Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:09 - 28/9/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il "trio contaballe" mi piace. Hanno già dato ampie dimostrazioni e purtroppo per la povera e piccola Italia ci sarà ancora tanto da soffrire. Io comunque aspetto la flat tax, son ricco e mi conviene. .....
RALLY

Arrivano ancora soddisfazioni dalla programmazione sportiva di Jolly Racing Team.

BOCCE

E' terminato con il successo della coppa Giacomo Lorenzini-Matteo Franci (Bocciofila Pieve a Nievole) il 1° Trofeo Sestese Servizi organizzato dalla Bocciofila Sestese domenica 25 settembre.

PODISMO

Ancora Montecatini Terme (Pistoia) alla ribalta nel podismo,infatti domenica 2 ottobre con partenza e arrivo alle Terme Tamerici si disputerà la settima edizione dell’ AVIS RUN.

BASKET

Due giorni di riposo per gli Herons poi da martedì riprende l'attività, si entra nella volata finale, domenica 2 ottobre al via il campionato di Serie B, gli Herons da neopromossi devono adattarsi velocemente alla nuova realtà, hanno lavorato duramente e quindi si sentono pronti. 

BASKET

Ultimo appuntamento con la Coppa Toscana al PalaCardelli dove scendono in campo i padroni di casa della Gioielleria Mancini che affrontano la Libertas Montale, avversario di pari categoria.

BASKET

Gema Montecatini lancia ufficialmente la nuova campagna abbonamenti per la stagione 2022/23 di serie B, in previsione delle 15 partite casalinghe al Palaterme ma anche dei playoff. a cui accederanno le prime quattro squadre del girone (lotta per andare in A2) e le squadre dal quinto al dodicesimo posto.

BASKET

Mtvb Herons Basket comunica con grande orgoglio di avere raggiunto l’accordo con Neri Sottoli, eccellenza del nostro territorio e azienda leader a livello nazionale nel settore alimentare, in qualità di uniform official sponsor per il campionato nazionale di Serie B 2022-23.

RALLY

Saranno le sfide finali della Coppa Rally di VI zona, le tre prove speciali disegnate per il 43. Rally Città di Pistoia, in programma per l’1-2 ottobre.

none_o

Raccontami un libro.

none_o

Riapre martedì 27 settembre la galleria civica montecatinese con una mostra per la prima volta tutta dedicata al fumetto.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Mostra sul culto di San Jacopo nella biblioteca Forteguerriana

1/4/2021 - 16:18

Con l'inaugurazione della mostra dedicata al culto di San Jacopo, patrono di Pistoia, prende il via il primo tra gli eventi culturali organizzati dal Comune di Pistoia per le celebrazioni dell'Anno Santo Iacobeo in programma fino alla fine dell'anno. Venerdì 2 aprile, alle 16 sarà presentato l'allestimento di opere bibliografiche nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana, curato da Ginevra Ballati e Iacopo Cassigoli, con diretta Facebook (per chi vuole partecipare l'indirizzo è https://www.facebook.com/biblioteca.forteguerriana/).


L'obiettivo della mostra Guardate dunque se in Pistoia vi era gente. La città e le feste iacopee è di ripercorrere attraverso i secoli (in particolare i curatori hanno lavorato su documenti a partire dal 1600 fino ai nostri giorni), una tradizione così importante per Pistoia e per i pellegrini di tutto il mondo intorno alla figura dell'apostolo Giacomo il Maggiore, la cui reliquia (un frammento di un osso del cranio) è custodita in città a partire dal 1145. Attraverso la mostra si scoprono simboli, riti e come si svolgeva ogni anno la festa popolare che tra musica, spettacoli, piatti prelibati e gare di cavalli infiammava la città per molte settimane.


«Dopo l'apertura della Porta Santa – dice l'assessore alle tradizioni e manifestazioni jacopee Alessandro Sabella – si entra nel vivo degli eventi culturali in programma per l'Anno Santo Iacobeo. Un calendario sviluppato dal Comune di Pistoia, con Diocesi, Fondazione Caript e altri partner del territorio, pensato per attrarre un turismo di qualità, basato sul rispetto del territorio e della sua identità. Sulla scia dei camminanti che per secoli hanno attraversato la città, lasciando un inestimabile patrimonio culturale, da proteggere e coltivare. Purtroppo la situazione legata alla pandemia non ci permette di vivere in presenza questo primo evento, almeno per il momento, ma sono convinto che sarà comunque un importante appuntamento alla scoperta delle nostre tradizioni. La mostra mette in evidenza il ricco, interessante e curioso materiale bibliografico dedicato a San Jacopo e ai festeggiamenti in suo onore. L'allestimento è stato realizzato appositamente per raggiungere un pubblico non specialistico ma appassionato all’argomento o che vi si avvicina per la prima volta».


Il vasto patrimonio bibliografico dell'antica biblioteca Forteguerriana è stato sapientemente selezionato dai due studiosi, Ballati e Cassigoli, per ricostruire le vicende storiche del culto jacopeo, ma anche gli aspetti folklorici e i risvolti sociologici attraverso opere di diaristi, storiografi e storici, a cui si affiancano testimonianze di fatti ed eventi che riguardano non solo il culto, ma anche la festa religiosa, la festa civile e l’immagine che di queste si aveva, in particolar modo, dal Seicento ai nostri giorni. Una fonte autorevole e importante è legata a studi e documentazione consultata dallo storico pistoiese dell'inizio del Novecento Alberto Chiappelli, tra i fondatori della Società di Storia Patria, per realizzare il suo Storia e costumanze delle antiche feste patronali di S. Iacopo in Pistoia fino ad arrivare ai giorni nostri con Lucia Gai.


Tra le curiosità che emergono da questo percorso una è legata ai confetti, dolce tipico pistoiese, (oggi conosciuto ed esportato in tutto il mondo). Già a partire dal Trecento venivano offerti dalle autorità civili ai cittadini in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono. La bevanda che accompagnava i confetti era la cosiddetta acqua concia, sempre offerta ai cittadini nei giorni tra il 24 e il 25 luglio. Per quanto riguarda, invece, il rito religioso legato ai festeggiamenti di San Jacopo, fin dal Medioevo si svolgeva la processione in onore del Santo patrono, sempre nella notte tra il 24 e il 25 luglio. Durante la serata del 25 luglio si correva il Palio, una corsa in lungo. Nel secondo dopoguerra fu inventata, in un tentativo di ricreare una tradizione ormai scomparsa, la Giostra dell’Orso.


Visite guidate gratuite per adulti, famiglie e scuole. È articolato il programma di visite guidate gratuite per adulti, famiglie e scuole “Dal nicchio al confetto: storia di San Iacopo Apostolo, tra viaggio e festa grande” al momento disponibili solo online a causa delle restrizioni per la normativa anti-Covid. Per conoscere gli appuntamenti delle visite guidate e avere informazioni sulla mostra: http://www.forteguerriana.comune.pistoia.it/guardate-dunque-se-in-pistoia-vi-era-gente-la-citta-e-le-feste-iacopee/
http://www.forteguerriana.comune.pistoia.it/da-sottolineare/


Il calendario degli eventi è consultabile sul sito www.pistoiaiacobeo.it, il portale del Comune di Pistoia dedicato all'Anno Iacobeo.


Catalogo della mostra. Ginevra Ballati e Iacopo Cassigoli hanno curato il catalogo della mostra realizzato sia in formato cartaceo che digitale, una vera e propria guida per facilitare comprensione e fruibilità dei testi e dei documenti archivistici esposti, corredato anche da una scheda didattica per renderlo utile, sia per le scuole che per le famiglie.

 

La mostra, aperta fino al 27 giugno, resterà sempre accessibile online sul sito della Forteguerriana. Soltanto quando la normativa anti-Covid lo renderà possibile, potrà essere visitata in presenza durante gli orari di apertura della biblioteca.

Fonte: Comune Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: