Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:01 - 22/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Presidente in quota Forza Italia.

Per capire il personaggio ed il suo rapporto col caimano , si trova abbondante materiale e penso anche dagli atti parlamentari , l appoggio alla tesi della nipote .....
BASKET

Mtvb Herons Basket comunica che sono state rinviate a data da destinarsi, causa Covid, le seguenti gare di campionato.

BASKET

A distanza di un mese dalla partita contro Vigarano, la Giorgio Tesi Group è tornata finalmente in campo.

HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Vaccini: altre 32 sospensioni deliberate oggi a sanitari dipendenti, provvedimenti anche a 6 medici convenzionati

14/9/2021 - 15:23

Altre 32 delibere di sospensione sono state firmate oggi dalla Asl Toscana Centro per inosservanza all’obbligo vaccinale. I provvedimenti riguardano 10 ostetriche, 9 infermieri, 3 medici, 1 psicologo, 1 biologo, 1 logopedista, 3 tecnici della prevenzione negli ambienti di lavoro, 1 tecnico sanitario di radiologia, 2 tecnici sanitari di laboratorio, 1 terapista dell’età evolutiva, tutti dipendenti dell’Azienda sanitaria.

 

Per questi professionisti la sospensione dal servizio e dalla professione troverà applicazione da domani. Gli ulteriori provvedimenti di sospensione firmati oggi portano a conclusione il percorso sui primi 110 accertamenti del Dipartimento della prevenzione che sono stati preliminari all’avvio delle fasi del procedimento di competenza del datore di lavoro e dell’Ordine di appartenenza.
 
Oltre alle 32 sospensioni deliberate oggi, ci sono anche 6 provvedimenti per medici convenzionati (ma il numero delle sospensioni potrebbe arrivare nei prossimi giorni a 15). Si tratta di un medico di famiglia, tre medici di continuità assistenziale, uno specialista ambulatoriale e un medico dell’emergenza sanitaria territoriale.  Non trattandosi di dipendenti ma di liberi professionisti con cui la Asl intrattiene un rapporto convenzionale, l’Azienda dovrà sospendere le convenzioni fino a fine anno.


Per i pazienti del medico di famiglia, l’Azienda ha già attivato le procedure per la sostituzione. Anche nel caso in cui non sia reperito un sostituto, l’assistenza a questi pazienti sarà comunque garantita dai medici del gruppo associativo di cui fa parte il medico sospeso.
 
Come indicato in un recente documento di istruzioni operative sull’obbligo vaccinale da parte della direzione sanità della Regione, l’Azienda ricorda che fra i requisiti essenziali per la riammissione in servizio, serve aver completato il ciclo vaccinale. Per quanto riguarda i dipendenti, anche i neoassunti devono dimostrare di aver portato a termine la vaccinazione. Sono in corso sulla prima mandata di personale sanitario assunto dallo scorso aprile in poi, le verifiche sul completamento delle sedute vaccinali che, di norma, avviene con l’effettuazione della seconda dose di vaccino.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/9/2021 - 12:11

AUTORE:
Urano

Prendiamo l omeopatia e le polemiche nell' ambito medico vecchio di oltre due secoli?

Nei medici frequentemente si annida lo scetticismo.

Questo magari ci mostra ad esempio il medico che non si è mai vaccinato contro l'influenza stagionale.

Comunque la pensi, il medico ha sempre un armamentario che gli consente di curare i pazienti.

Ora però la parola pandemia e la mancanza di terapia efficace , se non il vaccino , unico argine a conseguenze gravi e morte cambiano i parametri

A questo punto il sanitario e pregato di tenersi per se i suoi dubbi ed adeguarsi ,come qualsiasi altra persona alle regole.

Il malato chiede al medico di aiutarlo attraverso SCIENZA e coscienza e come può ricevere aiuto da chi non crede nella scienza e non propone altro ?

15/9/2021 - 11:03

AUTORE:
MASSIMO 2

Io di domandine me ne farei altre due: ma tutti gli altri (e sono la maggioranza) sono scemi?
Può darsi che quel miscuglio salvi la vita ?

14/9/2021 - 23:24

AUTORE:
Diegundo

Io due domandine me le farei se alcuni dottori,primari e infermieri non desiderano inniettarsi sto miscuglio.

14/9/2021 - 17:15

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

Se chi dovrebbe garantire la mia salute. pensa che il vaccino.sia inutile e dannoso. non dovrebbe essergli consentito di abusare del diritto di agire per scienza e coscienza

Come per la libertà, questo principio ha dei limiti che queste persone hanno travalicato.

Si hanno ottimi posti di pizzaiolo, manovale, operaio generico che possono garantire loro di portare pane a casa.

Però se continua così , sarà difficile anche per queste professioni.

Consiglio un eremitaggio.

14/9/2021 - 17:00

AUTORE:
Giovanni Tutti

Ma vengono retribuiti questi soggetti, sarebbe scandaloso al più pasto alla Caritas...