Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:08 - 08/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Lambere oportet!
Ma attento a sputare i peli !
Almeno comincia il 26 Settembre !
Ossessione !
PODISMO

In una splendida giornata si è corso a Maresca la gara podistica competitiva di km 10 <> organizzata dalla Asd Sci Montagna Pistoiese in collaborazione con il circolo ricreativo Unione Tafoni e la collaborazione tecnica della Silvano Fedi Pistoia.

BASKET

Gli Shomakers chiudono il mercato in entrata con l’innesto del giovane Matteo Lepori ad affiancare Andrea Navicelli in cabina di regia ed è reduce dalla stagione 2021-2022 dove ha centrato la promozione in serie B con la maglia degli Herons Montecatini.

PODISMO

L’Asd Sci Montagna Pistoiese Maresca, con la collaborazione del circolo ricreativo Unione Tafoni, il campeggio del Teso e la collaborazione tecnica della Silvano Fedi Pistoia, organizza per domenica 7 agosto nella località di Maresca una gara podistica competitiva.

BASKET

La storica società termale Augies nata nel lontano 2002, dopo anni di successi nella Uisp, ha deciso quest’anno di intraprendere una nuova avventura.

PODISMO

Al fresco della  località Le Piastre nel comune di Pistoia, si è disputata su di un percorso misto (sterrato-asfalto) una gara podistica competitiva di km 8 denominata <<Trofeo Tiziano Spampani>>.

BASKET

Primo colpo di mercato per gli Shoemakers che alimentano il reparto “lunghi” con l’arrivo di Filippo Vettori dal Dany Basket Quarrata.

RALLY

É festeggiando insieme ai suoi portacolori la vittoria nel confronto riservato alle scuderie che Jolly Racing Team si è congedata dalla Coppa Città di Lucca.

CALCIO

Dopo due stagioni complicate, con i campionati non conclusi e gli stop dovuti al covid19 non era semplice e scontato ripartite per la stagione 2021-2022, ma i ragazzi del Chiesina 2010 ci sono riusciti chiudendo il campionato di prima serie di calcio a 11 Aics Lucca con l'accesso ai playoff.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Dal 23 luglio al 22 agosto troviamo un segno di Fuoco forte, volenteroso e orgoglioso.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE
Area Le Morette, Consorzio replica a Amici Padule: "Non possiamo intervenire nelle aree protette"

16/11/2021 - 16:17

«Il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno è sempre stato e rimane a disposizione per raccogliere e veicolare in maniera corretta le richieste e le segnalazioni provenienti da chiunque abbia a cuore, a vario titolo, la salvaguardia del cratere palustre. Riconoscendo l’indiscusso e meritevole intento dell’associazione Amici del Padule nella propria azione quotidiana di protezione e salvaguardia dell’ambiente, non possiamo non rimarcare quanto sarebbe stato molto più semplice, meno dispendioso e più costruttivo contattare direttamente il Consorzio che sicuramente si sarebbe fatto portavoce delle problematiche, piuttosto che riceverne segnalazione a mezzo stampa con l’attribuzione di responsabilità che ormai, come noto a tutti, non sono a  carico dell’ente».
 
Il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno risponde così alle dichiarazioni dell’associazione Amici del Padule di Fucecchio per la biodiversità. Secondo quanto dichiarato dall’associazione alla stampa, a fronte di un progetto globale di riqualificazione dell’area del Padule di Fucecchio, il Consorzio non avrebbe effettuato manutenzione nell’area Le Morette, lasciandola in stato di “abbandono”.

 

«Dispiace constatare nuovamente come si cerchi sempre di “gridare allo scandalo” in merito all’operato del Consorzio di Bonifica – commenta il presidente del CB4 Maurizio Ventavoli -, piuttosto che segnalare in maniera corretta e costruttiva eventuali problematiche riscontrate sul territorio delle quali l’ente si è sempre fatto carico o portavoce nei confronti delle istituzioni competenti».

 

Così come riportato sugli organi di stampa il Consorzio, attraverso gli ingenti lavori effettuati nel Padule di Fucecchio, ha portato avanti una sistemazione complessiva del cratere palustre come non accadeva da decenni. I risultati, a livello idraulico e ambientale, sono sotto gli occhi di tutti. 
 
«È evidente e ormai chiarito – spiega - come non vi sia alcuna competenza diretta del Consorzio 4 Basso Valdarno per la manutenzione delle aree protette (ad esclusione di quella di proprietà) né tantomeno riguardo alla sistemazione o al reintegro delle tabelle che delimitano le riserve naturali. Attività per le quali in Consorzio può intervenire solo a seguito di apposita delega o convenzione. Riteniamo doveroso chiarire quindi (nuovamente) le singole competenze stabilite per legge, anche se ormai note, al fine di evitare futuri e pretestuosi attacchi».
 
Il Consorzio di Bonifica agisce, ex lege, ai sensi della legge regionale 27 dicembre 2012, n. 79 Nuova disciplina in materia di consorzi di bonifica. Modifiche alla l.r. 69/2 0 0 8 e alla l.r.91/ 1 9 9 8. Abrogazione della l.r. 34/1 9 9 4 ed i cui compiti sono stabiliti all’art. 23 della medesima legge: progettazione e realizzazione delle nuove opere di bonifica individuate nel piano delle attività di bonifica, supporto organizzativo all’Oiv, progettazione e realizzazione delle nuove opere idrauliche di quarta e quinta categoria, individuate nel piano delle attività di bonifica. Di competenza dell’ente è poi la manutenzione ordinaria e gestione del reticolo di gestione, delle opere di bonifica e delle opere idrauliche di terza, quarta e quinta categoria, manutenzione straordinaria delle opere di bonifica. E ancora, il pronto intervento all’esercizio e vigilanza sulle opere di bonifica, compreso il rilascio delle concessioni, delle licenze e dei permessi di cui agli articoli 134 e 138 del regio decreto 8 maggio 1904, n. 368 (Regolamento per l’esecuzione del Testo Unico della legge 22 marzo 1900, n.195 e della legge 7 luglio 1902, n. 333 sulle bonificazioni delle paludi e dei terreni paludosi) e l’introito dei relativi canoni.
 
Infine un chiarimento in merito alla riunione del 22 ottobre che si è svolta presso la Dogana del Capannone per illustrare lo stato dell’arte del progetto ed evidenziare le prospettive future che si presenteranno una volta terminati i lavori, a cui gli Amici del Padule lamentano di non essere stati chiamati a partecipare.

 

«Sono stati invitati i rappresentanti delle associazioni ambientaliste già a suo tempo componenti del “Tavolo di Confronto del Sistema delle Riserve Naturali del Padule di Fucecchio e del Lago Sibolla” – spiegano dal Consorzio - e cioè  Wwf, Legambiente, Lipu, Italia Nostra  e, al fine di dare maggiore divulgazione possibile alle tematiche trattate, il Centro di documentazione del Padule di Fucecchio».

Fonte: Consorzio 4 Basso Valdarno
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: