Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:10 - 19/10/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dalla rivista La difesa della razza nata a seguito delle leggi sulla difesa della razza del 1938.
Il fondatore e direttore era l ideologo Telesio Interlandi.

Giorgio Almirante , delfino .....
BASKET

Ha dovuto rimontare almeno due volte la Gema, ma lo ha fatto nel momento clou della partita vinta a Pontassieve 68-75 con un allungo nell’ultima frazione da 26 punti segnati e appena 16 subiti.  

BASKET

Torna il Campionato a Monsummano ed è debutto casalingo per la Gioielleria Mancini che affronta il Basket Calcinaia per l’incontro valevole per la seconda giornata di campionato.

BASKET

Dopo la sconfitta patita nel derby contro San Giovanni Valdarno nel primo turno di campionato, la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, porta a casa due punti importanti contro un’altra formazione solida e quotata come Umbertide.

PUGILATO

Il borghiggiano miguel bachi nella serata di ieri sera a Firenze a disputato un match molto duro dopo sette mesi di inattività.Si trova affrontare il pugile della sempre avanti Firenze drillon thaci con molta più esperienza, match parte subito acceso da entrambi gli angoli con ritmo elevato!

RALLY

L’ufficialità è arrivata dopo il Rally Città di Pistoia, ultima manche a calendario.

CALCIO A 5

Due serate all’insegna del divertimento e della passione calcistica. Sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato le due serate della 2° edizione del “Trofeo delle associazioni”.

HOCKEY

Sarà un weekend con molte gare all'Hockey Stadium Andrea Bruschi di Montagnana, un ottimo motivo per vedere e conoscere l'hockey su prato.

CALCIO A 5

L’Atletico Pistoia Calcio a 5 saluta la Coppa Toscana di Serie C2 dopo i due match disputati nel triangolare del primo turno della competizione.

none_o

Le opere della giovane pittrice pesciatina Bartò prendono la volta della Spagna.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Jonathan Franzen.

Erano pochi, erano violenti,
gridavano “boia chi molla”, .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
cerco casa in affitto euro 300 350 al mese
LAMPORECCHIO
Parlanti (Mov. 5 Stelle): "Bocciata inspiegabilmente mozione su controlli rifiuti tossici e keu"

10/10/2021 - 9:32

Com. stampa a cura di Luca Parlanti, Movimento 5 Stelle Lamporecchio: "Tanto tuonò che piovve. E a Lamporecchio piove sempre forte con questa maggioranza. Mi riferisco alla grave bocciatura posta in essere all'ultimo Consiglio da parte della Giunta Torrigiani, giustificata con una loro tipica arrampicata sugli specchi. Si trattava di una proposta di buon senso, concreta, su gravissimi fatti che ci riguardano da vicino e che chiudono definitivamente il conto sulla "favoletta", cui non crede più nessuno da tempo, della "Toscana isola felice" sempre, comunque ed a prescindere (perché governata dal PD). Del resto l'amministrazione si è mossa in linea col suo partito in Regione, nell'imbarazzo, non poteva essere diversamente.


La questione dell'occultamento di enormi quantità di rifiuti altamente tossici conciari, che vedrebbe il coinvolgimento, in un "triangolo" illecito, di 'Ndrangheta, politica, amministratori locali, alcuni imprenditori, rifiuti ritrovati in molti siti pubblici e privati in varie province a noi vicinissime della nostra regione, così come emergerebbe dalle indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze, richiederebbe un interessamento concreto della politica locale e provinciale per avere notizie, informare o rassicurare la cittadinanza sull'ipotesi che ciò possa o non possa emergere anche "da noi", sotto i nostri piedi. Si è detto in aula che la magistratura dovrà fare il suo corso...certo, per fortuna, dov'è la novità? Sarà la stessa ad individuare responsabilità e reati, mi pare un'ovvietà. Invece la politica cosa vuole fare, a parte proferire le solite frasi di circostanza?
Invito caldamente i cittadini a visionare il video online della discussione in Consiglio del 7 ottobre, capiranno come si è svolta.


Che senso ha affermare, cari Sindaco, Giunta e Consiglieri (sempre allineati e mai contrari), credendo di dire chissà cosa, che l'amministrazione è a disposizione degli inquirenti quando lo sanno tutti che è un obbligo di legge che ciò avvenga? Ci mancherebbe altro non lo fosse! Non è un'offerta che lei fa a nome dell'amministrazione lamporecchiana verso l'autorità giudiziaria ma è semplicemente un dovere previsto dal nostro ordinamento...chi non si mette a disposizione, purtroppo, è un latitante. Quindi, mi dica, cosa c'entra con la mozione che ho presentato?


Stesso discorso quando si dice che siamo contro la malavita organizzata. Altra affermazione altrettanto scontata. Chi non lo dovrebbe essere caro Sindaco? C'era qualche dubbio in merito? In un paese-Italia che galleggia, a tutti i livelli, su clientelismo e corruzione, terreno fertile perchè attecchisca la malavita, dove la mercificazione dell'interesse collettivo, pubblico, per scopi privati la fanno da padrone, certe affermazioni non cambiano di una virgola la realtà dei fatti, sono puro principio. E dov'era quel principio quando bocciaste, credo unico caso tra vari Comuni, il conferimento della cittadinanza onoraria al Procuratore Nicola Gratteri? Proprio quel Giudice che sta combattendo una battaglia senza quartiere contro la Ndrangheta, quella stessa organizzazione mafiosa, la più potente al mondo, che fa affari immensi con il mercato della droga (e dei rifiuti tossici e non solo), anche sul nostro territorio regionale, in determinate province, vicino a noi e che parrebbe coinvolta nella scandalosa questione Keu.
La gente è stanca di discorsi, parole, vuole fatti concreti ed esempi che simbolicamente diano un segno forte e siano anche utili alla collettività, come in questo caso.


Il Consiglio Comunale di Lamporecchio ha perso una grossa occasione per prendere una posizione sulla questione, non solo a parole ma anche, formalmente, con i fatti, spingendo per avere controlli ed informazioni nell'interesse della tutela della salute dei cittadini, oltre che della legalità.
Da cittadino e consigliere mi auguro che la nostra Provincia, il nostro Comune, nonchè il nostro comprensorio, non siano coinvolti nell'inchiesta, vista la vicinanza del sito sulla SR429 nella vicina Empoli (ad esempio). Resta però piuttosto grave che nessuno si sia preso la briga di sollevare la questione, tranne il sottoscritto; soprattutto è a dir poco stucchevole, vista la discussione in aula, questo malcelato tentativo di voler annacquare il contenuto del discorso, della tematica, spesso farcendola della solita retorica fine a sé stessa qualora non seguita dai fatti. Legittimo ma inopportuno.
Non capisco cosa ci sia di sbagliato nel premere per far eseguire controlli sui lavori eseguiti negli ultimi 15 anni da quelle società coinvolte direttamente od indirettamente nello scandalo (peraltro già chiesto in Regione dai 5 stelle). Mi chiedo cosa ci sia di sbagliato nel pretendere che lei, Sindaco, si faccia portavoce di una richiesta di chiarimento a tutte quelle autorità preposte, sull'eventuale coinvolgimento del nostro territorio nell'occultamento di tali sostanze, come da mozione.
Quando si rappresenta un Comune, si fa parte attiva dell'ente Provinciale e si è Presidente della Società della Salute Valdinievole, si dovrebbe prendere al volo una tale proposta. Lei non lo ha fatto, la sua Giunta non lo ha fatto, l'intera maggioranza non ha proferito parola ed ha bocciato la mozione.
Così facendo non cambierà mai nulla in questo paese.
Niente di nuovo ma visto l'argomento disturba, e non poco, anche stavolta, come tante altre".
 
Luca Parlanti
 
Consigliere Comunale M5S Lamporecchio

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: