Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:11 - 30/11/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

La zona è stata ripulita ritrovando decoro e sicurezza , per chi potesse preoccuparsi per gli " svantaggiati " a propria disposizioni ci sono enti , associazioni e uffici sociali disponibilissimi nel .....
BASKET

La nona giornata di campionato rappresentava una grossa insidia per la Gema di Marco Del Re: il pronostico è stato rispettato, c'è stato da sudare molto contro una Synergy Valdarno capace di rimontare dal -17 fino al 55-54 di metà terzo quarto. 

SERRAVALLE

Sabato 27 Novembre, alla presenza di diverse autorità locali e del Presidente Nazionale UNVS Francesca Bardelli si è svolta presso la sala convegni del ristorante Barbarossa a Serravalle P.se la XII edizione della “Giornata del Veterano Sportivo”.

BASKET

Sono state diramate le convocazioni per il raduno di Pesaro della Nazionale Under 18 Femminile (5-8 Dicembre). L'allenatore Giovanni Lucchesi ha convocato Margherita Tintori (classe 2006) come atleta in sostituzione.

BASKET

C’è grande soddisfazione in casa Nico Basket per la vittoria contro l’Alma Basket Patti di Sabato sera (85-72). Le ragazze hanno regalato al Presidente Nerini due punti importanti, che portano le rosanero a quota sei in classifica, ma soprattutto una partita spettacolare con tante azioni in velocità e canestri ad elevato tasso di difficoltà.

BASKET

Grande vittoria della Giorgio Tesi Group che ha superato l'Alma Patti col punteggio di 85-72. Dopo la vittoria in trasferta di Napoli le rosanero hanno saputo dare continuità al loro gioco e far divertire le tante persone presenti al Pala Pertini.

BASKET

E’ tempo di derby al PalaBorrelli dove la locale formazione della Cestistica Audace Pescia sfida la capolista Gioielleria Mancini. Pronti via e Bellini sgancia la bomba dall’angolo, i pesciatini tentano di reagire ma Chiti colpisce dalla media e coach Ialuna ricorre al minuto di sospensione.

CALCIO

Alle 14,30 allo stadio Mariotti, il Montecatini Valdinievole ospiterà il Castelnuovo Garfagnana in un match che si preannuncia decisivo per le sorti dei colori biancocelesti. Mister Mucedola non potrà contare sullo squalificato Gabriele Isola. 

SPORT

Sabato 27 novembre dalle ore 17 presso la sala convegni del ristorante Barbarossa, via Castellani, 4, Serravalle Pistoiese, si terrà la XII edizione della giornata del veterano dello sport - Premio Atleta dell’anno 2020.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

Era un bambino come i bambini,
molto carino, coi ricciolini;
andava .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno fisso di acqua, domiciliato in Plutone e Marte.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE
Padule, Federcaccia: "Ecco uello che gli 'amici' non sanno"

1/10/2021 - 12:52

Federcaccia Pistoia interviene dopo la manifestazione di sabato scorso a tutela del Padule di Fucecchio.

 

"Senza dubbio più ricca di idee che di partecipanti la manifestazione organizzata dall’associazione degli Amici del Padule lo scorso 25 settembre a Montecatini Terme. In mezzo ai consueti slogan sono tre le richieste principali che l’associazione avanza alle istituzioni, ovvero l’ampliamento delle riserve naturali; il ritorno a una gestione unitaria “scientificamente corretta” e, ultimo ma forse per loro più importante, risorse economiche che continuino a garantirgli la sopravvivenza.


Diverse sono le cose che gli Amici del Padule paiono non sapere o forse preferiscono non ricordare, a partire dal fatto che il Padule (circa 1.800 ettari) è per il 90% di proprietà privata e ospita anche aziende agricole che creano beni e occupazione. Di questi circa 1.200 ettari, 300 sono già riserva naturale. Trecento ettari di territorio che dovrebbe in teoria essere tutelato e valorizzato in modo ancora più attento del normale ma che invece - strano che gli Amici del Padule non se ne siano accorti – in questi anni hanno mostrato una gestione che è stata a dir poco fallimentare.


A testimonianza di quanto affermiamo ci sono innumerevoli pagine di verbali scritti e verificati sul posto da organi istituzionali e portate al tavolo di confronto (consulta). I problemi evidenziati sono molti, anche se i principali possono riassumersi nel non aver fatto alcun intervento su flora e fauna alloctona che stanno distruggendo la biodiversità del nostro padule e il non aver fatto niente per garantire il corretto approvvigionamento idrico durante tutto l’anno all’interno delle riserve naturali, azione imprescindibile per mantenere l’habitat palustre.


Alla luce di questo troviamo abbastanza incongrue le richieste avanzate dall’associazione, anche se a dire il vero ci rendiamo conto che più di questo non possono chiedere altro, in quanto la maggioranza di loro non conoscono né il territorio né tantomeno le azioni necessarie per mantenerlo e salvaguardarlo.


Ci auguriamo però che ben diversa sia l’attenzione delle istituzioni e della politica a queste istanze, e non dovrebbe essere altrimenti considerato che questa gestione non è stata in grado di tutelare i trecento ettari di riserve naturali esistenti. O pensiamo veramente di ampliarle ulteriormente per aumentare di pari passo i danni devastanti per l’ecosistema del padule e delle zone limitrofe causati dalla già ricordata presenza di alloctoni vari, di cinghiali, nutrie, cannelle, nappola italiana e altre infestanti, per non parlare dell’inquinamento e della mancanza di lavori idrici strutturali? Il tutto ovviamente a spese delle casse pubbliche, che già hanno gettato in questa macchina mangia denaro somme ingenti senza ottenere risultati apprezzabili.


La nostra speranza, quando si concluderanno i lavori di mitigazione nel Padule di Fucecchio, è che alcuni di questi gravi problemi siano risolti. Nonostante i molteplici e a volte incomprensibili vincoli che ci sono in questa area, il Consorzio di bonifica ha fatto e sta facendo un buon lavoro, anche se ci permettiamo con l’occasione di suggerire agli uffici preposti della Regione di usare il buon senso quando ci sono da fare lavori straordinari di manutenzione, non prendendo il 10 agosto come data fissa, ma anticiparla, in considerazione del fatto che chi conosce il territorio sa bene che due ore di pioggia bastano per far saltare i lavori programmati di un anno.


Infine, una nota sui presenti alla manifestazione. Troviamo quanto meno singolare l’adesione dell’Arci  provinciale, presente con tanto di bandiera: da una parte raccoglie le firme contro il nuovo regolamento sull’area palustre (criticando Federcaccia), dall’altra vuole l’ampliamento delle riserve naturali. Non è che anche gli “amici” dell’Arci non sanno o fanno finta di non sapere che con questo regolamento le cacce tradizionali sono rispettate nei tempi e nei luoghi mentre con l’ampliamento delle riserve si sta tutti a casa o meglio ci va chi si sente padrone in casa di altri?".

Fonte: Federcaccia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




2/10/2021 - 11:08

AUTORE:
Mario Di Nanni

Intanto sappiate che gli ettari che rientrano in Riserva sono 227 e non oltre 300 come scrivete.Poi, non atteggiatevi a difensori delle aziende agricole che hanno interessi diversi dai vostri.