Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:01 - 17/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno ,

Di tale notizia , troviamo materiale in abbondanza su internet.

Applicazione meraviglioso

Passeggiando nelle aree attrezzate. ho una chiara immagine della situazione degli arredi .....
BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Gage Davis.

BASKET

La gara casalinga della Nico Basket contro la Amatori Pall. Savona, che si sarebbe dovuta disputare questo sabato, è stata rinviata a mercoledì 19 gennaio, con palla a due alle ore 18.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Hanya Yanagihara.

none_o

Cnsigli di lettura di Ilaria Cecchi.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Lettera-appello di Palomar: "Costruiamo insieme un progetto democratico, ambientalista e progressista"

4/5/2021 - 13:05

Negli ultimi mesi, attraverso iniziative, incontri e dirette online, l'associazione Palomar ha sviluppato una riflessione attorno ai temi della città, che si è depositata in pagine di appunti di programma per il futuro di Pistoia.

"Vogliamo fare di questo un contributo alla partecipazione ampia di cittadine e cittadini, associazioni, forze politiche e sociali, democratiche e progressiste.

Chiunque condivida i punti della lettera-appello qui allegata, può inviare una mail all'indirizzo: palomar.pistoia@gmail.com. Riceverà gli appunti di programma e il link per partecipare ad un webinar di discussione per il giorno venerdì 14 maggio alle ore 17".

 

Di seguito il testo della lettera appello di Palomar.


"É tempo di curare e di prendersi cura, è tempo di una politica senza connotazioni individualistiche, che non agisca al servizio di interessi privati, ma sia espressione della comunità. Io sono comunità.

Io sono plurale, un gruppo di donne di uomini che non restano indifferenti, che non sifermano all’indignazione, che hanno scelto di attivarsi per la politica della cura. Noi siamo Palomar, come te viviamo e amiamo Pistoia, città antifascista.

La città oggi è in grande sofferenza: il potere esprime forza con i deboli e debolezza con i forti; la poca trasparenza cela il sacrificio del bene comune. Si privatizzano i servizi e ilpatrimonio pubblico, si soffoca l’espressione critica disinvestendo nella cultura e svuotando di senso gli spazi di confronto. Così, ci scopriamo estranei alle istituzioni e intransigenti conchi è in difficoltà. Scegliamo di non vedere la sofferenza della terra, dell’aria, dell’acqua, ilpatimento di tutte le specie, perché lo sfruttamento dell’ambiente oggi non ha alternativa, sesi rinuncia al futuro.

La pandemia ha messo a nudo l’assenza di governo della città.Pistoia sta pagando e pagherà, più di altre, il prezzo di questa tragedia sconfinata: per le vite interrotte e il dolore delle biografie recise; per l’estrema difficoltà di mantenere un’occupazione e far sopravvivere un’impresa; per la sfiducia, che aggrava il dolore e pauradi non farcela, in chi aveva il compito di assicurare il riconoscimento dei diritti che discendono dal rispetto del patto sociale.

 

Non si possono dimenticare l’incertezza, l’incompetenza, l’opportunismo di chi doveva attivarsi per garantire il diritto alla salute e alla dignità per tutte e tutti, e ha scelto, invece, la deresponsabilizzazione e il mimetismo. Questa crisi sanitaria ed economica non ha precedenti, ma Pistoia non è stata protetta dalla sua più grande debolezza, la storica fatica a tenersi insieme, a saldare le sue molteplici spaccature. Pistoia non è stata guidata a reagire come collettività: questo è il senso più alto di un mandato in democrazia e chi oggi è a Palazzo di Giano ha mancato di assolverlo, consapevolmente.

Riteniamo che questo sia il tempo di rimettere al centro la partecipazione democratica alla cura dei beni comuni: la salute, il lavoro, l’istruzione, non solo come diritti individuali, ma dell’intera comunità, quei beni comuni che non possono che essere pubblici, sostenuti conresponsabilità pubblica e preservati, tutelati dalla comunità che cresce.

Noi siamo Palomar, costruiamo insieme un progetto democratico, ambientalista e progressista. Vogliamo mobilitare le energie della società civile pistoiese, cittadine e cittadini che hanno a cuore la città, ogni soggetto, civico e politico, di sinistra, democratico e progressista, per un impegno verso un cambiamento profondo.

Un cambiamento autentico può essere interpretato esclusivamente da persone appassionate alle cose della città, libere dai condizionamenti di una gestione del poterefunzionale a prolungare l’inerzia di carriere personali autoreferenziali, inadeguate, non più sostenibili.

C’è bisogno non di una sola, ma di più persone che condividono la strada e le responsabilitàdi un duro cammino, che insieme pensano e insieme operano per i beni comuni: una politica intesa come etica della polis.

Per la cura della città, e per la città della cura. Perché Pistoia sia città di tutte e tutti".

Fonte: Associazione Palomar
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/5/2021 - 16:53

AUTORE:
Non ha importanza

Samuele Bertinelli è ovviamente libero di candidarsi. Potrà essere convinto di tutto ciò che vuole, e la riprova l'avrà con i risultati nelle urne, che precedentemente ho indicato, credo in modo generoso, e non dipenderà da chi candiderà il PD, che credo sia la Sig.ra Federica Fratoni, anche se IV imporrà Roberto Bartoli.

Vedremo come andrà a finire, nelle primarie di coalizione.

Ma non sarà influente sul risultato elettorale di Samuele Bertinelli, che appartiene, nonostante la sua giovane età, al passato della politica pistoiese.

6/5/2021 - 12:17

AUTORE:
Magari!

In realtà secondo i rumors della politica pistoiese Samuele Bertinelli si ricandiderà alle prossime elezioni, da qui l'attivismo (virtuale) dell'associazione Palomar, suo paravento.
Anch'io penso che quattro anni fa abbia perso in quanto bocciato dai cittadini, ma lui (ed i suoi fedelissimi) credono che sia stata colpa di un oscuro complotto ordito ai suoi danni. Quanti voti prenderà a questo giro lo vedremo, io penso pochi ma molto dipenderà da chi schiererà il PD.
Sul fatto che in politica non ci sia una seconda occasione purtroppo è l'esatto contrario. Il panorama politico nazionale lo dimostra chiaramente.

5/5/2021 - 15:47

AUTORE:
Non ha importanza

Samuele Bertinelli e l'associazione Palomar non avranno parte in causa per le prossime elezioni amministrative: la loro occasione l'hanno avuta, non sono piaciuti ai cittadini, ed ora, in una società come questa, in politica non c'è una seconda occasione.

Se anche decidessero di presentarsi come lista civica, non andrebbero oltre il 5% dei consensi.

Sarebbero, per questo, del tutto irrilevanti.

4/5/2021 - 14:11

AUTORE:
Elezioni

Vai Samuele, guida la sinistra pistoiese alle seconda sconfitta di fila!