Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:10 - 20/10/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dalla rivista La difesa della razza nata a seguito delle leggi sulla difesa della razza del 1938.
Il fondatore e direttore era l ideologo Telesio Interlandi.

Giorgio Almirante , delfino .....
JU JITSU

Lo scorso  16 ottobre al Palatorrino di Roma si sono svolti i campionati italiani di Brazilian Ju Jitsu della Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts, dove  ha partecipato l'iscritto al Sap Manuel Loiacono, 24enne.

HOCKEY

Fine settimana vincente per la società pistoiese.

BASKET

Ha dovuto rimontare almeno due volte la Gema, ma lo ha fatto nel momento clou della partita vinta a Pontassieve 68-75 con un allungo nell’ultima frazione da 26 punti segnati e appena 16 subiti.  

BASKET

Torna il Campionato a Monsummano ed è debutto casalingo per la Gioielleria Mancini che affronta il Basket Calcinaia per l’incontro valevole per la seconda giornata di campionato.

BASKET

Dopo la sconfitta patita nel derby contro San Giovanni Valdarno nel primo turno di campionato, la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, porta a casa due punti importanti contro un’altra formazione solida e quotata come Umbertide.

PUGILATO

Il borghiggiano miguel bachi nella serata di ieri sera a Firenze a disputato un match molto duro dopo sette mesi di inattività.Si trova affrontare il pugile della sempre avanti Firenze drillon thaci con molta più esperienza, match parte subito acceso da entrambi gli angoli con ritmo elevato!

RALLY

L’ufficialità è arrivata dopo il Rally Città di Pistoia, ultima manche a calendario.

CALCIO A 5

Due serate all’insegna del divertimento e della passione calcistica. Sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato le due serate della 2° edizione del “Trofeo delle associazioni”.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Le opere della giovane pittrice pesciatina Bartò prendono la volta della Spagna.

Erano pochi, erano violenti,
gridavano “boia chi molla”, .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
cerco casa in affitto euro 300 350 al mese
PROVINCIA
Altre 12 sospensioni per inadempienza all’obbligo vaccinale, Asl: “Nessuna ricaduta sui servizi essenziali”

7/10/2021 - 10:14

Altre 12 delibere di sospensione sono state firmate dall’Azienda USL Toscana centro per inosservanza all’obbligo vaccinale. I nuovi provvedimenti riguardano 6 infermieri, 3 tecnici sanitari e 3 medici. Per questi professionisti la sospensione dal servizio e dalla professione troverà applicazione già da domani. Si tratta di ulteriori accertamenti rispetto agli inziali 110.


Il provvedimento di sospensione scatta all’avvenuta ricezione da parte del datore di lavoro dell’atto di accertamento, da parte del dipartimento della prevenzione, del mancato rispetto dell’obbligo vaccinale. Tale atto di accertamento viene inoltre inviato all’ordine professionale di competenza per gli adempimenti di legge.


Sono al momento 90 complessivamente i sanitari, sospesi, dipendenti dell’Azienda ai quali è stata accertata la condizione di mancato rispetto dell’obbligo vaccinale. 

L’Azienda nel ribadire l’impegno preso a sostituire i sanitari che saranno sospesi ricorda che il requisito essenziale per la riammissione in servizio da parte di coloro che sono stati sospesi è necessario aver completato il ciclo vaccinale. 
 
“Non si verificherà nessuna ricaduta sui servizi essenziali - sottolinea l’Azienda - e saranno messe in atto tutte le necessarie azioni per garantire la continuità dei servizi, anche in carenza di personale”.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/10/2021 - 15:45

AUTORE:
IL PONTIGIANO.

E'l'ora di farla finita con questa "OBBIEZIONE"poichè chi ci rimette è il cittadino malato e bisognoso.
Non posso capire il comportamento di questi lavoratori sanitari che anzichè essere di esempio e di convincimento creano sfiducia nella società e irriverenza verso la loro professione e la ricerca.
In quanto alla normale funzionalità
dei settori ospedalieri ho i miei dubbi.

7/10/2021 - 13:16

AUTORE:
Jack La Bolina

Se quelli cui affidiamo la nostra vita non si fidano o contestano la scienza, come possiamo difenderci?

E quelli che sid troveranno il naso ed il portafogli devastato dai tamponi ?

Forse certi soggetti aspetteranno la scoperta di farmaci che non chiameremo vaccini , ma che sempre entreranno nel nostro corpo, per evitare il vaccino.

Saranno come chi pensa all aborto come contraccettivo.

Sono pochi ma sempre troppi .

Cosa dovrebbero dire i vaccinati di astrazenica che sembrerebbero aver minori difese e nessuno lo racconta ?

Questo, assieme alla lontananza dalla ultima somministrazione , e il vero problema per molti vaccinati.

Il resto e cosa penosa e basta