Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PROVINCIA
Coronavirus: i nuovi casi continuano a scendere drasticamente: 685 in Toscana, 53 in provincia di Pistoia

6/4/2021 - 14:46

In Toscana sono 203.410 i casi di positività al Coronavirus, 685 in più rispetto a ieri (657 confermati con tampone molecolare e 28 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 168.821 (83% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 6.805 tamponi molecolari e 1.948 tamponi antigenici rapidi, di questi il 7,8% è risultato positivo. Sono invece 3.178 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 21,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 29.079, -0,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.991 (43 in più rispetto a ieri), di cui 279 in terapia intensiva (3 in meno). Purtroppo, oggi si registrano 32 nuovi decessi: 21 uomini e 11 donne con un'età media di 78,9 anni.

 

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

 

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 763.052 vaccinazioni, 16.675 in più rispetto a ieri (+2,2%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l'intera giornata. La Toscana è la 4° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l’85,1% delle 896.350 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 20.665 per 100mila abitanti (media italiana: 18.866 per 100mila).

 

L'età media dei 685 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (il 22% ha meno di 20 anni, il 18% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 22% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più).

 

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (657 confermati con tampone molecolare e 28 da test rapido antigenico). Sono 55.114 i casi complessivi ad oggi a Firenze (185 in più rispetto a ieri), 18.105 a Prato (55 in più), 19.155 a Pistoia (53 in più), 11.717 a Massa (13 in più), 21.253 a Lucca (75 in più), 25.292 a Pisa (95 in più), 15.104 a Livorno (70 in più), 18.732 ad Arezzo (64 in più), 11.076 a Siena (40 in più), 7.307 a Grosseto (35 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

 

Sono 302 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 244 nella Nord Ovest, 139 nella Sud est.

 

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 5.509 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.168 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 7.043 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 6.567, Massa Carrara con 6.113, la più bassa Grosseto con 3.326.Complessivamente, 27.088 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (188 in meno rispetto a ieri, meno 0,7%).Sono 34.253 (838 in meno rispetto a ieri, meno 2,4%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 13.128, Nord Ovest 14.083, Sud Est 7.042).Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.991 (43 in più rispetto a ieri, più 2,2%), 279 in terapia intensiva (3 in meno rispetto a ieri, meno 1,1%).Le persone complessivamente guarite sono 168.821 (798 in più rispetto a ieri, più 0,5%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 168.821 (798 in più rispetto a ieri, più 0,5%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

 

Purtroppo, oggi si registrano 32 nuovi decessi: 21 uomini e 11 donne con un'età media di 78,9 anni.Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 8 a Firenze, 2 a Prato, 4 a Pistoia, 3 a Massa Carrara, 6 a Lucca, 1 a Pisa, 6 a Arezzo, 2 a Siena.Sono 5.510 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 1.753 a Firenze, 432 a Prato, 484 a Pistoia, 494 a Massa Carrara, 547 a Lucca, 600 a Pisa, 367 a Livorno, 368 ad Arezzo, 252 a Siena, 139 a Grosseto, 74 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 149,2 x100.000 residenti contro il 186,7 x100.000 della media italiana (13° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (257,7 x100.000), Firenze (176,1 x100.000) e Prato (168,0 x100.000), il più basso a Grosseto (63,3 x100.000).

Fonte: Toscana Notizie
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/4/2021 - 22:43

AUTORE:
vincenzo

quando faccio finta di leggere questi bollettini , il pensiero mi corre in libertà ed arriva sempre al solito posto .

Dal 10 dello scorso mese , mi piacerebbe raccontare alla Regione , che sono d'accordo a vaccinarmi .
Non voglio sapere quando , in quanto in quanto dipenderà da tante circostanze , ma avrei caro che qualcuno mi consentisse di segnalarmi come favorevole , non immunizzato dalla malattia superata e quindi nel numero delle "pratiche " da sbrigare .

Senza conoscere il numero dei favorevoli , quali è la programmazione ?

Appartenevo alla categoria dei nati in tempo di guerra e la categoria non aveva avuto nemmeno l'appuntamento, che è stata inglobata nella categoria della decade del 40 (tutti i nati ) .
Mancano i vaccini e viene allargata la platea . Forse avevano paura mancassero i clienti .
Siamo ancora all'ULTIMO posto per la vaccinazione degli ultraottantenni in quanto i medici di famiglia ricevono 6 fiale settimanali ...

Per la carenza di vaccini non dico né posso dire niente , ma per l'organizzazione mi sembra un gran casino .

Costringermi quotidianamente a ispezionare il sito della prenotazione e vedere pallini rossi . E poi , quando si avesse un minuto di via libera , chi vincerà la riffa ?
Si scherza , ma muoiono i vecchi e per qualcuno potrebbe essere un premio per continuare a vivere .

Non è l'estrazione del lotto !!!!!

Mi pare che il virus abbia definitivamente ucciso il garbo ed il buon senso .