di tonno.

Di forza nuova, CasaPound e via andare

Una lista dei no vax ha avuto eletti in consigli comunali

Il denominatore di tutti e quello di speculare su paure , depressioni , odio e niente a a che vedere con la politica che e altro.

Ma veramente certe associazioni di poliziotti d 'accatto limita la piccola criminalita, oppure aggiunge la sensazione di pericolo ?

18/11/2021 - 15:19

AUTORE:
Apoto

Cominciamo da Sergio Pardo...
Citare gli states dove il tiro al raccogli cotone e sport nazionale , mi sembra poco calzante .
Tramp dovete.

Per quei poveretti che si ammantano d immenso per il cartello sull'uscio ed all' inizio dell' isolato, mi viene da ridere.

Certo è che certe persone costituiranno alle prossime comunali un serbatoio di voti che in un piccolo comune avranno un peso notevole .
Non si tratterà certamente di progressisti ma di persone per l ordine .

Per ,Gabriele che pensa sia lecito bastonate chi ha tentato un furgone scappa e mi dice che avrebbe fatto lo stesso a chi scrive
.
Il fascismo del 22;e morto ma il sentimento fascista e ben vivo.

18/11/2021 - 9:05

AUTORE:
SERGIO PARDO

I commenti che leggo fanno rabbrividire. Il Controllo del Vicinato è una pratica che negli Stati Uniti è diffusa da 60 anni (sessanta anni). In Italia, come spesso avviene, è arrivata solo 15 anni fa. In Toscana, in 8 province su 10, molti Comuni l'adottano con buoni risultati di deterrenza alla delinquenza comune.
Prima di commentare buttandola sempre in politica o in caciara, informatevi!!

17/11/2021 - 19:10

AUTORE:
Gabriele

Tutto quello che non sia omologato alle tue linee guida ti fa paura, anche una associazione di residenti...

Salvini, immigrati, colore della pelle... NESSUNO ne ha parlato, a parte te!

Al momento si parla di un comitato di quartiere, utile a segnalare problemi locali.

Il controllo di vicinato?
Si è sempre fatto nelle piccole comunità, dove tutti conoscono tutti e si aiutano l'un l'altro, anche senza ufficializzare la cosa.

Se poi da questo nascerà una lista civica, che problema c'è?
Ben venga un'alternativa, se prende voti vuol dire che piace, altrimenti svanirà come neve al sole.

La vera paura di qualcuno è quella della libertà di pensiero.

17/11/2021 - 15:19

AUTORE:
henry beyle

Certe associazioni mi fanno paura.

Abbiamo visto negli anni le ronde.

Ogni cittadino può segnalare alla polizia ogni situazione che rappresenti qualcosa che ritenga pericoloso per la comunità.

Il cave canem agli angoli delle strade e la targa sull uscio degli aderenti non mi piace.

Certe iniziative , oltre tutto , hanno bersagli spesso legati al colore della pelle , e ad altri elementi lombrosiani.

Aiutare la polizia si puome si deve, ma per fare questo non importa costituirsi in associazione.

Nel consiglio comunale di Pistoia in quota maggioranza , il buon Sgueglia , attraverso una associazione fascistoide della scuola e risultato il più votato..

Salvini e igli immigrati ?

E allora il controllo di vicinato ??

Nessuno ci ha pensato ????

17/11/2021 - 14:45

AUTORE:
Massimo

E' evidente anche ai più sprovveduti che il Comitato di cui sopra si costituirà in Lista Civica alle prossime amministrative contando di attingere voti nel solito bacino populista in cui la parola "cittadino" la fa da padrone. In tal casi resta solo da sperare che alcuni dei passaggi farneticanti rilevabili nel comunicato lascino spazio a maggior maturità e costrutto.