Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:10 - 19/10/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dalla rivista La difesa della razza nata a seguito delle leggi sulla difesa della razza del 1938.
Il fondatore e direttore era l ideologo Telesio Interlandi.

Giorgio Almirante , delfino .....
BASKET

Ha dovuto rimontare almeno due volte la Gema, ma lo ha fatto nel momento clou della partita vinta a Pontassieve 68-75 con un allungo nell’ultima frazione da 26 punti segnati e appena 16 subiti.  

BASKET

Torna il Campionato a Monsummano ed è debutto casalingo per la Gioielleria Mancini che affronta il Basket Calcinaia per l’incontro valevole per la seconda giornata di campionato.

BASKET

Dopo la sconfitta patita nel derby contro San Giovanni Valdarno nel primo turno di campionato, la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, porta a casa due punti importanti contro un’altra formazione solida e quotata come Umbertide.

PUGILATO

Il borghiggiano miguel bachi nella serata di ieri sera a Firenze a disputato un match molto duro dopo sette mesi di inattività.Si trova affrontare il pugile della sempre avanti Firenze drillon thaci con molta più esperienza, match parte subito acceso da entrambi gli angoli con ritmo elevato!

RALLY

L’ufficialità è arrivata dopo il Rally Città di Pistoia, ultima manche a calendario.

CALCIO A 5

Due serate all’insegna del divertimento e della passione calcistica. Sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato le due serate della 2° edizione del “Trofeo delle associazioni”.

HOCKEY

Sarà un weekend con molte gare all'Hockey Stadium Andrea Bruschi di Montagnana, un ottimo motivo per vedere e conoscere l'hockey su prato.

CALCIO A 5

L’Atletico Pistoia Calcio a 5 saluta la Coppa Toscana di Serie C2 dopo i due match disputati nel triangolare del primo turno della competizione.

none_o

Le opere della giovane pittrice pesciatina Bartò prendono la volta della Spagna.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Jonathan Franzen.

Erano pochi, erano violenti,
gridavano “boia chi molla”, .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
cerco casa in affitto euro 300 350 al mese
PESCIA
Ospedale, telemetria wireless per il monitoraggio h24 dei pazienti di area medica

6/10/2021 - 11:29

"Aumenta ulteriormente la qualità dell'assistenza e la sicurezza dei pazienti più critici, instabili e complessi nel nostro reparto con questo sistema avanzato che consente, ai medici e agli infermieri un monitoraggio clinico, anche a distanza, 24 ore su 24". Con queste parole Grazia Panigada, direttore della struttura di medicina interna dell'ospedale di Pescia e direttore dell'area medica aziendale, ha illustrato a Giancarlo Landini, direttore del dipartimento specialistiche mediche, alla presenza di Sara Melani, direttore sanitario del presidio e di Fabio Pronti, direttore infermieri, la messa in funzione  delle telemetrie: i supporti che permettono la registrazione dei principali parametri vitali e che attraverso il sistema wifi vengono inviati, in forma di allarme,  a tablet e smarphone di cui sono stati dotati medici e infermieri.

Il setting dove sono presentile telemetrie è quello a più alta intensità assistenziale (setting A) che si inserisce nel totale dei 73 posti letto dedicati alla medicina interna e dove, durante l'emergenza sanitaria,sono stati ricoverati e trattati anche i pazienti affetti dal coronavirus.

"Ed è proprio dall'esperienza pandemica -ha sottolineato il dottor Landini- che abbiamo tratto un grande insegnamento: è indispensabile trasformare i nostri reparti, dotandoli sempre di più di tecnologie moderne ed avanzate per curare ancora meglio i nostri pazienti e nello specifico l'Area medica di Pescia ha espresso un livello di competenze cliniche e assistenziali molto elevate e tali da poter gestire anche il sistema telemetrico: i nuovi strumenti sono in grado di fornire un monitoraggio attivo e continuato migliorando l'assistenza". 

I pazienti ricoverati vengono infatti strettamente monitorati dal punto di vista clinico da medici aggiornati con elevate competenze specifiche e da infermieri esperti, coordinati da Roberta Gentili: le telemetrie rappresentano un' ulteriore vigilanza, le curerisultano più sicure ed efficaci e le possibilità di intervento, in caso di complicanze,  più tempestive.

Le sei le telemetrie introdotte nel reparto sono collegate a  un monitor, collocato nella medicheria interna: si tratta di piccoli apparecchi che vengono indossati dai pazienti e attraverso il collegamento ai tablet e agli smarphone il personaleviene avvertito, in tempo reale, se intervengono dei cambiamenti clinici nei parametri rilevati.


Ha spiegato la dottoressa Panigada: "I pazienti che necessitano di monitorizzazione costante, e che quindi vengono ricoverati nell’area a più alta intensità,  sono principalmente affetti da insufficienza respiratoria, ictus cerebrale, scompenso cardiaco, sepsi, insufficienza renale, pancreatite acuta e rappresentato attualmente una percentuale sempre maggiore dei ricoverati in medicina interna e nelle altre specialistiche del dipartimento medico.

Una parte dei letti viene definita Area Stroke ed è dedicata al ricovero dei pazienti con ictus cerebrale. Qui i pazienti affrontano la fase acuta con una costante monitorizzazione, adeguata diagnostica e terapia col fine di prevenire le principali complicanze e migliorare la prognosi e la qualità della vita successiva. In questi pazienti la telemetria è particolarmente utile anche per evidenziare eventuali aritmie responsabili dell’evento stesso".


Significativo anche l'investimento che ammonta a 100 mila euro di cui 84 elargiti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. "L'impiego di nuove risorse da parte dell'Azienda, ma non solo, dimostra che il presidio di Pescia e i sevizi che offre, oltre a funzionare pienamente vengono anche potenziati e colgo l'occasione per ringraziare la Fondazione per il continuo sostengo al nostro ospedale", ha dichiarato la dottoressa Melani.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/10/2021 - 14:02

AUTORE:
Laura

Probabilmente sig Nena non sa minimamente cosa consiste lavorare in una struttura sanitaria pubblica, e crede che una telemetria sostituisca un un'operatore sanitario che faccia assistenza primaria al paziente.
Signora continui a controllare il cane dalla telecamera installata sul telefono.

7/10/2021 - 0:16

AUTORE:
Nena

Certo che la umanità nel rapporto col paziente e essenziale

Oggi che mia moglie controlla da casa a Pistoia, il cane soloin casa di mia figlia in Inghilterra cercandolo in casa e muovendo la telecamera spendendo 40;euro per l attrezzatura , mi domando perché dovremmo rinunciare alla tecnologia e magari continuare col solito campanello al capo del letto.

Oltre tutto oggi ci sono figure di vario tipo attorno ad un letto e ognuno ha una funzione e non di perdere tempo.

Empatia fra medico e paziente e importante e funziona come placebo.

Ma oggi la medicina e anche molto altro .

Umanità col paziente e bella , ma non ha mai salvato una vita.

6/10/2021 - 15:44

AUTORE:
Laura

Certo la medicina della dottoressa Panigada è diventata il cuore pulsante della medicina d'Europa, curate i pazienti come pazienti, usate un po' di umanità, fate meno servizi fotografici, il professor Paolo Saba si rivolta nella tomba.