Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:04 - 23/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

superlega si
tutti vogliono i migliori giocatori e di conseguenza i più pagati, allenatori compresi e poi dicono no alla superlega. facile fare il tifoso con i soldi di altri.
PATTINAGGIO ARTISTICO

Nella giornata di sabato 24 e domenica 25 aprile si svolgeranno le prove del campionato nazionale Uisp fase 2 Toscana, saranno ospitati nell’impianto di via di Valdibrana a Pistoia.

SCHERMA

Anche il secondo appuntamento con le selezioni regionali di Carrara ha regalato belle soddisfazioni alla Scherma Pistoia.

BASKET

Dopo la vittoria piuttosto facile in casa contro Bolzano, la Nico Basket dovrà superarsi per potere strappare i due punti in Sicilia contro una delle formazioni più in forma del momento.

CICLISMO

La commissione disciplinare dell'Uci ha inflitto uno stop di trenta giorni all'attività agonistica della Vini Zabu'.

RALLY

Tanta attesa, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla scuderia Jolly Racing Team.

SCHERMA

La scherma è finalmente ripartita. La necessità del rispetto delle norme sanitarie ha comunque imposto una sensibile rimodulazione del calendario soprattutto per consentire la disputa dei campionati italiani con un numero contingentato di atleti.

RALLY

La trasferta elbana non ha restituito il sorriso a Paolo Moricci. Il montecatinese, portacolori della Porto Cervo Racing, ha chiuso la gara fuori dalla top ten.

RALLY

Arrivano, ancora, grandi soddisfazioni dalla stagione sportiva di Jolly Racing Team.

none_o

Consigli di lettura di Valentina

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Cielo azzurro,
qualche nube su in collina,
il sole scalda .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PESCIA
Riapre il parco fluviale, decisione della giunta e del consiglio comunale: “Confidiamo nella responsabilità"

6/3/2021 - 11:21

Fra i vari provvedimenti presi dall’amministrazione comunale nel momento in cui la provincia di Pistoia era passata in zona rossa, c’era stata anche la chiusura del parco fluviale, luogo classico delle passeggiate dei pesciatini.

La motivazione era ovviamente quella di evitare al massimo gli assembramenti e le occasioni di contagio. Dopo questo primo periodo di valutazione, la giunta municipale e il consiglio comunale hanno affrontato la questione, elaborando un accordo per non rinnovare l’ordinanza e riaprendo quindi di fatto il lungofiume ai cittadini, ovviamente con tutte le precauzioni sanitarie necessarie e i controlli per evitare gli assembramenti.

 

“Le motivazioni che ci avevano consigliato il provvedimento erano evidenti, ma abbiamo voluto fare un’apertura di credito ai cittadini e al loro senso di responsabilità- commenta il sindaco facente funzioni Guja Guidi-. Il problema dei contagi è serio, lo dimostrano i dati generali della provincia e la situazione del nostro ospedale, però crediamo che il parco fluviale possa continuare a essere meta delle passeggiate dei pesciatini, sia pure con le dovute cautele. Dal punto di vista amministrativo abbiamo tenuto conto delle opinioni e proposte del consiglio comunale e anche noi stessi avevamo qualche perplessità. E’ stato trovato un documento di sintesi che spiega bene che non è un allentamento, ma un atto di fiducia nei cittadini”.

Questo il documento elaborato dal consiglio comunale e dalla giunta :

“Ben consapevole di essere ancora in zona rossa, il consiglio comunale di Pescia vuol comunque mandare un messaggio di positività e di fiducia nei confronti della popolazione tutta riaprendo il parco fluviale.

La decisione nasce da un confronto avviato nel consiglio comunale di giovedì scorso e maturata nella riunione dei capigruppo svoltasi nel tardo pomeriggio di oggi.

L'apertura non deve essere comunque intesa come un “liberi tutti”, ma è intenzione dei consiglieri comunali e della giunta responsabilizzare ancor di più la cittadinanza rendendola consapevole che il combattere la pandemia dipende da ognuno di noi. Occorre quindi ricordare il rispetto delle regole di base come stabilito dal DPCM del 02 marzo 2021, che se diligentemente osservate possono comunque garantire la possibilità di ritagliarsi piccoli momenti di svago.

Il nostro obiettivo è quello di far comprendere come sia la collaborazione di tutti, cittadini, istituzioni, forze dell'ordine e associazioni di volontariato tutte, a permettere di affrontare nel miglior modo possibile questo delicato e difficile periodo”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




16/3/2021 - 9:12

AUTORE:
vincenzo

Luciano , non mi restache sperare che ...

Come tutti gli non attrezzati , il tuo sistema razionale è veramente scadente .

Certo che occorre vaccinarsi .

Si è sospeso momentaneamente l'uso di un certo vaccino .

Giusto come prudenza in quanto fra qualche milione (15 solo in UK) ci sono stati eventi avversi . Il numero di questi eventi ancora da verificare è veramente esiguo.

Un po' come quando cade un aereo nel rapporto fra ore volate e numero di eventi infausti

L'auto e estremamente più pericolosa .

Ora la sospensione avrà certamente un risultato : MORIRANNO CERTAMENTE PIU PERSONE" risultato del ritardo di vaccinazione.

I Luciani sono da sempre il vero problema dell'umanità.

15/3/2021 - 20:52

AUTORE:
luciano

Adesso la gente muore solo di Covid, 100.000 morti tutti di Covid , fidati dei dati che ti danno.
Come dei vaccini, vai fatti fare quello di Astrazeneca che stanno sospendendo tutti,vai pure io aspetto.

12/3/2021 - 13:39

AUTORE:
vincenzo

offendere i Luciani che tutto sanno è cosa inutile .

Mi fa piacere che i Luciani si informino preso le forze di polizia .

Mi fa anche piacre che sanno sempre quel che fanno ed i loro comportamenti non arrecheranno danno a nessuno .

Poi ci sono i discorsi sul vaccino si e no dei quali il buon luciano si è scordato . La storia del suo dottore , il fatto che chi segue le regole debba essere terrorizzato etc etc .

Luciano , ho scritto un piccolo ragionamento sulla OPINIONE di questo blog che dovresti leggere .

Parlare e straparlare è pernicioso .

100 mila morti non si combattono con il tuo diritto di manifestare contro tutti quelli che prudentemente si assoggettano alla disciplina .

Forse qualche morto è da addebitare agli spiriti liberi dalle quali non c'è salvezza.

Luciano , per favoreeeeeee

12/3/2021 - 12:52

AUTORE:
luciano

Probabilmente dirmi in facci tu parli troppo, avrebbe degli effetti, non pensi ?
Siamo ancora in democrazia, quindi così come parli tu , parlo anch'io e se non ti stà bene, arrangiati.
Io il decreto me lo sono letto e ho chiesto delucidazioni direttamente alle forze dell'ordine, percio io vado a fare attività sportiva e pensa posso anche uscire di comune, mentre la faccio.
Incredibile no. Tu continia pure a offendere, le tue parole mi scivolano addosso come la pioggia su un ombrello-

12/3/2021 - 6:38

AUTORE:
vincenzo

Cara Viola , siamo in una tempesta di gente che parla di cose che richiederebbero competenze che non si hanno .

Il numero delle fiale ai medici di famiglia ? Tu dici un paio , altri 10 , altri 18 ....

I luoghi per "bucare ci sono.
A Pistoia davanti alla cattedrale c'è riservato un numero di posti auto per i vaccinandi faraonico . Ma riservato solo al pomeriggio . La mattina ? Niente vaccinazioni .

Per le prenotazioni ? Un marasma . Il 10 su Regione Toscana si accettavano prenotazioni per i quasi ottantenni , ma seguito il percorso si leggeva che non si accettavano prenotazioni e seguire l'evoluzione della situazione sulla stampa.

Appartengo ad una categoria debole ? Penso di si ! Mi rivolgo al mio medico chiedendo che , poiché dal 4 marzo la mia categoria viene gestita dai medici di famiglia . Il medico non sa niente . Ma rientro anche nella età . Ma quale scegliere . Nessuna . Usci chiusi (elettronicamente)

Poi il balletto del vaccino che parte fino a 55 poi a 65 poi per tutti e che allarma per alcune morti sospette post vaccino .

Si scopre poi che corporazioni e furbetti sgomitano per essere vaccinati ed un terzo della popolazione non lo voleva subito ed ora dopo le morti ?????

Un gran casino e l'impressione di logistica e metodologia di lavoro ,demenziale
L'esercito che aiuta ? Si ! Ma la logistica del web che mi porta la merce la mattina dopo ? . Corriere 36 ore per l'inghilterra e settimane per la circolazione nazionale .

Nel frattempo siamo alla zona rossa diffusissima ,segno oltretutto che la gente non sta alle regole .

Il succo : difendiamoci e speriamo . Comunque il rischio del vaccino è insignificante rispetto al beneficio .

E se poi invece toccasse a noi quella quota statistica insignificante di morte ?

Ragioniamo poco e facciamoci bucare prima possibile come dovere verso di noi e gli altri.

Diffidiamo dagli incapaci di accendere il cervello .

11/3/2021 - 19:20

AUTORE:
Viola

L'attività sportiva di cui parla il Dpcm non è assolutamente quella svolta dai tesserati, ma qualsiasi tipo di attività sportiva. Punto. Ma poi chi lo stabilisce chi parla troppo e chi poco, VOI? 'Nnamo bene!!

10/3/2021 - 19:42

AUTORE:
vincenzo

Caro Luciano se avessi la pazienza di rileggerti tutto quanto hai scritto da un mese (e oltre ) a questa parte, finiresti con lo sputare nella tua immagine rifletta su uno specchio .

Hai casualmente letto un decreto e sembra che tu sia il solo ad averlo letto .

Le regole che contiene qualunque dei dpcm , sono una via di mezzo (mostruosa) fra cosa si può fare e non fare ed una serie di "consigli" che niente hanno a che vedere con la legge . La legge impone e la legge si
rispetta e basta . I consigli li da il medico o la mamma.
Le tue battute di noi poveretti terrorizzati è solo roba tua .
Moriamo , ma seguitiamo a vivere tranquillamente .

Noi poveri mortali cerchiamo di farci un'idea su quel che offre il convento .

Centomila morti (accertati , oltre quelli non censiti specie nei primi momenti) non sono una invenzione .

La situazione delle pensioni sta migliorando , infatti muoiono i pensionati e prima o poi perderemo il primato di paese di lunga vita .

La situazione è comunque la si guardi , preoccupante e solo gli i... pensano di essere immuni per volontà di Dio e convinzione .

Luciano , PARLI TROPPO

10/3/2021 - 15:35

AUTORE:
Alessandro

Luciano credo che tu debba rileggerlo bene te il DPCM, e forse anche la Giunta.
La differenza tra attività sportiva (Comune) e Motoria (presso abitazione) la fa il fatto se sei un tesserato di società sportiva oppure semplice cittadino. Tutti atleti quelli sul parco fluviale ? Su ..non scherziamo...

10/3/2021 - 14:06

AUTORE:
luciano

Purtroppo ci sono anche persone del tuo tipo...ahahahah
Io le regole le rispetto, ma uso il mio di cervello e non ripeto macchinalmente quello che viene detto in televisione ( che non ho ) o sui giornali.
La mascherina io la metto nei luoghi dove serve, non certo all'aperto, visto che ho la fortuna di starci parecchio e da solo .

10/3/2021 - 14:03

AUTORE:
luciano

Consiglio di leggere tutti il DPCM in particola l'art. 41 , l'attività sportiva si può fare esclusivamente da soli e senza l'obbligo di mascherina e senza uscire dal comune. La passeggiata si deve fare nelle vicinanze. Qualcuno poi mi potrebbe dire chi stabilisce quali sono, mah

10/3/2021 - 11:20

AUTORE:
Alessandro

Aldilà di come ognuno la veda, qui il problema è semplicemente che la Zona rossa prevede attività motoria esclusivamente nei pressi delle abitazioni.
L'ordinanza Comunale quindi può derogare il DPCM ? Le forze dell'ordine in caso di controllo come procederanno ?
Siamo alle solite...tante piccole repubbliche..

9/3/2021 - 20:54

AUTORE:
vincenzo

Cara Viola , ma leggi e capisci quello che viene scritto , oppure come troppi spari senza riflettere .

Certamente che il Duce ha avuto quel che si meritava.

Ma ci sono frasi che rimangono e rimarranno nel linguaggio comune come sintesi immediata .

Senza bisogno di parlare di bagnasciuga frutto dell'ignoranza che se gli alleati fossero rimasti appiccicato ad una nave sul bagnasciuga , avremmo vinto la guerra.

La citazione che ti ha scandalizzato , dovrebbe essere in questo momento il credo di ogni cittadino com l'altra : .

Credere , obbedire combattere ?

Certo : credere nella scienza

Obbedire : certo a quello che la scienza e la politica stabiliscono senza discutere .

Combattere : combattere il virus con il distanziamento , le mascherine e star più lontano possibile dai nostri simili per non appestarli e non essere appestati .

Vedi come le parole del Duce , immediatamente realizzabili , sono vive ?

9/3/2021 - 18:49

AUTORE:
Viola

Cioè c'è ancora gente che cita il duce? Obbedire e combattere? Rabbrividisco

8/3/2021 - 20:50

AUTORE:
vincenzo

Luciano , allora il tuo cruccio è veramente che sei tu ade aver paura di morire . Altrimenti cambieresti il ritornello .

Guarda che se speri che qualcuno ti auguri di morire , per quanto deliri , sarà molto difficile trovarlo .

Infatti il pensiero che tu usurpi un letto in ospedale non ce lo possiamo permettere .

Però sei gentilmente pregato di non insistere perché prima o poi qualche testa calda che te lo augura lo trovi .

Datti pace , caro Luciano , e sopratutto stai alle regole e non rompere .

Purtroppo nell'umanità ci sono anche persone del tuo tipo.

8/3/2021 - 16:18

AUTORE:
luciano

A chi critica la riapertura, dico solo che avete talmente paura di morire che avete rinunciato a vivere.
Vi piace la dittatura , andate in Cina,io preferisco la Svezia, dove per inciso, secondo i nostri virologi , non attuando nessuna chiusura ci sarebbe stata un ecatombe......ed invece.
Inoltre la mascherina all'aperto è obbligatoria solo se non si rispetta la distanza dalle altre persone, andate a leggere il DPCM , art 1. non è difficile

8/3/2021 - 11:59

AUTORE:
Standard

per il signo Bonelli .

Avevo preparato un articolino per contestare il suo anelito alla libertà a mio parere delirante .

Il capoverso poi della volontà negativa , lo ritengo solo vergognoso alla luce delle sofferenze e delle morti di ogni giorno .

Si vergogni

8/3/2021 - 4:43

AUTORE:
Fabrizio Tesi Bonelli

Un plauso all'amministrazione Pesciatina per una scelta che va nella direzione del rispetto dei diritti acquisiti, uno su tutti la libertà! I Cittadini sono persone responsabili e sarebbe l'ora, di farla finita di dare sempre la colpa a loro per "mascherare" le inefficienze di un sistema che in un anno non è stato capace di trovare soluzioni adeguate, o non ha voluto trovare... "a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina" Giulio Andreotti.

7/3/2021 - 9:56

AUTORE:
donatello

Lo stato totalitario è la peggior iattura possa capitare.

Su questo non ci sono dubbi .

La Democrazia è un bene non negoziabile .

Ma ..... siamo in guerra con gli ospedali al collasso ed un bilancio di 100 mila morti (accertati) quali conseguenze del morbo .

In guerra (e lo siamo) occorre uno stato maggiore che decida .

Come nella prima guerra mondiale . ad un certo punto si rimosse cadorna e si scelse Diaz quale comandante supremo .

Le decisioni scendono dalla piramide ed arrivano all'ultimo soldato senza nessuna discussione intermedia .

Ora che si era deciso da parte dell'amministrazione di chiudere ilparco lfluviale , il rimangiarsi la decisione è un pessimo segno .

In questo momento c'è chi comanda e chi ubbidisce . Altrimenti si creano spazi che , ad esempio , portano al rifiuto del vaccino , del rispetto delle distanze , dell'uso della mascherina , e agli assembramenti .

Questo non è assolutamente una limitazione della libertà personale , ma una necessità per limitare morti e sofferenze , argomenti che non sono negoziabili .

6/3/2021 - 21:01

AUTORE:
Giovanna

Come si può pensare che la popolazione usi il cervello se si incontrano persone per strada con la mascherina sotto il mento intenti a fumare, nessun vigile urbano per le strade, bar nel centro storico che organizza cene e tornei di burraco dando vita ad un focolaio nella zona nord/ovest della città? Il locale in questione non è stato nemmeno un giorno chiuso,i clienti infettati saranno stati una decina,e qualcuno incurante non ha fatto la quarantena, anzi ,tranquillamente transitavano per le vie del centro senza mascherina .
Siamo alla frutta.
Brava questa amministrazione comunale ✌

6/3/2021 - 14:10

AUTORE:
vincenzo

Dove la democrazia finisce col far danno .

Questo è il momento delle decisioni irrevocabili , proprio come disse il 10 giugno del 1940 il Cavalier Benito mussolini dal balcone di Palazzo Venezia .

Le decisioni delle autorità , al di la del contenuto reale , devono trasmettere potere e mano sicura

Non c'è assolutamente spazio per i messaggi ambigui e rimangiati con le aperture di credito .

Le persone devono eseere incrollabilmente certe che chi decide , ha ragione a prescindere in quanto la finalità di ogni dispositivo , anche apparentemente e sostanzialmente inutile , è importantissimo .

In questo momento dovremmo pensare alla guardia di un bidone di benzina vuoto . Chi fa la guardia deve solo ubbidire . Il ragionare riempie gli ospedali e le cappelle del commiato .

In guerra , come siamo , la democrazia è un lusso che non ci possiamo permettere.