Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:05 - 23/5/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Egregio Signor BIBI, penso si sia , anche per vie traverse, COMPLETAMENTE SFOGATO verso la mia persona tacciandomi intollerabilmente sotto una forma e specie di linguaggio.
Comunque resta sempre .....
RALLY

Il secondo impegno in Romania, per Autosole 2.0, insieme alla Scuderia FC Competition, ha voluto dire vittoria.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del Gruppo Sportivo Run….dagi di Borgo a Buggiano con il patrocinio del Comune di Pescia si e disputata con partenza e arrivo al mercato dei fiori di Pescia (Mefit).

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che esce sconfitta dal Pala Pagnini di Savona col punteggio di 66-60, dopo una gara combattuta fino all’ultimo istante.

PODISMO

Domenica 22 maggio grande appuntamento al  Mefit di Pescia, in via Salvo D’Acquisto per i podisti  dove si correrà la <<3^ Corsa del sorriso di Silvia>>. Gara podistica competitiva di km 9,300 (completamente pianeggiante) e ludico motoria di km 6 e 7.

BASKET

Mtvb Herons comunica di avere prolungato l'accordo con Federico Barsotti per un'ulteriore stagione sportiva, pertanto Federico sarà il capo allenatore degli Herons per ancora tre stagioni sportive almeno, dopo la presente, sino a tutto il torneo 2024-25 compreso.

VOLLEY

È andata in scena domenica a Monsummano la gara che ha consegnato nelle mani del Ctt il pass per la semifinale regionale Under 14.

BASKET

Grande soddisfazione in casa Nico per la diramazione della convocazioni della Nazionale 3x3 under 23 Femminile. Tra le atlete convocate anche Caterina Mattera, classe 2001, che ben si sta comportando al suo primo anno in Toscana. 

BASKET

Grande prova di carattere dei ciabattini che, nel momento più duro, tirano fuori gli attributi e si aggiudicano gara-4 con una prestazione maiuscola.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria Cecchi.

none_o

La caserma “Mazzino Mori” della guardia di finanza di Pistoia si abbellisce con tre opere d’arte.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il Gemelli è un segno maschile, cardinale e transitorio.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di maggio.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
VALDINIEVOLE
Amici Padule: "Regione acquisti aree che si collocano tra le due parti della riserva naturale e ampli area protetta"

29/5/2021 - 9:35

Gli Amici del Padule di Fucecchio per la biodiversità chiedono di ampliare l'area protetta.

"La superficie protetta del Padule di Fucecchio non può continuare a essere così esigua (appena il 10% dell’intera palude), ma deve essere almeno triplicata! Essa deve essere affidata alle cure di personale competente della pubblica amministrazione e alle figure qualificate di quei soggetti, presenti sul territorio, che hanno dimostrato, fino a quando gli è stato consentito, di gestire le aree e le strutture in modo eccellente.

 

E’ questo in sintesi l’auspicio e il pensiero emerso all’unisono nel corso dell’ultima assemblea degli Amici del Padule di Fucecchio per la biodiversità, che su questa posizione stanno riscontrando la convergenza di molte altre associazione e di alcune forze politiche.

 

Il Padule di Fucecchio infatti costituisce la sola grande zona umida della Toscana nella quale il territorio ricadente in aree protette, cioè parchi o riserve naturali, è inferiore (nettamente) al 50%, e la sola nella quale la superficie di proprietà demaniale raggiunge appena il 5% della superficie. Anzi nella maggioranza dei casi le principali zone umide toscane sono totalmente protette, come avviene per la Palude della Trappola, il Lago di Burano, la Palude della Diaccia Botrona, il Lago di Montepulciano ecc.

 

A chiedere un ampliamento della superficie protetta, che altro non sarebbe che applicare la programmazione che la stessa Regione Toscana si è data in materia di biodiversità, è anche l’Unione Europea, i cui stati membri si sono dati l’obiettivo di estendere il territorio protetto almeno fino al 30% del territorio nazionale.

 

Ciò deve avvenire naturalmente in via prioritaria nelle aree di maggiore interesse ai fini della conservazione della biodiversità (ed il Padule di Fucecchio è senz’altro una di queste!). L’acquisizione al demanio di aree strategiche, come quelle finite all’asta giudiziaria o poste in vendita, è poi di importanza strategica per agevolare le attività di conservazione e di fruizione pubblica, anche se non può passare il principio che le aree protette siano relegate solo alle aree di proprietà pubblica.

 

L’assessora Monni non perda questa occasione se vuole dare un segnale di attenzione alla tutela della natura".

Fonte: Amici del Padule di Fucecchio
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: