Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:04 - 23/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

superlega si
tutti vogliono i migliori giocatori e di conseguenza i più pagati, allenatori compresi e poi dicono no alla superlega. facile fare il tifoso con i soldi di altri.
PATTINAGGIO ARTISTICO

Nella giornata di sabato 24 e domenica 25 aprile si svolgeranno le prove del campionato nazionale Uisp fase 2 Toscana, saranno ospitati nell’impianto di via di Valdibrana a Pistoia.

SCHERMA

Anche il secondo appuntamento con le selezioni regionali di Carrara ha regalato belle soddisfazioni alla Scherma Pistoia.

BASKET

Dopo la vittoria piuttosto facile in casa contro Bolzano, la Nico Basket dovrà superarsi per potere strappare i due punti in Sicilia contro una delle formazioni più in forma del momento.

CICLISMO

La commissione disciplinare dell'Uci ha inflitto uno stop di trenta giorni all'attività agonistica della Vini Zabu'.

RALLY

Tanta attesa, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla scuderia Jolly Racing Team.

SCHERMA

La scherma è finalmente ripartita. La necessità del rispetto delle norme sanitarie ha comunque imposto una sensibile rimodulazione del calendario soprattutto per consentire la disputa dei campionati italiani con un numero contingentato di atleti.

RALLY

La trasferta elbana non ha restituito il sorriso a Paolo Moricci. Il montecatinese, portacolori della Porto Cervo Racing, ha chiuso la gara fuori dalla top ten.

RALLY

Arrivano, ancora, grandi soddisfazioni dalla stagione sportiva di Jolly Racing Team.

none_o

Consigli di lettura di Valentina

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Cielo azzurro,
qualche nube su in collina,
il sole scalda .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PISTOIA
Approvato all'unanimità progetto definitivo per riqualificazione strutture sportive della M. Luther King di Bottegone

24/2/2021 - 23:20

Con voto unanime il consiglio comunale, lunedì 22 febbraio, ha approvato il progetto definitivo che prevede la riqualificazione della palestra scolastica dell'istituto Martin Luther King e la realizzazione di una nuova palestra che sarà collegata a quella già esistente da un percorso coperto. Si tratta di un'opera che fa parte del progetto di riqualificazione di Bottegone “Dalla città lineare alla smart social city”. Per realizzare questo lotto di interventi la spesa è di 3.135.000 euro (1,9 milioni di euro finanziati con contributi statali e 1.235.000 euro con un mutuo del credito sportivo).


Il provvedimento è stato illustrato dall'assessore all'urbanistica Leonardo Cialdi.
«Con l'approvazione del progetto definitivo numero 11 (lotto funzionale n. 1) – ha spiegato in apertura del suo intervento l'assessore Cialdi - con contestuale approvazione valida ai fini di una variante urbanistica e valida anche per la dichiarazione di pubblica utilità, si dà il via alla realizzazione di questa importante opera. Da un punto di vista urbanistico l'intervento consiste nell'ampliare la superficie del lotto scolastico, variando la classificazione dei terreni (attualmente aree a verde attrezzato) che si trovano nei pressi dell'attuale palestra dell'istituto Martin Luther King. Inoltre sono necessari espropri definitivi per l'area dove sorgerà la nuova palestra».

 

La nuova palestra. L'assessore all'urbanistica si è poi soffermato a spiegare in modo dettagliato l'intervento. «Si tratta di un ampliamento della palestra esistente trasformandolo in un impianto sportivo con più aree di gioco coperte e interconnesse – ha detto Cialdi - proprio perché all'interno di questa progettazione si va costruire una nuova palestra ma, al momento, essendo una realizzazione che avverrà per lotti, gli spogliatoi verranno sistemati successivamente. Quindi da un punto di vista delle autorizzazioni, ottenute anche dal Coni, questa opera passerà come ampliamento della palestra esistente, la nuova struttura infatti utilizzerà i quattro spogliatoi esistenti. Il collegamento tra i due campi di gioco sarà garantito da un corridoio coperto, dove saranno sistemate le scale e, per i portatori di handicap, una rampa che servirà a superare la barriera architettonica. La nuova palestra, infatti, sorgerà a 1,50 metri di altezza rispetto all'attuale piano di campagna per il rispetto del vincolo idraulico previsto dalle nuove normative. La nuova palestra sarà in legno lamellare e di dimensioni importanti (44 x 26 metri). Al suo interno – ha proseguito l'assessore – è prevista un'attrezzatura polifunzionale per permettere la pratica di molteplici discipline sportive. Inoltre sarà dotata di fotovoltaico sulla copertura, riscaldamento a pavimento. Infine sarà realizzato un impianto di illuminazione a led e uno antincendio».


Cialdi, proseguendo il suo intervento, ha spiegato che sulla palestra esistente saranno effettuati interventi di riqualificazione con adeguamento antincendio per ottenere il certificato di prevenzione incendi. Per quanto riguarda l'ampiezza dell'area, al termine dei lavori la scuola Martin Luther King avrà a disposizione circa 20.000 metri quadrati. Invece per l'utilizzo della nuova palestra scolastica le società sportive potranno utilizzarla sempre fuorché negli orari di apertura della scuola. Inoltre saranno realizzati 114 posti a sedere e i bagni per il pubblico e l'infermeria.


Previsti altri due lotti funzionali su questa area. «Questo provvedimento è il primo di tre lotti – ha evidenziato Cialdi -. Il secondo prevede la realizzazione di tre campi esterni polifunzionali che andranno ad ampliare i campi all'aperto esistenti del polo scolastico e una pista lineare di atletica, mentre con il terzo lotto funzionale saranno realizzati i nuovi e ampi spazi adibiti a spogliatoi».


Dopo la presentazione del provvedimento da parte dell'assessore all'urbanistica si è aperto il dibattito e si sono articolati diversi interventi tra i quali quelli di Cinzia Cerdini (Lega per Salvini Premier), Walter Tripi (Partito Democratico), Francesco Pelagalli (Fratelli d'Italia) e Alessandro Cenerini (Pistoia Sorride).

 
«Si tratta di un intervento importante che andrà a migliorare la dotazione di attrezzature per lo sport di questa zona – ha detto la consigliera Cinzia Cerdini della Lega per Salvini premier -. Zona che ha sempre amato lo sport, che ha dato i natali a Luciano Giovannetti campione olimpico, dove hanno mosso i primi passi da ciclista Francesco Moser e dove si sono allenati importanti cestisti. Quindi un ampliamento degli attuali spazi dedicati allo sport è, senza ombra di dubbio, una cosa positiva e che sarà ben accolta dalla popolazione. Il nuovo edificio avrà caratteristiche di qualità energetica e di sicurezza strutturale e sarà in grado di dare tranquillità agli atleti e ai 114 spettatori che potranno stare seduti in una palestra simile a un palazzetto di serie C e dove, a lavoro completato, oltre al servizio per la scuola servirà il basket, la pallavolo e altri sport. Infine questo intervento andrà a riqualificare un'area purtroppo frequentata anche da persone poco raccomandabili e, con questo ampliamento, ci sarà un gran viavai di sportivi, di gente che ama il benessere e la forma fisica, quindi poco incline a rovinarsi con la droga».


«Come sempre, sosteniamo il procedere di questo Progetto di riqualificazione fondamentale per Bottegone – ha sottolineato il capogruppo del Partito Democratico Walter Tripi -. Riteniamo fondamentale che questi passaggi siano visti non come utili solo a quella popolosa frazione, ma per la città intera: Bottegone dovrà diventare un punto di riferimento per il territorio, ricco di infrastrutture e servizi di qualità. Per questo, dispiace non aver fatto un passo ulteriore: la mancanza degli spogliatoi nella nuova palestra è un deficit enorme che l'amministrazione avrebbe dovuto evitare con un investimento maggiore, ma capace di dare un servizio completo per lo sport di Bottegone e di tutta la città».


«A chi ci accusa di non avere avuto una valutazione complessiva – spiega il capogruppo di Fratelli d'Italia Francesco Pelagalli -, ricordo che questa Amministrazione ha corso, sin dal 2017, con i 620 mila euro per la progettazione, per trovare le risorse affinché le bozze di progetto del Bando periferie potessero stare in piedi. Siamo stati costretti ad anticipare i soldi che inizialmente dovevano arrivare, in parte, ad approvazione di progetto. Abbiamo dovuto scegliere a cosa dare priorità di copertura economica e abbiamo optato per renderlo subito funzionale, collegandolo alla "vecchia" palestra usufruendo degli spogliatoi esistenti: avremo un impianto innovativo, tecnologico, moderno, polifunzionale in grado di ospitare diversi tipi di sport e 114 persone di pubblico. Un edificio che potrà essere potenziato, ma che sarà reale e non un sogno, in sicurezza e a basso impatto ambientale. Chi verrà dopo di noi, troverà l'impiantistica sportiva a norma, trasparente e in ordine: sarà molto più facile intervenire rispetto a quanto è stato per noi».


«La riqualificazione di Bottegone – ha ricordato il capogruppo di Pistoia SorrideAlessandro Cenerini - per un investimento totale di 36 milioni di euro è sicuramente un fatto importante e questi soldi devono essere usati al meglio. Proprio per questo motivo credo sia un grave errore non avere già previsto, in questo lotto, la realizzazione degli spogliatoi nella nuova palestra. Quelli presenti nella struttura già esistente non sono sufficienti per entrambe le palestre. L'assessore Cialdi sicuramente si è trovato questo progetto già pronto. Costruire gli spogliatoi successivamente, con un secondo lotto di interventi, comporterà inevitabilmente un costo aggiuntivo e questo, nella pubblica amministrazione, si chiama spreco perché il denaro pubblico lo si utilizza in modo sbagliato. Credo si possa essere ancora in tempo per agire diversamente e trovare il modo di realizzare gli spogliatoi contemporaneamente alla costruzione della nuova palestra per valorizzare al meglio un importante investimento».

Fonte: Comune Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: