Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:04 - 17/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho finito le energie e mi sto veramente sdando .

Il sindaco è il vostro . E' stato eletto regolarmente .
Chi ha vinto ha vinto e chi ha perso ha perso . Salvo incidenti particolari , se ne riparla .....
BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

HOCKEY

Prosegue il buon cammino in serie A2 dell‘Hockey Club Pistoia che conquista un punto al Lamacchi –Tosoni di Villafranca ma torna in Toscana con qualche recriminazione.

CICLISMO

La Fattoria il Poggio entra nel mondo del ciclismo che conta, e lo fa stringendo un accordo di partnership con Amore e vita.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PISTOIA
Zona rossa, Pd: "Sindaco Tomasi si lamenta ma non decide e lascia i cittadini confusi e arrabbiati"

26/2/2021 - 14:38

Sulla zona rossa interviene il Pd.

 

"I dati di contagio nel nostro comune e nella nostra provincia hanno dimostrato che, purtroppo, la zona rossa non era più rimandabile. 
 
L’ospedale San Jacopo di Pistoia è in seria difficoltà da tempo: non possiamo che ringraziare medici, infermieri, operatori sanitari tutti che ogni giorno si adoperano per salvarci la vita. Dovremmo ricordarcelo tutti, ogni giorno, quando mettiamo in atto comportamenti sbagliati che favoriscono il contagio. Più contagi portano più ammalati, aumentano i ricoveri, le terapie intensive e, purtroppo, i decessi.
 
I commercianti e i ristoratori, in quest’ultimo anno, hanno messo in campo tutti gli sforzi possibili, investendo e reinventandosi continuamente a prezzo di notevoli esborsi e sacrifici, e pagano troppo spesso per i cattivi comportamenti di pochi. A loro va tutta la nostra vicinanza, mentre al governo rivolgiamo un forte appello affinché provveda in tempi brevi ai ristori. 
 
Il sindaco Tomasi, nel momento in cui ieri ha comunicato le restrizioni imposte dalla necessità fino al 7 marzo, ha trovato il modo e il tempo di polemizzare, lamentando la mancanza di anestesisti e altre figure professionali: un problema che però non è solo di Pistoia ma comune anche ad altre zone di questa regione e di questo Paese. 
 
A questo punto, ci viene da rivolgere qualche domanda al sindaco di Pistoia, il garante della salute dei cittadini pistoiesi.
 
Perché il personale della polizia municipale continua a essere ridotto all’osso? Come si può pensare che si riescano a eseguire i controlli per evitare assembramenti, senza che sia stata fatta alcuna assunzione negli ultimi anni? Anche stavolta è colpa di qualcun altro? 
 
Quale iniziativa ha intrapreso il sindaco per provare a contenere il contagio? Avrebbe potuto, ad esempio, chiudere le aree verdi, spesso affollate. Era nelle sue competenze, ma non l’ha fatto. 
 
Perché, a differenza dei sindaci di molti altri comuni della provincia, la comunicazione sui contagi e il richiamo all’attenzione sono sempre stati così scarsi? 
 
I cittadini sono giustamente confusi, stanchi e arrabbiati. Cerchiamo di non confonderli ulteriormente con polemiche strumentali contro chi, tra grandi difficoltà e prendendosi anche la responsabilità di scelte impopolari, sta facendo la propria parte. Quando si hanno responsabilità di governo, occorre prendersele davvero e fino in fondo. Perché l’unica cosa che non si può fare in politica è lamentarsi senza decidere".

Fonte: Pd
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




26/2/2021 - 16:27

AUTORE:
bastian contrario

Pistoia è per quanto riguarda il "centro" più piccola di un paesino di montagna.

Il centro viene "presidiato" a turno dalle varie polizie .

Il servizio viene svolto comunemente (per quel che si vede) da auto di vario tipo .

E' veramente simpatico vedere in via degli orafi , auto capaci di oltre duecento km/ora in funzione di ordine pubblico ed antirapina.

Il personale dei VVU sarà certamente sotto organico , ma almeno nel servizio a piedi ed in divisa, a parte nel mercato settiminale (da poco) , se li vediamo pensiamo a degli ectoplasmi .

Insomma in quel fazzoletto che è il centro , farebbe piacere vedere qualcuno passeggiare ricordando che il comune c'è .

L'ultimo adibito a questo servizio con regolarità era un vigile mi pare Spezzino che probabilmente è fuggito da questa gabbia di ....

E al minimo di rispetto contro gli assembramenti , distanze e mascherine , non si vede nessuno .

Poi la colpa e della mancanza di anesestesisti . Sindaco Tomasi Eia Eia Alalà