Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:01 - 23/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Qualcuno ha notizie della GATTINA DEL CIMITERO di Ponte Buggianese?
Da circa tre anni stazionava al cimitero di Ponte Buggianese. Nessuno conosce realmente la sua storia ma è conosciuta da molti e accudita .....
CALCIO

Crediamo inoltre che con una giusta sinergia con la piazza si possa ricucire quello strappo che si era purtroppo creato con la precedente gestione della famiglia Ferrari, alla quale riconosciamo però la correttezza della gestione amministrativa e contabile, e di questo non possiamo che ringraziarli.

BASKET

Otto giorni dopo la vittoria nettissima con Legnaia (88-57), quarta forza della C Gold, Gema Montecatini è pronta a tuffarsi nuovamente nel campionato, in un momento di tanti rinvii e di incertezze sul futuro (è stato appena rimandato a data da destinarsi anche il derby di recupero del 26 gennaio).

BASKET

Mtvb Herons Basket comunica che sono state rinviate a data da destinarsi, causa Covid, le seguenti gare di campionato.

BASKET

A distanza di un mese dalla partita contro Vigarano, la Giorgio Tesi Group è tornata finalmente in campo.

HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

none_o

Consigli di lettura di Ilaria Cecchi.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
STORIA
di Giovanni Torre
Villa Bellavista

26/1/2011 - 9:16

Villa Bellavista
 
Si trova a S.Maria in Selva, a due passi dal centro di Borgo a Buggiano e fu costruita , a partire dal 1673, per volere  di Francesco Feroni, nativo di Empoli e commerciante di talento oltre che  armatore di navi dedite alla tratta degli schiavi, arricchitosi ad Amsterdam, il quale acquistò dal  Granduca Cosimo III dei Medici la Fattoria Medicea di Bellavista composta da ben 45 poderi con i relativi edifici agricoli, inoltre, il Granduca, insignì il Feroni di Marchese di Bellavista, titolo nobiliare  ben gradito per quei tempi.

 

I  lavori, nelle intenzioni del committente, dovevano rispecchiare il suo status sociale elevato, furono affidati al quotato architetto Antonio Maria Ferri che fece un progetto  in stile barocco fiorentino pienamente riuscito, infatti la villa  fu considerata la  più bella d’Italia, dopo quella di Caserta.  Purtroppo nel 1696  il Marchese morì, giusto tre anni prima della fine dei lavori (1699)  ,detti lavori furono  portati avanti dal  figlio Fabio che incaricò l’architetto di erigere anche una cappella accanto alla villa.


 Questa villa era considerata splendida  anche per la sua posizione, rispecchiando a pieno titolo il nome datogli di Bellavista, infatti dalle sue alture, lo sguardo spaziava sullo spendido panorama del Montalbano , delle Cerbaie fino alla valle dell’Arno. Internamente era incentrata su un magnifico salone centrale su due piani ,ballatoi con balaustre che servivano ai musicisti durante le numerose feste qui organizzate.

Sul soffitto, Fabio Feroni, fece dipingere un’affresco raffigurante la guerra tra i cristiani e gli ottomani, guerra alla quale aveva direttamente partecipato,a ltri ambienti di pregio sono lo scalone e la galleria.

Esternamente  l’edificio,di grandi dimensioni, ha 4 massicce torrette angolari ed una balconata che lo attraversa in tutto il perimetro esterno con un grosso orologio piazzato al centro della facciata. Il viale d’accesso alla villa è fiancheggiato da siepi, statue, vasi in terracotta, davanti al portico di accesso si trova una grande vasca sullo stile dei parchi di quei tempi, la proprietà Feroni cessò nel 1829 quando decisero di vendere la villa.

 

Nel padiglione ad est, alla fine del 1800, venne trasferita dal Borgo a Buggiano  la birreria di Michele Torre- La storia recente,1939, parla dell’acquisto della villa da parte del Ministero degli Interni per l’ affidamento al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco con l’intenzione di crearvi una colonia estiva per i figli dei Vigili ed anche con lo scopo di casa di riposo per loro.

In tempo di guerra,d etta villa ,fu utilizzata come ospedale militare, prima per le truppe tedesche e successivamente per quelle degli alleati Anglo-Americani.

Nel dopo guerra si è assistito ad un lento declino ed abbandono di Bellavista, progetti tanti ed ambiziosi  ma , a tutt’oggi, niente di concreto, solo la nascita del museo Regionale dei Vigili del Fuoco con bella mostra, antistante, di un’elicottero Agusta-Bell 204B.
 
Torre Giovanni

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




27/1/2011 - 19:35

AUTORE:
Torre Giovanni

Ringrazio lei signora del Borgo a Buggiano pr aver fatto contento l'autore,veda molte volte nessuno commenta il contenuto e questo vuol dire due cose ,o si è letto superficialmente oppure il contenuto non era di proprio gusto.Nel suo caso,apprezzando il mio pezzo di storia valdinievolina,mi ha fatto felice anche perchè chi scrive ha piace di essere letto,io ho radici Borghigiane,paese nativo di mio padre,ma risiedo a Montecatini da solo 60 anni.La saluto Torre Giovanni

27/1/2011 - 9:02

AUTORE:
una del Borgo a Buggiano

Complimenti davvero per la sua rubrica di storia,è molto ben fatta ed interessante.
Sua affezionata lettrice