Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PROVINCIA
I Lions celebrano Dante

7/4/2021 - 11:48

La “partecipazione attiva al bene civico, culturale, sociale e orale della comunità” è una delle numerose finalità del Lions Club International. È per questo motivo che i sette club della Zona F, su iniziativa del Lions Club Quarrata Agliana Pianura pistoiese, hanno deciso di commemorare Dante, il Sommo Poeta, simbolo e icona della cultura italiana nel mondo, programmando un evento di indubbia attualità nonostante i 700 anni dalla sua scomparsa.

Nel variegato panorama delle celebrazioni dantesche i Lions della piana pistoiese e della Valdinievole hanno pensato ad un evento che non si limitasse all’approfondimento di qualche canto o passo della “Divina Commedia”. È nata così l’idea di affrontare un aspetto diverso, legato a Dante e alla sua vicenda politica e giudiziaria.

Nella crisi della civiltà medievale, quelli in cui visse Dante furono anni cruciali per il comune di Firenze. Quando la lotta politica registrò la battuta della fazione ghibellina lo scontro si aprì tra i guelfi bianchi, guidata dalla famiglia dei Cerchi, e i guelfi neri, che facevano capo a Corso Donati. Dante andò progressivamente avvicinandosi alle posizioni dei bianchi e, per questo, il 27 gennaio 1302, fu accusato di baratteria dal podestà di Firenze e condannato in contumacia a due anni di confino, oltre ad una pesante multa. Non rispose all'invito del podestà a difendersi dalle accuse e così alla prima sentenza ne segui una seconda, con cui il poeta fu defini=vamente condannato ad essere arso sul rogo se fosse tornato a Firenze. Dante prese quindi la via dell'esilio.

Ma cosa accadde realmente? Furono sentenze politiche quelle che condannarono Dante? Si fece forse un uso strumentale della giustizia per eliminare un avversario? I Lions hanno quindi pensato di porre tali quesi= ad un noto giurista, l’avvocato Alessandro Traversi, che da qualche tempo sta approfondendo la ques=one per valutare la possibilità di una revisione del processo che si concluse con la condanna di Dante. L’avv. Traversi, che insegna anche diritto processuale penale nella Scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università di Firenze, ha accolto con tanto entusiasmo la proposta dei Lions. Ne parlerà quindi con loro, insieme ad una sua collaboratrice di studio, Paola Pasquinuzzi, anche lei nota penalista del Foro di Firenze.

Con molto piacere quindi i due giuristi condivideranno un aspeBo della vita di Dante meno conosciuto ed approfondito e verso cui hanno recentemente rivolto, con tanta passione, la loro attenzione. L’incontro, che si preannuncia ricco di interessanti aneddoti e curiosità, per motivi di emergenza sanitaria si terrà online la sera di venerdì 9 aprile, con la partecipazione di tu. i Lions Club pistoiesi, con direBa streaming sul canale YouTube del Distretto al link hBps://youtu.be/uX3Um9_XjpQ

Fonte: Lions Club
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: