Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:09 - 21/9/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Questi giorni ho avuto due soddisfazioni.

Don Biancalani ha avuto giustizia e il Governo ha stabilito che 24 milioni di Italiani dovevano mettersi alle regole in una questione di sanità pubblica. .....
SPORT

Una parata di campioni di casa nostra quella che ha sfilato domenica sul palco di "Non è la fiera".

BASKET

Montecatini Terme Valdinievole Basket è lieta di annunciare ufficialmente che disputerà le proprie gare casalinghe al Palaterme di Montecatini Terme, come stabilito dal calendario definitivo del campionato di Serie C Gold 2021-22.

RALLY

Un altro podio, per AutoSole2.0, la giovane realtà di gestione programmi sportivi di Quarrata, che al 39° Rally di Casciana Terme, nella giornata di domenica ha salito il terzo gradino del podio.

BASKET

Dopo aver sfidato la Cestistica Spezzina, la squadra allenata da Francesco Nieddu ha disputato sabato sera un'altra amichevole nel percorso di avvicinamento all'inizio del campionato di A2, che al primo turno vedrà impegnata la Nico nel derby a San Giovanni Valdarno. 

BASKET

Siamo lieti di annunciare un accordo di collaborazione che vuol essere apripista per altri futuri, rivolti allo sviluppo e la crescita del basket in Valdinievole.

SPORT

Le eccellenze sportive del nostro territorio protagoniste a "Non è la fiera" a Casalguidi.

PATTINAGGIO ARTISTICO

Ricca di ottimi risultati è stata la trasferta sulla riviera romagnola per le pattinatrici dello Skating Quarrata, che dal 25 agosto al 7 settembre hanno partecipato a Misano Adriatico, alla 45^ rassegna nazionale memorial Sandro Balestri 2021.

BASKET

Stavolta ha deciso che il basket giocato poteva aspettare. Scelta difficile per il capitano di mille battaglie, storica bandiera del Montecatiniterme Basketball dall'anno della sua fondazione, nel 2016.

none_o

"Vasari. Le vite", opera video di Federico Tiezzi, dal 22 settembre.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Alessandro Piperno.

In un certo grande Stato
un governo fu formato
dove c’erano .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
cerco casa in affitto euro 300 350 al mese
none_o
Vaccini: altre 32 sospensioni deliberate oggi a sanitari dipendenti, provvedimenti anche a 6 medici convenzionati

14/9/2021 - 15:23

Altre 32 delibere di sospensione sono state firmate oggi dalla Asl Toscana Centro per inosservanza all’obbligo vaccinale. I provvedimenti riguardano 10 ostetriche, 9 infermieri, 3 medici, 1 psicologo, 1 biologo, 1 logopedista, 3 tecnici della prevenzione negli ambienti di lavoro, 1 tecnico sanitario di radiologia, 2 tecnici sanitari di laboratorio, 1 terapista dell’età evolutiva, tutti dipendenti dell’Azienda sanitaria.

 

Per questi professionisti la sospensione dal servizio e dalla professione troverà applicazione da domani. Gli ulteriori provvedimenti di sospensione firmati oggi portano a conclusione il percorso sui primi 110 accertamenti del Dipartimento della prevenzione che sono stati preliminari all’avvio delle fasi del procedimento di competenza del datore di lavoro e dell’Ordine di appartenenza.
 
Oltre alle 32 sospensioni deliberate oggi, ci sono anche 6 provvedimenti per medici convenzionati (ma il numero delle sospensioni potrebbe arrivare nei prossimi giorni a 15). Si tratta di un medico di famiglia, tre medici di continuità assistenziale, uno specialista ambulatoriale e un medico dell’emergenza sanitaria territoriale.  Non trattandosi di dipendenti ma di liberi professionisti con cui la Asl intrattiene un rapporto convenzionale, l’Azienda dovrà sospendere le convenzioni fino a fine anno.


Per i pazienti del medico di famiglia, l’Azienda ha già attivato le procedure per la sostituzione. Anche nel caso in cui non sia reperito un sostituto, l’assistenza a questi pazienti sarà comunque garantita dai medici del gruppo associativo di cui fa parte il medico sospeso.
 
Come indicato in un recente documento di istruzioni operative sull’obbligo vaccinale da parte della direzione sanità della Regione, l’Azienda ricorda che fra i requisiti essenziali per la riammissione in servizio, serve aver completato il ciclo vaccinale. Per quanto riguarda i dipendenti, anche i neoassunti devono dimostrare di aver portato a termine la vaccinazione. Sono in corso sulla prima mandata di personale sanitario assunto dallo scorso aprile in poi, le verifiche sul completamento delle sedute vaccinali che, di norma, avviene con l’effettuazione della seconda dose di vaccino.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/9/2021 - 12:11

AUTORE:
Urano

Prendiamo l omeopatia e le polemiche nell' ambito medico vecchio di oltre due secoli?

Nei medici frequentemente si annida lo scetticismo.

Questo magari ci mostra ad esempio il medico che non si è mai vaccinato contro l'influenza stagionale.

Comunque la pensi, il medico ha sempre un armamentario che gli consente di curare i pazienti.

Ora però la parola pandemia e la mancanza di terapia efficace , se non il vaccino , unico argine a conseguenze gravi e morte cambiano i parametri

A questo punto il sanitario e pregato di tenersi per se i suoi dubbi ed adeguarsi ,come qualsiasi altra persona alle regole.

Il malato chiede al medico di aiutarlo attraverso SCIENZA e coscienza e come può ricevere aiuto da chi non crede nella scienza e non propone altro ?

15/9/2021 - 11:03

AUTORE:
MASSIMO 2

Io di domandine me ne farei altre due: ma tutti gli altri (e sono la maggioranza) sono scemi?
Può darsi che quel miscuglio salvi la vita ?

14/9/2021 - 23:24

AUTORE:
Diegundo

Io due domandine me le farei se alcuni dottori,primari e infermieri non desiderano inniettarsi sto miscuglio.

14/9/2021 - 17:15

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

Se chi dovrebbe garantire la mia salute. pensa che il vaccino.sia inutile e dannoso. non dovrebbe essergli consentito di abusare del diritto di agire per scienza e coscienza

Come per la libertà, questo principio ha dei limiti che queste persone hanno travalicato.

Si hanno ottimi posti di pizzaiolo, manovale, operaio generico che possono garantire loro di portare pane a casa.

Però se continua così , sarà difficile anche per queste professioni.

Consiglio un eremitaggio.

14/9/2021 - 17:00

AUTORE:
Giovanni Tutti

Ma vengono retribuiti questi soggetti, sarebbe scandaloso al più pasto alla Caritas...