Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:03 - 02/3/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Garantire la Pubblica Sicurezza non è, in prima battuta, uno dei compiti delle amministrazioni locali. Per svolgere questo compito, il legislatore ha preposto le Forze di Polizia, coordinate dalle .....
BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia torna alla vittoria, conquistando due punti pesantissimi sul parquet di Cento e mettendosi alle spalle il periodo negativo con una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista.

SCI

Ottimo bilancio per il Criterium Interappenninico che ha portato, dal 23 al 26 febbraio, sulle piste dell’Abetone quasi 300 atleti delle categorie Children da nove comitati regionali. Il Criterium è stato organizzato quest’anno dal Comitato Appennino Toscano con gli sci club Coverciano, Lanciotto e Prato Play.

CALCIO

La Serie C, campionato nel quale milita la Pistoiese e nel quale è possibile iniziare a respirare l'aria del professionismo, è da sempre un torneo di carattere regionale ma con una competitività elevata, e che in alcuni casi ha fatto registrare presenze di squadre storiche.

CALCIO

È inutile storcere il naso. Quello con l' AlbinoLeffe va considerato un punto guadagnato, e non un punto perso.

RALLY

E’ pronto al “grande salto” verso il palcoscenico più blasonato del rallismo nazionale, Thomas Paperini.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare di essersi assicurata il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Lo Faso, che ha da poco compiuto 23 anni.

BASKET

La gara interna della Nico Basket contro Virtus Cagliari, che si sarebbe dovuta disputare sabato 27 febbraio è stata rinviata, su richiesta della squadra ospite, a data da destinarsi.

RALLY

Sarà un debutto in piena regola, quello di Riccardo Baroncelli sui fondi sterrati del Rally Terra Valle del Tevere, appuntamento in programma nel fine settimana sulle strade della provincia di Arezzo.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Laura Imai Messina.

none_o

Esce il libro "Con tutto l’amore di cui siamo capaci, il  nostro modo  di essere preti".

C’è un luogo naturale
che allontana ogni male,
e trasmette .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Ritrovato nella notte il corpo senza vita dell’escursionista disperso: è caduto in un crepaccio

16/2/2021 - 15:56

SAN MARCELLO PITEGLIO - I vigili del fuoco del comando di Pistoia sono intervenuti la scorsa notte per la ricerca di una persona dispersa a Maresca, in località Casetta Pulledrari. Sul posto, oltre alla squadra del distaccamento di S.Marcello Pistoiese, era presente anche personale dei nuclei Tas (Topografia applicata al soccorso), Sapr (Sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) e cinofili.

 

L’escursionista è stato individuato e recuperato intorno alle 3,30, ormai deceduto, sotto al passo della Nevaia. Una volta recuperato è stato trasportato a mano fino al rifugio di Pratorsi, dove attendevano i sanitari. L’intervento si è concluso verso le 4.30.

 

L'uomo, Alessio Poli, 46 anni di Vaiano (Prato), era impegnato in una escursione, quando deve essere caduto in un crepaccio.

 

Di seguito il resoconto dell'operazione da parte della guardia di finanza.

 

Nella tarda serata del 15 febbraio, i finanzieri del soccorso alpino della guardia di finanza di Abetone-Cutigliano, unitamente al soccorso alpino della stazione dell’Appennino Toscano, al corpo nazionale vigili del fuoco di Pistoia e ai carabinieri delle stazioni di Cireglio e Abetone Cutigliano, venivano allertati per il mancato rientro di un’escursionista, recatosi verso il monte Gennaio.

 

Seguendo il medesimo itinerario dell’escursionista, le squadre di soccorso sono partite verso le ore 19.30 dal piazzale sito in località “Casetta Pulledrari” per raggiungere, a piedi sul terreno innevato, il “Rifugio del Montanaro” e per proseguire in direzione del Monte Gennaio.

 

Raggiunto il crinale della montagna presso il “Passo della Nevaia” (1635 slm), i soccorritori notavano alcune tracce di ramponi che si perdevano in direzione di un ripido pendio.

 

Dopo essersi calati per 150 metri, la pattuglia del soccorso alpino della guardia di finanza unitamente ad una squadra del corpo nazionale del soccorso alpino, avvistavano il corpo inerme dell’escursionista che era scivolato in un ampio canalone a margine del bosco.


Una volta individuato il corpo, al fine di preservare eventuali prove/oggetti utili per il prosieguo delle indagini si è proceduto ai rilievi fotografici del caso.

Dopo aver avvisato il magistrato di turno, le squadre di soccorso - tramite l’utilizzo di tecniche alpinistiche - hanno iniziato le operazioni di recupero della salma, rese particolarmente difficili dalla costante presenza di un forte vento.


Una prima fase ha visto il recupero del malcapitato dal canalone, per mezzo di un paranco a contrappeso e il successivo trasferimento per mezzo di una barella specifica per il trasporto sul manto nevoso.

 

Il medico legale intervenuto sul posto non ha potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso.

 

Le operazioni, frutto della preziosa sinergia operativa tra le diverse squadre di soccorso intervenute, sono iniziate verso le ore 1 e si concludevano alle ore 5 del mattino odierno.

 

Il soccorso alpino della guardia di finanza raccomanda sempre di pianificare le escursioni in base alle proprie capacità, alle condizioni nivometereologiche e all’attrezzatura di cui si è dotati.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/2/2021 - 9:17

AUTORE:
ugo

Un plauso alle forze dell'ordine che mettono in pericolo la propria vita per cercare di salvare chi era andato a divertirsi (e purtroppo non ce l'ha fatta). Per me resta inconcepibile morire in questo modo.