Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:04 - 18/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Italia Viva dà il via alla sua 'offensiva di primavera', indicando ai cittadini della provincia di Pistoia i referenti di zona del Partito. I co-cordinatori provinciali Lisa Innocenti ed Enrico Dami, .....
CALCIO

Questa sera alle 20,30 allo stadio Piola di Novara, la Pistoiese cercherà di dare continuità alla sua recente striscia positiva di risultati.

BASKET

Poca storia al Pala Pertini di Ponte Buggianese dove la GTG Nico Basket è riuscita a costruire un cospicuo vantaggio già dalle prime battute. Un vantaggio che poi è diventato larghissimo nel secondo tempo, con sei giocatrici in doppia cifra, fino al 86-56 conclusivo

BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
VALDINIEVOLE
Nel 2020 i fontanelli in Valdinievole hanno erogato 7,6 milioni di litri d’acqua: risparmi per 1,6 milioni di euro

26/3/2021 - 9:44

Circa 7,6 milioni di litri di acqua potabile distribuiti gratuitamente dagli 11 impianti attivi. Quasi 1,6 milioni di euro risparmiati dalle famiglie rispetto all’acquisto di acqua in bottiglia. Più di 203 tonnellate di plastica evitate, equivalenti a 467 tonnellate di anidride carbonica e a 406 tonnellate di petrolio altrimenti impiegate nel processo di produzione e trasporto dell’acqua in bottiglia. Sono questi i numeri del progetto “Acqua ad alta qualità” per l’anno 2020 in Valdinievole. A renderli noti è Acque, il gestore idrico del Basso Valdarno, nella settimana che si è aperta con la Giornata mondiale dell’acqua del 22 marzo.
 
Dalla provincia di Pisa all’Empolese-Valdelsa, dalla Valdinievole alla Piana Lucchese, arriva il messaggio che un futuro più sostenibile e meno impattante per l’ambiente è sicuramente possibile, anche grazie ai fontanelli. A distanza di 12 anni dall’avvio del progetto, si calcola che siano state 8.600 le tonnellate di plastica evitate grazie a questi impianti che erogano gratuitamente l’acqua di rete, rendendola però immediatamente gradevole dal punto di vista organolettico tramite un sistema di filtraggio che priva l’acqua del cloro. 
 
Una buona pratica che si diffonde e che non si è fermata neanche in un anno estremamente complesso come quello appena trascorso. Nonostante le limitazioni nell’erogazione che si sono rese necessarie nella fase del lockdown, nel 2020 gli impianti di Acque hanno persino fatto registrare una “inversione di tendenza”: se nei 3 anni precedenti si era assistito a una lieve diminuzione dei consumi, nei mesi scorsi il volume dei metri cubi d’acqua prelevati è addirittura tornato a crescere. Merito anche del programma di interventi straordinari e di ammodernamento che il gestore idrico sta portando avanti sui fontanelli, partendo da quelli più datati, e della costante attività di sanificazione, che ne consente l’utilizzo in tutta sicurezza anche in questo periodo. 
 
Nel 2020, ciascuno degli 11 fontanelli della Valdinievole ha erogato mediamente 693mila litri d’acqua, generando un potenziale risparmio di circa 145mila euro. Gli impianti che hanno registrato il maggior utilizzo sono stati quelli di Borgo a Buggiano, di Pieve a Nievole e di Monsummano Terme.
 
“La diffusione delle buone pratiche è uno degli elementi cardine dell’azione di Acque - spiega il presidente Giuseppe Sardu - Il progetto Acqua ad Alta Qualità ha lo scopo di diffondere la cultura del rispetto nei confronti della risorsa idrica e dell’ambiente in generale, favorendo modelli di comportamento virtuosi ed eco-sostenibili. I fontanelli permettono di ridurre in modo consistente il conferimento della plastica nel ciclo dei rifiuti urbani e le emissioni degli inquinanti legati alla produzione e al trasporto delle bottiglie. Senza dimenticare il ritorno economico per le famiglie che possono risparmiare sull’acquisto di acqua minerale”.
 
I fontanelli di Acque SpA
Era il 2007 quando Acque SpA costruiva il primo impianto pubblico per la distribuzione di acqua ad alta qualità. Da allora, il gestore idrico ha realizzato i fontanelli in tutto il Basso Valdarno, con le stesse finalità: avvicinare la popolazione al consumo domestico dell’acqua di rete in sostituzione di quella in bottiglia, garantire una riduzione della produzione di rifiuti, offrire una chance di risparmio economico alle famiglie e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della risorsa, contrastandone lo spreco. I fontanelli sono progettati, realizzati e posti in opera dalle maestranze del Gruppo Acque. Al pari di quella del fontanello, anche il consumo dell’acqua di rubinetto è a tutti gli effetti una buona pratica, perché è una risorsa a disposizione di tutti, pubblica e a chilometro zero, dato che viene dal territorio in cui viviamo. È buona, controllata e garantita dagli oltre 15mila campionamenti annui e dalle analisi effettuate direttamente dal gestore e dagli organismi di controllo. Su acque.net è disponibile la mappa interattiva dei fontanelli. Sul sito si trovano anche tutte le notizie sul progetto Acqua ad Alta Qualità, mentre nella sezione “Acqua di casa tua” ci sono le analisi chimico-fisiche dell’acqua erogata in ciascun impianto e, punto per punto, sull’intera rete acquedottistica.​

Fonte: Acque Spa
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: