Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
VALDINIEVOLE
Amici Padule: "Bene lavori di restauro, ma in assenza di un presidio gli atti vandalici sono destinati a moltiplicarsi"

6/4/2021 - 22:08

Gli amici del Padule di Fucecchio per la biodiversità segnalano atti vandalici all'osservatorio delle Morette.

 

"Per il secondo anno consecutivo, a causa della grave situazione pandemica, il giorno di Pasquetta l'osservatorio faunistico delle Morette è rimasto chiuso. Per oltre 20 anni in questo giorno si erano registrati numeri record di affluenza e, assieme alle guide ed agli esperti del Centro di ricerca, i nostri volontari avevano assicurato un buon servizio di accoglienza, offrendo la possibilità di osservare gli animali con potenti cannocchiali.


Tuttavia anche quest'anno non sono state poche le persone che hanno raggiunto l'osservatorio e a nessuna di loro sarà sfuggita la presenza di feci umane, proprio all'ingresso della struttura. Da molto tempo a questa parte sono frequenti atti vandalici di questa e di altra natura (due settimane fa è stata scardinata e danneggiata la porta d'ingresso). Crediamo che questo non sia che un riflesso della fase di incertezza che è seguita a tanti anni di corretta gestione della riserva naturale. Perfino la cosa più elementare di un'area protetta, cioè le tabelle che ne delimitano i confini, non esiste più (anche in questo caso a provvedere erano i nostri volontari e personale del Centro).


Eppure restano intatti, oltre quella sottile cortina di canne, una straordianaria ricchezza di uccelli acquatici e un paesaggio di grande pregio, unico nel suo genere.


Ci chiediamo allora perchè continuare a rimandare e ostacolare una soluzione che consenta di recuperare e valorizzare quegli elementi di buona gestione apprezzati per molti anni da cittadini/e e istituzioni scientifiche? Perchè il coinvolgimento dei comuni, a cui nessuno si oppone, deve avvenire spazzando via chi ha fatto un buon lavoro, operando con passione, competenza e spirito di inclusione? E ancora perchè la superficie protetta da una riserva naturale rappresenta appena il 10% del Padule, quando le altre zone umide toscane di pari importanza sono totalmente, o in gran parte, protette? Domande che da troppo tempo attendono una risposta in un clima di rottamazione, senza alternative credibili: poche idee, ma molto confuse, e tanti piccoli inconfessabili interessi.


E' il momento di tornare a lavorare per la conservazione degli habitat, della flora e fauna palustri. E' il momento di riprendere l'azione di presidio che per lungo tempo aveva preservato l'area pubblica da azioni vandaliche.


Alcuni comuni, dietro finanziamenti regionali, hanno iniziato a mettere mano alla manutenzione straordinaria delle strutture di visita, che era necessaria da molto tempo. Auspichiamo che questo possa essere l'inizio di una nuova fase e ci auguriamo che si tratti di una fase di collaborazione.  Ci piacerebbe continuare a dare una mano, offrendo il nostro tempo libero e i nostri saperi, con il Centro di ricerca e con le istituzioni locali, nell'interesse generale. 

In foto si vede un dipendente del Centro rimuove gli escrementi dalla passerella dell'osservatorio delle Morette. E' tempo di chiudere una brutta parentesi e di tornare a prendersi cura della riserva naturale".

Fonte: Amici del Padule di Fucecchio per la biodiversità
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: