Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:06 - 25/6/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io non rimpiango i vecchi tempi, siamo andati sempre a migliorare sia come qualità che come durata della vita, quindi i vecchi tempi sembrano belli solo perché avevamo 20 anni. . .

Io rimpiango .....
BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l’accordo in essere con l’atleta Daniele Magro.

TIRO CON L'ARCO

Il 25 e 26 giugno la Asd Arcieri del Micco organizzerà a Pistoia l'edizione 2022 della Coppa Italia Master Fitarco di tiro con l'arco presso lo stadio comunale.

TIRO A SEGNO

Al poligono di Tiro a segno nazionale sezione di Lucca nei due week end centrali del mese di giugno è andato in scena il Campionato regionale federale.

RALLY

Ha di che sorridere Masino Motorsport, guardando agli ottimi riscontri ricevuti dal 9° Rally Terra di Argil, andato in scena nel weekend appena concluso e secondo appuntamento della Coppa Rally di Zona 7.

PODISMO

Il caldo di questi giorni e la vicina gara di Montecatini ha tenuto lontano i podisti la edizione 2022 del <<Trail del Capitano di ventura Spadaforte>> che si e disputato nel borgo sopra Buggiano.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Jordon Malik Varnado.

PODISMO

L’Atletica Montecatini,con il patrocinio dell’ amministrazione comunale hanno voluto ricordare Raoul Bellandi,factotum di tutte le iniziative sportive della cittadina termale,organizzando una gara podistica con relativo trofeo alla memoria,giunto alla dodicesima edizione.

PODISMO

Nonostante la serata calda e afosa 230 podisti hanno dato vita alla edizione 2022 della <<Sudatina Montalese – Trofeo Memorial Alessandro Ciani Avis Comunale>> , gara podistica competitiva di km 10 e ludico motoria di km 3,800, organizzata dalla locale società Gruppo Podistico Trekking e Cammino Croce Oro Montale

none_o

Sabato 25 giugno alle ore 10 inaugura al pubblico la mostra LibereForme. 

none_o

Nel centenario della nascita (Bologna, 1922), la Fedic dedica una mostra iconografica dedicata a Pier Paolo Pasolini.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del solstizio d'estate.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Arrosto capriccioso di tacchino

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
STORIA
di Giovanni Torre
Una Montecatini che non c'è più

7/1/2011 - 9:07

Una Montecatini che non c’è più.

Faticosa e travagliata è stata la nascita del comune di Montecatini Terme,terza parte della divisione comunale di Montecatini Valdinievole(Alto)nel 1905 con sponsorizzazione dell’allora deputato,gionalista-statista-vice rè dell’Eritrea il Monsummanese Ferdinando Martini.Per farla breve ,mentre per Pieve a Nievole,non ci furono problemi,questi si ebbero nei confronti di Bagni di Montecatini,in quanto il capoluogo non voleva la loro scissione,ci furono incontri ,con relative sassaiole ai Bagnaioli che ritornavano a casa in zona Maona,ma la decisione era stata già presa.Il tutto si è concluso nel 1940(dopo 35 anni)con la fusione dei due comuni con capoluogo Bagni di Montecatini poi riadattato in Montecatini Terme.Questo come preambolo ,ma desidererei citare su come era la cittadina termale negli anni 50-60,era un posto invidiato da tutti ed il viverci rappresentava il massimo.

 

Il turismo,da sempre principale vocazione comunale,era ai vertici e qui venivano da tutto il mondo gli Scià di Persia,gli Emiri del Golfo Persico,i principali uomini mondiali di quel tempo.Le Panteraie ,locale incantevole,mettevano a disposizione i migliori complessi d’allora,Franco e i G5,Don Marino Barreto Junior ecc.ecc.,la Pineta era ben curata e frequentatissima giorno e notte(si diceva che la notte fosse meglio scansarla per altri problemi)nel gioco del calcio esisteva solo il campo sportivo di Via L.da Vinci e qui ,ricordo benissimo,venivano ad allenarsi tutte o quasi le squadre di serie A che la domenica avrebbero giocato a Firenze o Lucca,perché anche la Lucchese era nella massima serie ma in tre anni di retrocessioni consecutive fù inserita nel girone del Montecatini,nel Basket la quadra locale militava nella serie A e giocava nella palestra delle Scuole Elementari Pascoli ed era fucina di giovani talenti come il Montecatinese Massimo Masini,nazionale Italiano,per gli altri sport,vedi il pugilato si gareggiava al Palazzo che si alternava anche come pista da ballo secondo le esigenze,comunque il locale d’elitè per il ballo era sicuramente il Kursaal.

 

Nell’urbanistica stava prendendo il via la lottizzazione sia della zona Panteraie che di quella Nannini e si parlava di queste due zone come il meglio della residenza in città ,zone riservate alla Montecatini bene.Nello stesso periodo fù demolita la chiesa neoclassica del 1833 progettata dall’insigne architetto Luigi di Cambray Digny con il portale ingresso sorretto da bellissime colonne ioniche.Erano tempi diversi dall’attuale, con persone,probabilmente,diverse,c’era allora il culto dell’amicizia che oggi sembra scomparso,per dirne una,il lunedì di Pasqua i Montecatinesi lo festeggiavano con la merenda al parco delle Panteraie,questo per dire che ci si accontentava di cose minime pur di stare uniti insieme.Per concludere vorrei essere campanilista,una volta ogni tanto, e sfatare le dicerie d’allora su chi erano i montecatinesi,definiti dispregiativamente da alcuni abitanti dei comuni limitrofi,camerieri,non è così il vero montecatinese ha sudato le proverbiali 4 camice per essere arrivato al punto attuale,nessuno gli ha regalato niente,tutto è venuto da generazioni di gente che ha lavorato sodo.
Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: