Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:12 - 06/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dal fatto che ogni bipede può infettarsi ed infettare un suo simile.

Consideriamo che in ospedale i ricoverati privi di vaccino rappresentano il 70 . . 80 % compreso intensiva.

Ora se .....
BOCCE

Volti noti e meno noti nel Trofeo di Natale organizzato dalla Polisportiva Colonna di Ravenna nel­ fine settimana, Paolo Balboni è stato ancora una volta protagonista di una gara della specialità individuale.

BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno fisso di acqua, domiciliato in Plutone e Marte.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE
Arresti funzionari Comuni Pescia e Uzzano, Rifondazione: "Macchina comunale non ha controllato ciò che avveniva"

19/10/2021 - 20:07

Il circolo Rifondazione Comunista di Pescia e la Federazione pistoiese del partito intervengono dopo gli arresti dei giorni scorsi.

 

"Nei giorni scorsi, ampio spazio è stato dato sulla cronaca locale e regionale alle indagini effettuate da parte della magistratura e che ha individuato un sistema di tangenti per aggiudicarsi le gare di appalto nei comuni di Pescia e Uzzano. A Pescia sono emersi 11 appalti truccati e a Uzzano altri 14 e indagate 42 persone tra la Toscana e l’Emilia Romagna. Gli appalti in questione riguardavano opere per cui era possibile l’affidamento diretto, comprese le spese per la cosiddetta “somma urgenza” che, spesso, nel nostro territorio ha riguardato i lavori di ripristino e manutenzione a causa di eventi calamitosi.


Non vogliamo qui citare nomi di persone o ditte indagate, non è nostro compito puntare il dito o condannare chi ancora non è stato giudicato nelle sedi opportune; vogliamo invece portare alla luce come tali comportamenti siano totalmente distanti dalla salvaguardia del “bene comune” dal comportamento etico e morale di funzionari pubblici che invece sarebbero deputati alla salvaguardia di beni e servizi per la popolazione.


Il ruolo politico spesso viene sminuito; nel tempo, proprio per evitare interventi inopportuni della politica sulla macchina comunale, è stato fatto divieto di intervenire sulle decisioni di funzionari e dirigenti impedendo di fatto però anche un controllo sull’operato degli stessi. Quindi non meravigliamoci se i sindaci ammettono di non essersi accorti di niente, non ci meravigliamo se non hanno supervisionato il lavoro dei propri funzionari perché non lo possono fare. Ribadiamo quindi che i sindaci dei Comuni in questione non sono implicati nella vicenda prima esposta.


Come partito della Rifondazione Comunista comunque ci sembra doveroso fare delle considerazioni in merito: la macchina comunale non ha funzionato, non è stata in grado di controllare ciò che avveniva nei propri uffici, non è stata in grado di prevenire e impedire certi comportamenti.


Il controllo della macchina comunale può e deve essere effettuato, ma non può essere solo un elemento tecnico; se vi è una sinergia tra il ruolo politico sia esso di maggioranza o di opposizione e i cittadini tutti, è possibile tutelare i nostri beni comuni. Per questo la politica deve, secondo i nostri principi, lavorare per invertire la tendenza disgregativa in atto da tempo e rigenerare la cosiddetta democrazia partecipativa per dare vita a soluzioni coerenti con i bisogni, diritti e aspirazioni sociali".

Fonte: Rifondazione Comunista
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: