Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:12 - 04/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sembra secondario , ma a Pistoia mancano i passerotti.

Mancano anche le api .

Come mai ?

Le api sono da sempre un indicatore di situazioni particolari.

L uso di pesticidi le riduce o le .....
RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

BASKET

La nona giornata di campionato rappresentava una grossa insidia per la Gema di Marco Del Re: il pronostico è stato rispettato, c'è stato da sudare molto contro una Synergy Valdarno capace di rimontare dal -17 fino al 55-54 di metà terzo quarto. 

SERRAVALLE

Sabato 27 Novembre, alla presenza di diverse autorità locali e del Presidente Nazionale UNVS Francesca Bardelli si è svolta presso la sala convegni del ristorante Barbarossa a Serravalle P.se la XII edizione della “Giornata del Veterano Sportivo”.

BASKET

Sono state diramate le convocazioni per il raduno di Pesaro della Nazionale Under 18 Femminile (5-8 Dicembre). L'allenatore Giovanni Lucchesi ha convocato Margherita Tintori (classe 2006) come atleta in sostituzione.

BASKET

C’è grande soddisfazione in casa Nico Basket per la vittoria contro l’Alma Basket Patti di Sabato sera (85-72). Le ragazze hanno regalato al Presidente Nerini due punti importanti, che portano le rosanero a quota sei in classifica, ma soprattutto una partita spettacolare con tante azioni in velocità e canestri ad elevato tasso di difficoltà.

BASKET

Grande vittoria della Giorgio Tesi Group che ha superato l'Alma Patti col punteggio di 85-72. Dopo la vittoria in trasferta di Napoli le rosanero hanno saputo dare continuità al loro gioco e far divertire le tante persone presenti al Pala Pertini.

BASKET

E’ tempo di derby al PalaBorrelli dove la locale formazione della Cestistica Audace Pescia sfida la capolista Gioielleria Mancini. Pronti via e Bellini sgancia la bomba dall’angolo, i pesciatini tentano di reagire ma Chiti colpisce dalla media e coach Ialuna ricorre al minuto di sospensione.

CALCIO

Alle 14,30 allo stadio Mariotti, il Montecatini Valdinievole ospiterà il Castelnuovo Garfagnana in un match che si preannuncia decisivo per le sorti dei colori biancocelesti. Mister Mucedola non potrà contare sullo squalificato Gabriele Isola. 

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

none_o

Venerdì 3 dicembre alle ore 17 sarà inaugurata nel Museo civico d’arte antica.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno fisso di acqua, domiciliato in Plutone e Marte.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Inosservanza obbligo vaccinale, altre 14 sospensioni deliberate oggi a sanitari dipendenti Asl

12/10/2021 - 13:12

Nuove 14 delibere di sospensione sono state firmate oggi a dipendenti dell’Azienda Usl Toscana centro per inosservanza dell’obbligo vaccinale. I provvedimenti riguardano 2 medici, 4 infermieri, 4 Oss, 3 ostetriche e 1 tecnico della prevenzione. Per questi professionisti già da domani troveranno applicazione sia la sospensione dal servizio che dalla professione. I provvedimenti di sospensione sono arrivati a seguito del percorso di accertamento avviato dal Dipartimento della prevenzione che li ha formalizzati con pec all’Azienda.

Fino a questo momento sono stati 143 gli atti di sospensione adottati. Per avvenuta vaccinazione o per altre motivazioni che hanno dato luogo alla revoca, gli atti di revoca dei provvedimenti sono stati 32 per cui a oggi sono 111 gli operatori attualmente sospesi.

Il provvedimento di sospensione scatta all’avvenuta ricezione da parte del datore di lavoro dell’atto di accertamento del mancato rispetto dell’obbligo vaccinale del dipartimento della prevenzione. Lo stesso atto di accertamento viene inoltre inviato all’ordine professionale di competenza per gli adempimenti di legge.


L’Azienda ricorda che fra i requisiti essenziali per la riammissione in servizio, serve aver completato il ciclo vaccinale. Per quanto riguarda i dipendenti, anche i neoassunti devono dimostrare di aver portato a termine la vaccinazione.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/10/2021 - 11:55

AUTORE:
Bibi

Frenzy, se preferisci. ,dovremmo poter disporre di segnali immediatamente percettibili per potersi difendere da tali personaggi.

I lebbrosi, nei tempi antichi, venivano forniti di un campanaccio per avvertire tutti di stare lontani . E non era certamente loro colpa.

Allora, poiché le regole per gli operatori della salute , non sono idraulici o falegnami , occorre che a partire dagli albi professionali si intervenga con rigore a difesa della comunità, oggi e per il futuro.

13/10/2021 - 21:55

AUTORE:
Frenzy

Io mi sono vaccinato , ma parlare di Stella gialla te lo potevi risparmiare . Quello che non capisce un tubo sei tu.

13/10/2021 - 16:31

AUTORE:
Bibi

Franzy , come si può non capire un tubo.

E poi ci lamentiamo di chi vergognosamente sfrutta chi si è sottoposto alla vaccinazione.

Franzy , hai buona compagnia

13/10/2021 - 15:45

AUTORE:
Frenzy

Il commento piū i.. e nazista che abbia mai letto.

12/10/2021 - 15:34

AUTORE:
bibi

Come fidarsi in seguito di questi operatori sanitari ?

Si parla dei medici ed in genere di chi ci mette ....le mani addosso...che deve agire secondo scienza e coscienza.
.
la nostra fiducia nella scienza ha fatto sì che ci allineassimo a quello che lo stato ci ha chiesto di fare.

Nessuno di noi ha competenze specifiche di come salvarsi in pandemia.

Per qusto lo stato ha messo in atto quello che degli scienziati scelti secondo profili professionali e nell' interesse dei cittadini secondo i principi democratici hanno consigliato.

Ora come riconosceremo questi ...eretici...di cui 45 milioni di Italiani non si fidano?

Forse una bella stella gialla sul petto negli anni a venire sarebbe la soluzione.
Oppure consigliare loro di cambiar mestiere o peggio.

Vivo tutto questo come un sogno , un brutto sogno.