Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
none_o
La regina del giallo ci porta tra due (difficili) verità

6/4/2021 - 9:51

Consigli di lettura di Valentina
 
Bentornati nel nostro appuntamento tra le pagine dopo questo lungo fine settimana di Pasqua.


Oggi, per la prima volta in questa rubrica, introduco un giallo. Dovete sapere che per un lungo periodo ho letto quasi esclusivamente thriller, senza però mai imbattermi in lei, la regina, Agatha Christie! Nonostante mio padre sia appassionato di Poirot e me ne abbia sempre parlato a lungo, le sue copertine – le edizioni che trovavo allora in commercio – non mi inducevano a comprare uno dei suoi libri.


Uno tra quelli che la "regina del giallo" prediligeva fra i suoi è "Le due verità", uno dei pochi romanzi che non ha come protagonista né Poirot né Miss Marple, quindi più libero da certi schemi, più originale sia nella trama che nella scoperta dei segreti nascosti.


Un giallo caratterizzato dal "luogo chiuso" e dal "caso freddo" – tratta appunto di un fatto insoluto avvenuto non nell'immediato. Jack Argyle è stato accusato dell'omicidio della madre adottiva ma, a distanza di alcuni anni e anche della sua stessa morte avvenuta in carcere, viene scagionato dal dottor Calgary che per motivi di lavoro non aveva potuto partecipare e testimoniare al processo. E così tutto torna in gioco: chi può aver ucciso la propria madre, moglie, amica, padrona o confidente?


"Non è il colpevole che conta, ma chi è innocente". Come ogni volta l'autrice fornisce al lettore molti dettagli sui personaggi e sul loro aspetto psicologico, trascinandolo a suo piacimento in direzioni diverse e inducendolo a fare improbabili congetture. Traspare la consapevolezza di quanto tutto possa, da un momento all'altro, scuotere le vite monotone e stereotipate di ogni singolo protagonista. Alla fine di ogni capitolo si finisce per dubitare di un personaggio, inciampando tra segreti e rancori, perché non c'è niente di peggio di un sospetto che cala in un ambiente familiare, dove nessuno si fida più di nessuno.


Un classico appassionante da leggere assolutamente! Lo avete letto? E' uno dei vostri preferiti? Siete anche voi amanti del genere? Scrivetelo nei vostri commenti e non perdete l'appuntamento di sabato prossimo! Ci conto!

 

di Maria Valentina Luccioli

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/4/2021 - 18:22

AUTORE:
Rocco Crescenzi

La Grande Signora in Giallo (da distinguere dalla Signora in Giallo) è stata una delle primi autrici che ho imparato ad appezzare alle scuole medie, quando insegnavano lo schema ed i punti salienti del "racconto giallo". Raccolgo con grande piacere il tuo invito e sopratutto il suggerimento di questo romanzo poco noto. Al prossimo suggerimento!

Rocco

8/4/2021 - 16:13

AUTORE:
Alessandro

Il genere mi piace e dentro il genere, il libro scelto da Valentina è di quelli da Serie A.
Da Serie A è anche la felice e puntuale recensione che sono certo abbia tra i tanti meriti, quello di avvicinare ancora di più alla lettura di queste pubblicazioni.
Confermo il mio convinto consenso alla rubrica che Valentina gestisce con maestria.
Bene,brava, bis!

6/4/2021 - 12:24

AUTORE:
Valentina

E' un genere che amo moltissimo.
Fino a qualche mese fa lo avevo apprezzato solo attraverso il grande schermo e non avevo mai letto nessun libro.
Ho iniziato proprio su indicazione di una persona a me molto cara appassionata e esperta di gialli.
E' devo dire che grazie a lei, questo genere mi ha conquistato ancor di più. Leggendolo riesco ad immergermi con più attenzione nella trama e immaginare i volti dei personaggi. Mi tiene con il fiato sospeso fino alla fine. Non vedo l'ora di arrivare all' ultima pagina per capire se tutte le mie congetture, le mie intuizioni erano realmente quelle giuste.
E' un genere davvero stimolante, mai noioso e scontato.
Di Agatha Christie ne ho sentito parlare molto bene. Ad oggi di questa autrice, non ho letto nessun libro, ma lo farò presto.
Grazie per questo articolo interessante, appassionante e preciso.
Maria Valentina mi hai davvero incuriosito!

6/4/2021 - 12:02

AUTORE:
"Lettricecontenta"

Ho letto questo giallo di Agatha Christie e ne sono rimasta colpita per quanto mi ha trascinata nei misteri e sospetti dei personaggi citati in quelle pagine. Con la regina del giallo non ci si annoia mai, perché oltre a tessere trame coinvolgenti, ci porta a riflettere sui vari aspetti psicologici che traspaiono dai suoi libri. La recensione di Maria Valentina, coglie in pieno tutto ciò e mi porta ad apprezzare ancora di più le sue recensioni bisettimanali,le quali,sono diventate per me, un appuntamento irrinunciabile da seguire con molto interesse. Grazie ancora per questa piacevolissima rubrica che ci aiuta ad appassionarci ancora di più al bellissimo mondo della lettura.