Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:01 - 25/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Qualcuno ha notizie della GATTINA DEL CIMITERO di Ponte Buggianese?
Da circa tre anni stazionava al cimitero di Ponte Buggianese. Nessuno conosce realmente la sua storia ma è conosciuta da molti e accudita .....
CALCIO

In casa Montecatinimurialdo si respira aria di soddisfazione, specie per i grandi risultati ottenuti dal settore agonistico in questa prima parte di stagione.

CALCIO

Crediamo inoltre che con una giusta sinergia con la piazza si possa ricucire quello strappo che si era purtroppo creato con la precedente gestione della famiglia Ferrari, alla quale riconosciamo però la correttezza della gestione amministrativa e contabile, e di questo non possiamo che ringraziarli.

BASKET

Otto giorni dopo la vittoria nettissima con Legnaia (88-57), quarta forza della C Gold, Gema Montecatini è pronta a tuffarsi nuovamente nel campionato, in un momento di tanti rinvii e di incertezze sul futuro (è stato appena rimandato a data da destinarsi anche il derby di recupero del 26 gennaio).

BASKET

Mtvb Herons Basket comunica che sono state rinviate a data da destinarsi, causa Covid, le seguenti gare di campionato.

BASKET

A distanza di un mese dalla partita contro Vigarano, la Giorgio Tesi Group è tornata finalmente in campo.

HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

none_o

E' uno degli eventi centrali dell’Anno Iacobeo.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria Cecchi.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
MEDICINA PER TUTTI
di Giuseppe Seghieri
Inizia una nuova rubrica di medicina curata dal dott. Giuseppe Seghieri

18/1/2011 - 20:36

Inizia una nuova rubrica di medicina curata dal dott Giuseppe Seghieri, primario di medicina all'ospedale del Ceppo di Pistoia

 

L’obestà: definizione, cause, epidemiologia e terapia  prima puntata

 

L’obesità è una condizione patologica in cui la massa corporea aumenta fuori dei parametri di normalità. Cerchiamo di rispondere ad alcune domande più comuni su questa condizione particolare:
 
Come si misura l’obesità? La massa corporea è legata a due variabili fondamentali: il peso corporeo e l’altezza : si calcola un indice: l’indice di massa corporea indicata dall’acronimo  BMI (Body Mass Index) che è uguale al peso in Kg diviso per l’altezza in m al quadrato: facciamo un esempio un soggetto di 70Kg e alto 170cm avrà un BMI: pari a 70/1,72. I valori normali di BMI variano tra 16 e 25 Kg/m2. Tra 25 e 30 Kg/m2si definisce la categoria del soprappeso, tra 30 e 40 Kg/m2 si ha la categoria obesità. Oltre 40 Kg/m2 si ha l’obesità grave. Da quanto detto si evince che il BMI è indipendente da sesso ed età. Il nostro organismo, inoltre, è formato dalla somma di acqua (pari a circa la metà del nostro peso), di una massa magra (i tessuti e soprattutto la massa ossea e muscolare) e di una massa grassa che corrisponde al tessuto adiposo.
Di quest’ultimo esistono due ‘compartimenti’: il tessuto grasso sottocutaneo che si distribuisce sotto la cute in particolare in alcune regioni corporee quali ad esempio i fianchi: il prototipo di una obesità che predilige il tessuto sottocutaneo dei fianchi è l’obesità ‘femminile’ in cui appunto aumenta la circonferenza dei fianchi. Oppure il grasso può prediligere il compartimento viscerale in cui appunta aumenta la circonferenza addominale misurata all’ombelico: è la classica ‘pancia’ più tipica dell’obesità maschile. Questa distribuzione del tessuto adiposo si misura con il metro da ‘sarti’ valutando, appunto, la circonferenza addominale a livello dell’ombelico che deve essere inferiore a 102cm nel maschio normale ed inferiore a 88cm nella donna.


E’ estremamente importante valutare la distribuzione del tessuto adiposo perché l’obesità viscerale, che come dicevo è più tipica del maschio, si associa ad un rischio maggiore di malattie quali il diabete, l’ipertensione arteriosa, l’aumento dei grassi nel sangue : in questi casi si parla di una sindrome particolare la cosiddetta ‘sindrome metabolica’  che in conclusione si associa ad un rischio più elevato di morbilità e mortalità per patologie cardiovascolari quali l’infarto acuto del miocardio o gli accidenti cerebrovascolari. Quindi per valutare un’obesità necessitiamo di bilancia con altimetro e di un normale metro da sarti.
 
L’obesità da cosa è causata? Non è ancora chiaro quali siano le cause dell’obesità. Oltre all’iperalimentazione vi sono cause ancora non note che modificano il metabolismo corporeo inducendo una maggiore ritenzione delle calorie assunte con l’alimentazione a formare la massa grassa e soprattutto ancora non è del tutto noto quali sono gli elementi che per un verso portano alla obesità viscerale o a quella sottocutanea.
Certamente cause di ordine psichiatrico portano in alcuni casi ad un atteggiamento compulsivo verso una iperalimentazione: il cibo diventa in questi casi come una droga, il paziente o più spesso la paziente (questa forma predilige, infatti, il sesso femminile) apre spesso e talvolta con atteggiamento di automatismo il frigorifero in ricerca dell’alimento a tutte le ore del giorno. Ma questa causa non è la sola e spesso abbiamo delle obesità che sono considerate come ‘essenziali’ senza cioè una causa apparente. Nelle prossime puntate approfondiremo meglio quest’ultimo aspetto delle obesità.

dott. Giuseppe Seghieri, primario dell'ospedale di Pistoia
 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/1/2011 - 13:42

AUTORE:
Serena

Ho letto con interesse la rubrica di medicina sull'obesità anche perchè l'argomento mi riguarda da vicino.Sono anni che lotto con una forma di obesità causata soprattutto da problemi psicologici.Mi sono riconosciuta infatti nel leggere dell'automatismo di apertura del frigo.
Aspetto di seguire l'approfondimento nella prossima puntata.Mi piacerebbe rivolgere tante domande ma non so se questo è possibile.
Grazie