Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:10 - 28/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

con 5 miliardi conte avrebbe creato 3. 5 milioni di buste paga da 1000 euro nette
compresa di tasse irpef , addizionali regionali e comunali
BASKET

Dopo aver presentato giocatrici, vecchi e nuove, che difenderanno i colori della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, nella stagione 2020-2021, tocca alle più piccole del roster ovvero Clarissa Mariani e Margherita Tintori.

RALLY

Si è congedata dal Trofeo Maremma con il raggiungimento del massimo risultato, Jolly Racing Team. La scuderia valdinievolina è salita sul gradino più alto del podio della gara andata in scena a Follonica nel fine settimana grazie a Tobia Cavallini, vincitore su Skoda Fabia R5.

PODISMO

Apertura nella provincia di Pistoia per i podisti con una giornata dedicata a loro a Ponte Buggianese dove la società Montecatini Marathon ha organizzato, il Gp Run10000.

CHIUSO PER COVID
BASKET

Faenza si conferma prima forza del campionato e passa al Pala Pertini dove la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, ha sempre dovuto inseguire nel punteggio.

BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Mentre stavo passeggiando
ero immerso nei pensieri,
molte .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PIEVE A NIEVOLE
Il futuro dell'Asl e la riorganizzazione di pediatria all'ospedale: pronta un'interpellanza Udc

19/1/2011 - 17:53

Il futuro della Asl e dell'ospedale in una interpellanza del capogruppo Udc in consiglio comunale, Gino Giulietti.

"Premesso - scrive Giulietti - che all’inizio del 2007 iniziò con la soppressione del servizio medico pediatrico attivo il sabato e la domenica presso la nostra Misericordia la lenta ma evidentemente inesorabile riorganizzazione dell’offerta pediatrica convenzionata della Valdinievole. Ricordo che sia il sottoscritto che il nostro consigliere regionale Carraresi chiedemmo con due diverse interrogazioni sia al sindaco di Pieve, sia all’allora assessore alla sanità Enrico Rossi di conoscere quali iniziative si sarebbero prese per scongiurare tale eventualità riportando nelle sedi istituzionali la protesta dei genitori dei bambini".
"Prendemmo atto - prosegue la nota - che nella loro risposta l’assessore regionale e anche Carlo Bartolini (responsabile della zona distretto) intesero rassicurarci sul mantenimento del servizio in alcuni locali attigui presso l’ospedale di Pescia ritenendoli più idonei per la vicinanza al Pronto Soccorso dotato della necessaria strumentazione diagnostica utilizzabile all’occorrenza. Precisarono, altresì, che tale scelta non era addebitabile al costo del servizio erogato, ma soltanto alla volontà di garantire un servizio più efficiente alle famiglie e ai bambini".
"A distanza di 3 anni e mezzo circa  - dice ancora Giulietti - prendiamo atto della volontà di procedere a una riorganizzazione che prevede, secondo quanto riferito dal direttore del reparto dott. Rino Agostiniani, l’eliminazione delle degenze notturne nel reparto pediatrico indirizzandole verso l’ospedale di Pistoia a causa dei problemi di bilancio e della difficoltà di risorse in cui versa la nostra ASL. Ritenuta a nostro avviso la necessità di far conoscere nel dettaglio all’intero consiglio comunale quale sarà la riorganizzazione che interesserà il reparto pediatrico si chiede al sindaco, viste le dichiarazioni riportate sulla stampa dal direttore Dott. Agostiniani quale funzione svolgerà il reparto pediatrico dell’ospedale di Pescia e se a causa dei problemi di bilancio evidenziati nella stessa dovremo aspettarci altri ridimensionamenti nei reparti del plesso ospedaliero pesciatino. Vorrei altresì conoscere se e quali provvedimenti intende prendere la nostra amministrazione nei confronti della gestione della nostra azienda sanitaria, alla luce delle problematiche di bilancio ormai a tutti evidenti. Chiedo che la presente interpellanza sia posta all’ordine del prossimo consiglio comunale".

Fonte: Udc
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/1/2011 - 9:08

AUTORE:
Realista

Dai dati letti nell'articolo risulta,che detta ASL 3, ha seri problemi per far quadrare i conti di bilancio.Prendo per buona questa situazione e mi domando ,ma come si fà a parlare di un ipotetico nuovo ospedale in valdinievole,quando non ci sono le disponibilità finanziarie per mandare avanti le vecchie strutture.Le ASL sono inquadrate come aziende pubbliche con dirigenti responsabili di quello che fanno,se i conti non tornano saranno loro a dover rispondere delle loro negligenze anche penalmente,vedi Asl 1 di Massa e Carrara,quindi potrete discutere quanto volete a livello Comunale ma se non ci sono coperture finanziarie sarà tempo perso,come,da anni, invitare da anni le ferrovie e la Regione Toscana a fare la tratta sotterranea ,Pieve compresa,nei pressi della Stazione di Piazza Italia,invitare le Autostrade spa a mettere i pannelli fonoassorbenti,oppure una decisione sulla rotonda di Via Roma,uscita Fi-Mare,nuovo casello del Vasone,tutto un bla-bla che rispecchia in toto il governo attuale nel campo delle riforme,tutti discorsi ma niente di concreto,il vero problema è che molti Italiani pensanti continuano a crederci.Realista