Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PESCIA
Melosi (CasaPound): "Riaprire il parco fluviale, valvola di sfogo per la salute psicofisica dei cittadini"

4/3/2021 - 0:05

Con un'ordinanza il sindaco facente funzione Guja Guidi ha disposto la chiusura del parco fluviale fino a domenica 7 marzo, giorno in cui potrebbe terminare la 'zona rossa' per la provincia di Pistoia. Contrario al provvedimento preso il consigliere comunale Giacomo Melosi, che in un confronto con Guidi ha cercato di raggiungere un compromesso.


“Considerando che il problema sarebbe costituito dagli assembramenti e che le passeggiate oltre a non essere vietate non costituiscono nemmeno pericolo di contagio, chiudere il parco fluviale priva solamente i pesciatini di un'importante valvola di sfogo per la salute psicofisica in un momento così difficile - spiega Melosi - per questo ho chiesto al sindaco di riaprirlo alla scadenza dell'ordinanza e di considerare questo periodo come un segnale che se le persone non si comportano responsabilmente l'amministrazione non si farà problemi a chiuderlo nuovamente”.


Durante il confronto è stata anche avanzata la proposta di individuare un punto di accesso ed uno di uscita differenziati, in modo da contingentare più facilmente le persone ed evitare assembramenti.


“Spero che il il sindaco facente funzioni recepisca le mie richieste e comprenda l'importanza di mantenere aperto il parco fluviale – conclude Melosi – io sono a disposizione per aiutare a trovare la migliore soluzione possibile”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/3/2021 - 20:58

AUTORE:
pesciatino

Le persone sono la maggior parte in piena crisi di nervi. Sul lungo fiume all'altezza di Campolasso dire che si formano gruppi di persone e' un'eresia.... sembra piuttosto un mercato. La maggior parte delle persone giovani e meno giovani ridono si rincorrono e chiacchierano con la mascherina rigorosamente sotto il mento. Non usciremo mai da questa situazione con questi soggetti in liberta'. Se provi poi a dire qualcosa , rischi il linciaggio. Si dovrebbe cominciare con sanzioni alte, perche' se tocchi il portafogli a questi prepotenti e arroganti , gli si abbassa la cresta. Il menefreghismo pensando di essere immuni a questo virus , rende certa gente vigliacca e egoista. Spero proprio che il virus li colpisca e li renda piu' umani verso il prossimo.

4/3/2021 - 19:44

AUTORE:
luciano

Credo che lei non abbia letto minimamente il DPCM, ma solo qualche giornale o qualche parere personale di chi ci vorrebbe tutti chiusi in casa.
Pensi che anche i dottori, ci dicono di fare un'attività moderata all'aperto......

4/3/2021 - 19:35

AUTORE:
luciano

Cioè il DPCM non sarebbe lecito ? Anche se non mi piace, quello è lo strumento usato dal governo, quindi , se c'è scritto che posso fare attività sportiva senza mascherina, lo faccio, così come non esco dai confini comunali senza una valida ragione.
Vincenzo se non vuoi attenerti al DPCM, liberissimo di farlo.

4/3/2021 - 18:14

AUTORE:
vincenzo

Caro Luciano , come sempre non capisci .

Le ordinanze sindacali inerenti salute ed incolumità dei cittadini , sono sottoposte in ogni periodo alla legge e non ai dpcm .

4/3/2021 - 15:41

AUTORE:
Giacomo Melosi

Luciano ha ragione. Sull'argine oltre il ponte Europa non potremmo andare a prescindere dal covid per divieto del Genio Civile, che così facendo si è esentato da ogni responsabilità in caso di incidenti a chi ci va.

Quanto alla decisione del sindaco f. F. confermo la mia posizione, visto appunto che le passeggiate e l'attività motoria non sono vietate. Certamente io che sto a Veneri se esco lo faccio qua nei dintorni, ma per i residenti del centro il parco fluviale rappresenta un polmone imprescindibile.

4/3/2021 - 13:59

AUTORE:
luciano

Chi commenta per sentito dire, sarebbe bene che leggesse il DPCM , perchè all'art.41 si legge che l'attività motoria è consentita in forma individuale nelle vicinanze dell'abitazione , mantenendo la distanza minima di 1 metro e con la mascherina, mentre chi pratica attività sportiva può farla in forma individuale e senza mascherina.
Inoltre c'è l'obbligo di avere sempre con se la mascherina, ma l'obbligo di indossarla c'è solo nel caso non si riesca a mantenere il distanziamento.

La chiusura del lungo fiume, inoltre, è stata fatta il sabato , mentre l'ordinanza è del lunedì successivo, e riguarda il cosiddetto Parco Fluviale che se non sbaglio inizia dal ponte del Duomo e finisce al ponte Europa. Sul argine della Pescia c'è un divieto Regionale, già da tempo che nessunoi ha mai rispettato.

4/3/2021 - 12:45

AUTORE:
Luca

Melosi si legga bene il DPCM del 14 gennaio 2021 e successive modifiche. Cordiali saluti

4/3/2021 - 9:26

AUTORE:
Mara

Le ricordo sig. Melosi che l attività sportiva individuale in zona rossa è AMMESSA soltanto nei pressi del proprio domicilio.

4/3/2021 - 8:53

AUTORE:
carlino

Se un Sindaco FF ha stabilito di chiudere il parco fluviale , è pensabile lo abbia fatto sulla base di dati .

Forse , prima di prender cappello , chi contesta una decisione sindacale , potrebbe dare un'occhiata a quel che succede pur essendo in vigore il dispositivo .

Guardar per credere .