Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:04 - 23/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

superlega si
tutti vogliono i migliori giocatori e di conseguenza i più pagati, allenatori compresi e poi dicono no alla superlega. facile fare il tifoso con i soldi di altri.
PATTINAGGIO ARTISTICO

Nella giornata di sabato 24 e domenica 25 aprile si svolgeranno le prove del campionato nazionale Uisp fase 2 Toscana, saranno ospitati nell’impianto di via di Valdibrana a Pistoia.

SCHERMA

Anche il secondo appuntamento con le selezioni regionali di Carrara ha regalato belle soddisfazioni alla Scherma Pistoia.

BASKET

Dopo la vittoria piuttosto facile in casa contro Bolzano, la Nico Basket dovrà superarsi per potere strappare i due punti in Sicilia contro una delle formazioni più in forma del momento.

CICLISMO

La commissione disciplinare dell'Uci ha inflitto uno stop di trenta giorni all'attività agonistica della Vini Zabu'.

RALLY

Tanta attesa, per il 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per l’8 e 9 maggio a Larciano, con l’organizzazione curata dalla scuderia Jolly Racing Team.

SCHERMA

La scherma è finalmente ripartita. La necessità del rispetto delle norme sanitarie ha comunque imposto una sensibile rimodulazione del calendario soprattutto per consentire la disputa dei campionati italiani con un numero contingentato di atleti.

RALLY

La trasferta elbana non ha restituito il sorriso a Paolo Moricci. Il montecatinese, portacolori della Porto Cervo Racing, ha chiuso la gara fuori dalla top ten.

RALLY

Arrivano, ancora, grandi soddisfazioni dalla stagione sportiva di Jolly Racing Team.

none_o

Consigli di lettura di Valentina

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

Cielo azzurro,
qualche nube su in collina,
il sole scalda .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PROVINCIA
Flashmob degli imprenditori del terziario promosso da Confcommercio e Confesercenti: il 1° marzo a Pistoia e Abetone

24/2/2021 - 17:34

Riapertura immediata, in sicurezza, di tutte le attività chiuse; moratoria fiscale per il 2021; ristori urgenti, proporzionali alla perdita di fatturato. Queste le tre richiesti principali che gli imprenditori del terziario della provincia di Pistoia porteranno all’attenzione del governo lunedì 1° marzo con il flashmob #salviamoleimprese: salute e lavoro possono convivere.

 

Di seguito una nota congiunta Confesercenti-Confcommercio.


"Una sola parola d’ordine al centro della mobilitazione promossa a livello regionale da Confcommercio e Confesercenti: svolta. Una svolta ormai irrimandabile da parte del governo nella gestione dell’emergenza che da un anno sta mettendo in ginocchio l’economia locale, con la perdita di tante, troppe attività.
 
L’iniziativa – che si svolgerà in contemporanea alle altre città toscane – coinvolgerà sul territorio provinciale il centro storico di Pistoia e di Abetone, dove gli imprenditori andranno a formare una catena umana, immobile e silenziosa che, nel pieno rispetto delle normative anti-contagio, si snoderà fra alcune delle loro principali vie.
 
In piedi, uno accanto all’altro – ma a distanza di sicurezza – gli imprenditori e i collaboratori del terziario terranno per mano il tricolore e indosseranno alcuni cartelli esplicativi con l’intento di testimoniare quanto tutte le attività del settore siano interconnesse, tanto che la chiusura imposta ad alcune si riflette in modo determinante anche sulle altre, con una drammatica flessione del lavoro.
 
A conclusione del flashmob, la consegna al prefetto di Pistoia, Gerlando Iorio, in qualità di rappresentante del governo sul territorio, delle richieste delle categorie che gridano alla necessità impellente di essere messe in sicurezza.
 
A lanciare il proprio silenzioso allarme sono ristoratori, che continuano a muoversi fra chiusure a singhiozzo comunicate due giorni prima della loro entrata in vigore, imprenditori del settore turistico, come i gestori delle strutture ricettive che con lo stop agli spostamenti sono spesso costretti a sospendere le attività nonostante, di fatto, possano restare aperti. Basti pensare a Montecatini Terme che ha perso i propri principali flussi di visitatori e che sta vivendo una delle situazioni più critiche nella nostra provincia. Ma anche ai gestori degli impianti sciistici che per la quarta volta in una stagione hanno investito nella riapertura degli impianti che è stata poi, di fatto, annullata.
 
E a chiedere aiuto sono, allo stesso tempo, il mondo dello spettacolo, quello degli eventi e delle cerimonie; sono i negozianti, gli agenti di commercio, i liberi professionisti, i grossisti, gli ambulanti, i gestori delle palestre.
 
Tutti uniti per mettere in luce le storie di coloro a cui vengono ancora una volta chiesti enormi sacrifici nella lotta alla pandemia, senza che questi siano realmente tradotti in un arresto della diffusione del virus.


Le chiusure delle attività e lo stop all’economia non sono la soluzione, ormai è un dato certo. Anzi, rischiano di creare problemi ancora più gravi che vanno a sommarsi alla crisi sanitaria. 
 
Dobbiamo dare la possibilità alle imprese di lavorare in sicurezza per guardare al futuro. Dopo un anno di restrizioni e di ristori mancanti o non realmente adeguati, non sono sostenibili nuovi lockdown, il rischio è la perdita di migliaia di aziende e non è sostenibile per il territorio.
 
Sempre più spesso viene chiesto alle imprese di essere responsabili: lunedì 1° marzo saranno loro a chiederlo al governo con richieste precise, urgenti e indispensabili per salvare l’intero settore".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: