Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:12 - 06/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sembra secondario , ma a Pistoia mancano i passerotti.

Mancano anche le api .

Come mai ?

Le api sono da sempre un indicatore di situazioni particolari.

L uso di pesticidi le riduce o le .....
BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

BASKET

La nona giornata di campionato rappresentava una grossa insidia per la Gema di Marco Del Re: il pronostico è stato rispettato, c'è stato da sudare molto contro una Synergy Valdarno capace di rimontare dal -17 fino al 55-54 di metà terzo quarto. 

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno fisso di acqua, domiciliato in Plutone e Marte.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
MONTECATINI
Magnani (M5S): "Casse delle Terme in riserva e il Comune continua nel suo atteggiamento attendista"

21/10/2021 - 16:22

Simone Magnani (Movimento 5 Stelle) interviene sulle Terme.


"Le notizie emerse nella commissione di controllo delle società partecipate, in merito allo “stato di salute” della società Terme destano pesanti preoccupazioni. La cassa segna una difficile situazione, la società sta velocemente andando “in riserva” e ben presto non sarà in grado di sostenere la propria continuità aziendale.

 

Dall’inizio di questo mandato abbiamo chiesto al sindaco di farsi parte attiva nel processo di salvataggio della nostra società identitaria. Abbiamo più volte fatto votare al consiglio atti di indirizzo perché il Comune cessasse il proprio atteggiamento attendista e mettesse in campo “mezzi propri” per spingere anche il sordo socio di maggioranza a intervenire.

 

Dall’inizio di questo mandato più volte abbiamo messo in guardia il sindaco sulla pesante proiezione che la società aveva per il futuro e su quanto i tempi fossero ormai scaduti.

 

Dal primo giorno della mia candidatura ho sempre cercato di rendere il tema Terme un argomento apolitico.

 

Tutti i nostri avvisi, tutti i nostri sforzi collaborativi sono caduti nel vuoto. Il Comune in oltre due anni non ha prodotto un solo progetto di risoluzione della crisi da proporre in assemblea dei soci. Il risultato di tanta inattività è una società a rischio collasso che oggi non può avere la certezza, nemmeno, di riuscire a guidare una liquidazione in modo ordinato e coordinato mettendo a rischio un patrimonio immobiliare inestimabile, una certificazione Unesco e tutte le convenzioni in atto con il Ssn. In poche parole il futuro del società non è mai stato così nero e con lei quello della città tutta.

 

Da sempre abbiamo sostenuto che l’onere del “salvataggio” della società spettasse al “pubblico”. Da sempre parliamo di risanamento necessario per mantenere il patrimonio in mano pubblica e affidare la gestione degli stabilimenti a privati di comprovata esperienza nel settore.

 

Oggi ribadiamo questi concetti in ogni sede e, come minoranza, ci siamo nuovamente attivati per far arrivare le nostre idee sui tavoli ministeriali.

 

La procedura di bando che sta volgendo a termine non solo non sarà risolutiva ma rischia di diventare addirittura dannosa per il tempo che ci ha fatto perdere e per l’immagine che ne deriverà. Dobbiamo lavorare duramente a uno schema di intervento pubblico a tutela del patrimonio immobiliare, umano e d’immagine di questa società, spingendo la Regione ad attuare i nostri indirizzi coordinando gli interventi di tutti gli attori pubblici in gioco.

 

Montecatini Terme è una risorsa per l’Italia e le sue terme sono un bene comune che appartiene all’umanità, non possiamo arrenderci".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: