Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:09 - 21/9/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Questi giorni ho avuto due soddisfazioni.

Don Biancalani ha avuto giustizia e il Governo ha stabilito che 24 milioni di Italiani dovevano mettersi alle regole in una questione di sanità pubblica. .....
SPORT

Una parata di campioni di casa nostra quella che ha sfilato domenica sul palco di "Non è la fiera".

BASKET

Montecatini Terme Valdinievole Basket è lieta di annunciare ufficialmente che disputerà le proprie gare casalinghe al Palaterme di Montecatini Terme, come stabilito dal calendario definitivo del campionato di Serie C Gold 2021-22.

RALLY

Un altro podio, per AutoSole2.0, la giovane realtà di gestione programmi sportivi di Quarrata, che al 39° Rally di Casciana Terme, nella giornata di domenica ha salito il terzo gradino del podio.

BASKET

Dopo aver sfidato la Cestistica Spezzina, la squadra allenata da Francesco Nieddu ha disputato sabato sera un'altra amichevole nel percorso di avvicinamento all'inizio del campionato di A2, che al primo turno vedrà impegnata la Nico nel derby a San Giovanni Valdarno. 

BASKET

Siamo lieti di annunciare un accordo di collaborazione che vuol essere apripista per altri futuri, rivolti allo sviluppo e la crescita del basket in Valdinievole.

SPORT

Le eccellenze sportive del nostro territorio protagoniste a "Non è la fiera" a Casalguidi.

PATTINAGGIO ARTISTICO

Ricca di ottimi risultati è stata la trasferta sulla riviera romagnola per le pattinatrici dello Skating Quarrata, che dal 25 agosto al 7 settembre hanno partecipato a Misano Adriatico, alla 45^ rassegna nazionale memorial Sandro Balestri 2021.

BASKET

Stavolta ha deciso che il basket giocato poteva aspettare. Scelta difficile per il capitano di mille battaglie, storica bandiera del Montecatiniterme Basketball dall'anno della sua fondazione, nel 2016.

none_o

"Vasari. Le vite", opera video di Federico Tiezzi, dal 22 settembre.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Alessandro Piperno.

In un certo grande Stato
un governo fu formato
dove c’erano .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
cerco casa in affitto euro 300 350 al mese
MONTAGNA P.SE
In piena raccolta merli e ghiandaie (e topi) fanno razzia di lamponi, fragole e mirtilli

23/7/2021 - 14:24

In piena stagione di raccolta merli, ghiandaie e topini di montagna fanno razzia di piccoli frutti. Accade in montagna, dove i produttori agricoli devono fare i conti anche con l’eccesso di fauna. “Lamponi, fragole, mirtilli vengono beccati ancor prima che giungano a maturazione -–racconta Fabio Bizzarri, produttore agricolo biologico della rete Campagna Amica di San Marcello Piteglio- con conseguenze importanti sui volumi di raccolta”. 
 
“Io ho perso il 40% della produzione di fragole a causa dei volatili a cui si aggiungono anche i topi, che sono ghiotti delle nostre fragole biologiche –gli fa eco Lorenzo Pieracci, produttore di frutti di bosco dell’Abetone”.
I ‘topini di montagna’ sono ghiotti di fragole biologiche, che crescono a terra, e si sono moltiplicati a causa dell’abbondanza di semi di faggiola nell’autunno scorso. Servono a poco dissuasori di vario tipo o i palloncini legati alle piante (vedi foto).
 
“Un segmento piccolo della vivace agricoltura montana pistoiese, ‘labour intensive’ (ad alto impiego di manodopera” e con un portato salutistico e gustativo d’eccellenza –spiega Coldiretti Pistoia-. Gli ettari coltivati a frutti di bosco si contano sulle dita di una mano, i produttori professionali non raggiungono la decina, ma lamponi, fragole e fragolini, mirtilli sono una componente importante della cultura produttiva e del paesaggio della montagna pistoiese che puntiamo a rafforzare”. 
 
“Siamo di fronte a produzioni di eccellenza, che trovano immediata collocazione, sia come prodotti di nicchia nella grande distribuzione locale, sia nei negozi. E poi, trasformati, diventano ingredienti di gelati, yogurt o succhi. È una piccola rete di produttori –spiega Coldiretti Pistoia- con potenzialità enormi”.
 
“Siamo convinti –dichiara Gianfranco Drigo, direttore di Coldiretti Pistoia- che l’economia montana necessariamente debba crescere basandosi sull’eccellenza produttiva di tante filiere, anche piccole. I frutti di bosco, poi, sono un’attività ad alto impiego di manodopera, che aumenta le occasioni di lavoro in montagna”.
 
“Lo sviluppo montano ci serve: fornisce produzioni di eccellenza gradite dal mercato, garantisce  servizi ecosistemici  che vanno a vantaggio di tutta la società  e, favorendo la permanenza della popolazione, crea comunità e partecipazione che sono il presupposto per permettere il mantenimento di un valido tessuto economico e sociale. È necessario, però, agevolare l’infrastrutturazione della montagna: mobilità, autostrade informatiche e servizi integrati (scuola e salute in primis) ne sono il presupposto. Inoltre, se garantiamo lo sviluppo del settore primario in montagna e più in generale nelle aree interne, garantiamo l’occupazione e un’economia rurale diffusa  che permette una grande azione di contrasto al dissesto idrogeologico e al cambiamento climatico. È una partita importantissima che ci vede impegnati assiduamente –conclude il direttore di Coldiretti Pistoia”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/7/2021 - 16:07

AUTORE:
MASSIMO 2

Non so , della rete. gigantografie della suocera al posto dei palloncini,cartelli multilingue che vietano di abbuffarsi di frutti biologici ecc.ecc.
Scherzo, ma possibile che non ci sia un metodo indolore per risolvere il problema?
Spero che a nessuno venga in mente la caccia ad oltranza...

24/7/2021 - 15:26

AUTORE:
Simo

Ma questi animali non ci sono sempre stati?
Il bosco è sempre lo stesso e i frutti sono del sottobosco...

24/7/2021 - 6:31

AUTORE:
giovanni gorini

Poche idee ma ben confuse.

Topini di montagna e volatili golosi rovinano la economia montagna.

Infatti la Coldiretti indica soluzioni del tipo di autostrade informatiche, mobilità etc come soluzioni antitopo ????

23/7/2021 - 15:31

AUTORE:
sante pollastri

dai topini di montagna alle autostrade informatiche, accidenti il passo è lungo...il bosco che si riprende i pascoli abbandonati dai pastori, che vuoi farci è la Natura baby, in Vietnam non ci sono riusciti nemmeno gli americani col napalm, qui possiamo ancora provare...