Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:01 - 20/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Presidente in quota Forza Italia.

Per capire il personaggio ed il suo rapporto col caimano , si trova abbondante materiale e penso anche dagli atti parlamentari , l appoggio alla tesi della nipote .....
BASKET

Mtvb Herons Basket comunica che sono state rinviate a data da destinarsi, causa Covid, le seguenti gare di campionato.

BASKET

A distanza di un mese dalla partita contro Vigarano, la Giorgio Tesi Group è tornata finalmente in campo.

HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PESCIA
Pubblica Assistenza, il presidente Giagnoni lascia dopo vent'anni: il bilancio del mandato

5/4/2021 - 11:42

Nessuno potrà mai dimenticare ciò che ha significato l'anno 2020 con l'arrivo della pandemia e la sua diffusione tra la popolazione di tutto il mondo. Questo fatto ha colpito tutti, improvvisamente, mettendo alla luce la fragilità delle strutture mediche non preparate a una catastrofe di così imponenti dimensioni.


Anche la nostra realtà territoriale è stata profondamente provata dal diffondersi del Covid 19, facendo registrare il blocco delle attività, delle scuole, riempiendo interi ospedali con cittadini colpiti dal virus e molti di loro, purtroppo,  non sono riusciti a farcela.


La Pubblica Assistenza di Pescia, come molte altre organizzazioni del volontariato, ha vissuto al “fronte” questa esperienza, mettendo a disposizione della popolazione e dei meno abbienti, le proprie strutture, mezzi e personale, ricercando nella collaborazione con le Istituzioni ed il sistema sanitario, la maniera più valida per essere veramente utili e per affrontare questa sfida.


Il lavoro svolto dai volontari della Pubblica Assistenza è stato riconosciuto ufficialmente anche dal Comune che, direttamente dalle mani del sindaco Oreste Giurlani, ha voluto consegnare alla associazione l'encomio solenne nel corso di una cerimonia nella passata estate.


Anche se profondamente modificate, e speriamo temporaneamente, continuano le relazioni interpersonali tra la gente. Il rapporto attivo, costante, informato è stato, da sempre, una delle caratteristiche tradizionali tra la base sociale e il vertice della Pubblica Assistenza , dalla sua origine ad oggi, con alle spalle quasi centotrenta anni di ininterrotta attività.


Gli ultimi due decenni sono stati caratterizzati dalla guida, quale presidente, di Florio Giagnoni (foto 2), che all'interno dell'associazione, ha veramente percorso tutte le tappe, da semplice volontario fino a diventarne il responsabile principale, ruolo che ha ricoperto con grande saggezza, conoscenza dei problemi che non sono mancati e grande capacità di risoluzione.


A lui abbiamo chiesto di dirci, per sommi capi, cosa è stata la Pubblica Assistenza nello scorso anno: “La domanda è molto pertinente perchè stiamo andando verso l'assemblea generale e le votazioni per il rinnovo delle cariche sociali: è mia intenzione terminare qui l'esperienza da presidente pur rimanendo all'interno della Pubblica Assistenza alla quale ho dedicato gran parte della mia vita. Credo che ora sia necessario cambiare e dare ad altri l'opportunità di portare il loro contributo di idee nel rispetto dei principi fondanti dell'associazione. In questi anni di intenso lavoro sono maturate al nostro interno delle realtà valide ed interessanti e quindi non sarà un grande problema avvicendarmi alla presidenza.


Nel corso del 2020, che è stato un anno veramente difficile, siamo riusciti non solo a garantire tutti i servizi tradizionalmente offerti a tutta la popolazione ed in particolare ai più bisognosi, ma grazie all'apporto del nostro personale e dei volontari tutti, siamo riusciti a crearne dei nuovi per i quali andiamo orgogliosi.

 

Abbiamo aperto il modernissimo polo pediatrico inaugurato dal presidente della Toscana Eugenio Giani, abbiamo potenziato e riorganizzato il centro prelievi e insieme alla Croce Rossa Italiana e la Caritas Diocesana abbiamo realizzato l'emporio alimentare per le famiglie in difficoltà. In collaborazione con il Comune abbiamo gestito l'attività dei giardini Simonetti per ragazzi autistici e abbiamo collaborato con l'associazione Annamaria Marino per la realizzazione, nella nostra sede, del punto di ascolto contro la violenza di genere e sulle donne in particolare.


Abbiamo esteso la nostra attività anche al territorio - continua il presidente Giagnoni - ristrutturando la sede storica nella frazione di Medicina  e facendo migliaia e migliaia di test sierologici a Pescia e Vellano. In poche parole non ci siamo mai fermati e quindi consentitemi di ringraziare tutte quelle splendide persone che ci hanno dato una mano, ad ogni livello nessuno escluso, perchè senza di loro non avremmo potuto aiutare chi abbiamo aiutato.


Ed è la certezza di poter contare sempre sul loro aiuto che ci porta a progettare cose interessanti anche per il futuro  come l'ampliamento dei servizi offerti dal polo pediatrico, l'ammodernamento del parco macchine e delle autoambulanze e il ripristino della tradizionale festa sociale e tombolata di metà settembre.


Vorrei anche ricordare a tutti coloro che vogliono venire a darci una mano che saranno sempre bene accettati e che per coloro che vogliono impegnarsi nel volontariato assistenziale e di primo soccorso,  l'associazione organizzerà a breve e gratuitamente dei corsi abilitanti di primo e secondo livello con personale altamente qualificato.

Appena le condizioni ce lo permetteranno, organizzeremo l'assemblea generale dell'associazione”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: