Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:02 - 27/2/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il signor Fioretti scrive bene e pensa a mio giudizio , meno bene.

Per Lui , qualunque cosa venga fatta , è sempre meno di quanto si sarebbe potuto fare .

I 600 euro ? Certo , per molti rappresentano .....
RALLY

E’ pronto al “grande salto” verso il palcoscenico più blasonato del rallismo nazionale, Thomas Paperini.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare di essersi assicurata il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Lo Faso, che ha da poco compiuto 23 anni.

BASKET

La gara interna della Nico Basket contro Virtus Cagliari, che si sarebbe dovuta disputare sabato 27 febbraio è stata rinviata, su richiesta della squadra ospite, a data da destinarsi.

RALLY

Sarà un debutto in piena regola, quello di Riccardo Baroncelli sui fondi sterrati del Rally Terra Valle del Tevere, appuntamento in programma nel fine settimana sulle strade della provincia di Arezzo.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno Pescia già pronto per 1° gara Federale regionale con tutte le disposizioni del Dpcm e il comitato regionale Uits ha presentato le nuove strategie di allenamento “on line” per i tiratori toscani.

SCI

Un notevole sforzo organizzativo, che sta portando a organizzare competizioni importanti e che sta contribuendo a sostenere in maniera concreta le attività e gli operatori della montagna.

BASKET

Non è una prima fortunata, quella della Giorgio Tesi Group Pistoia al PalaCarrara.

CALCIO

Desiderio non solo di salvezza, ma anche di dare un senso a questa stagione che, attualmente, 'un senso non ce l' ha'.Senza Romagnoli, Valiani e Chinellato, ospiti dell' infermeria, e Simonetti squalificato, Mister Riolfo si è visto costretto a fare di necessità virtù, inventandosi una formazione che, alla prova dei fatti, è apparsa alquanto convincente. 

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Laura Imai Messina.

none_o

Esce il libro "Con tutto l’amore di cui siamo capaci, il  nostro modo  di essere preti".

C’è un luogo naturale
che allontana ogni male,
e trasmette .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PESCIA
Il consigliere comunale Melosi: "Pieno sostegni ai ristoratori che scelgono di rimanere aperti"

16/1/2021 - 17:18

'Io Apro' è un'iniziativa promossa a livello nazionale da alcuni ristoratori per tenere aperti i propri locali anche dopo le 18 nonostante i divieti dell'ultimo Dpcm. Migliaia le adesioni in tutta Italia, compresa Pescia dove ha partecipato all'iniziativa come cliente anche il consigliere comunale Giacomo Melosi.
"Il governo ha tradito i ristoratori: aiuti insufficienti, cassa integrazione in ritardo, chiusure improvvise e limitazioni sempre più assurde. Il tutto condito da una retorica indirizzata a colpevolizzare i lavoratori, nonostante i loro sacrifici. Sostenere le loro rivendicazioni significa anche difendere l’economia locale e la ricchezza del nostro territorio, sta a noi agire come comunità e aiutarli a non chiudere per sempre".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




5/2/2021 - 11:44

AUTORE:
Standard

Luciano , se no arrivi a capire , non saro' io ad aiutarti .

Vai in campagna coll'aria buona e restaci .

4/2/2021 - 20:55

AUTORE:
Luciano

E lei ad essere pericoloso, io mi attengo alle regole del buon senso e quando vado a camminara da solo la mascherina non la metto, ho l'obbligo di portarmela dietro e di indossarla all'aperto solo se non rispetto il distanziamento , si vada a rileggere i DPCM e si informi meglio.
E in macchina non la metto mai, lei faccia come crede

4/2/2021 - 10:36

AUTORE:
xmen

La tua mail è la dimostrazione esemplare del fatto che tu e quelli come e te non avete capito niente e siete pericolosissimi .

Non vuoi capire che "vivere bene " e "non aver paura della morte" in questo momento e non è far uso della propria persona , ma della salute degli altri è delinquenziale . .

Ma il fatto che tu pensi di poter fregartene delle regole e mettere in pericolo gli altri , non è un tuo diritto .

E nemmeno è tuo diritto dileggiare chi in difesa degli altri , si attiene alle regole .

Luciano , ma dove e come vivi ?

3/2/2021 - 21:16

AUTORE:
luciano

Visto che nemmeno il nome riesci a mettere di dico che io vivo bene lo stesso, perchè non ho rinunciato a vivere-
Un amico mi ha scritto una frase esemplare: Avete talmente paura di morire, che avete rinunciato a vivere. E lui ha pieno titolo per dirlo , visto che ha un cancro in fase terminale......
Saluti e buona vita.

3/2/2021 - 10:12

AUTORE:
xmen

Luciano , Luciano .

La tua dimestichezza fra i numeri è veramente simpatica

La morte è l'essenza stessa della vita.

Poiché la morte , è senza dubbio un evento certo , cerchiamo , attraverso la scienza e le condizioni di vita , di allontanarla il più possibile .

A meno di non fare come Faust , tutti dobbiamo morire

I motivi per cui si muore sono innumerevoli e per buona parte risultano dalle statistiche .

In questo momento si ha un aumento assoluto del numero di decessi ,di cui una parte sono accelerati dal virus pandemico .

Stabilire con chiarezza se poi il virus sia stato l'unica causa del decesso non è facile .

Infatti ad esempio , non si muore di AIDS ma di patologie indotte .

Non si muore di virus , ma per una polmonite che ci impedisce di respirare e ci fa morire alla maniera dei pesci .

Dire che il virus non incide sul numero dei morti , è frutto della rozzezza del tuo intervento .

I numeri dei decessi provocati in maniera diretta o indiretta dal virus è , a mio parere , molto sottostimato specialmente per i dati della primavera.

Luciano , ma come vivi ?

2/2/2021 - 13:48

AUTORE:
MASSIMO 2

Nello specifico potete aver ragione, ma perchè lui si può riferire ( augurando qualcosa)ad altri ed io non posso a lui.
Comunque va bene così, alla prossima.
Saluti

1/2/2021 - 20:50

AUTORE:
MASSIMO 2

Mi sembra che abbiate una censura a senso unico.
xmen dice: ... sperando nel contempo che resti vittima dei propri concetti"
io avevo scritto: ...visibilità e nel contempo augurarle..."
Mi sembra di aver rimandato al mittente il solito concetto.
Spiegatemi perchè la sua frase era lecita e la mia no.
Cordiali saluti
MASSIMO2

RISPONDE LA REDAZIONE
Xmen parlava di medici negazionisti e il suo concetto era quindi rivolto a tale generica categoria e non a un lettore in particolare. Lei invece si riferiva proprio a lui e questo pertanto non potevamo pubblicarlo.
Saluti

1/2/2021 - 15:29

AUTORE:
MASSIMO 2

Anch'io dopo questa sua ho deciso di non darle più visibilità.
MASSIMO2

1/2/2021 - 10:35

AUTORE:
xmen

per massimo 2

Ieri sera casualmente in tv ho assistito alle esternazioi di un medico negazionista .

Una cosa penosissima.

Ho decisodi non favorire la visibilità di certa gentaglia , sperando nel contempo che resti vittima dei propri concetti .

1/2/2021 - 0:29

AUTORE:
MASSIMO 2

Sono morti anche gli ultimi due !

31/1/2021 - 21:09

AUTORE:
luciano

Immagino che porti la mascherina anche in auto da solo e quando và a fare la spesa doppio paio di guanti....
Si faccia il vaccino mi raccomando, anche non sà quale gli faranno, e mi raccomando firmi il consenso.
Per sua informazione morivano circa 1900 persone al giorno l'anno scorso, ma quest'anno si muore solo di Covid vero ?

31/1/2021 - 11:54

AUTORE:
xmen

caro massimo 2, talvolta si discetta se sia peggio la c... o la m.
In questo caso non mi assale il dubbio .
Insisti col ragionare dove non c'è spazio per ragionare.

Ancora 500 morti al giorno e dovrei perdere tempo ad ascoltare?

Non voglio morire affogato perché i miei polmoni sono stati infettati da chi per comportamenti assassini seguita a distribuire morte .

Durante la prima guerra mondiale , uno dei campi di concentramento dove venivano reclusi i prigionieri austriaci , si trovava alla Asinara.

Quando esplose la Spagnola , questi poveretti , vennero abbandonati senza nessuna assistenza sull'isola . I loro gridi si udivano dalla Sardegna , ma nessuno fece nulla . Una strage .

Ora tutti quelli che con i loro comportamenti attentano alla mia vita , perché non portarii all'Asinara e abbandonarli ?

30/1/2021 - 19:15

AUTORE:
MASSIMO 2

Certo che ci penso !!!
Gentaglia a giro è pericolosa !!!
Addio

30/1/2021 - 14:58

AUTORE:
xmen

ho scritto che si trova agli arresti domiciliari per (o meglio accusato di ) aver scelto come eliminare pazienti destinati alla terapia intensiva che avrebbero meno meritato (per minori possibilità di sopravvivenza) a favore di altri con maggiori probabibilità di guarigione.

In ogni caso , caro Luciano , hoperso tempo e come sempre non hai capito.

30/1/2021 - 14:53

AUTORE:
xmen

Certamente che agire con violenza è l'ultima ratio prevista .

Il diritto a rispettare la propria incolumità con azioni direttamente proporzionali all'offesa è prevista dal codice.
Ancora più agevole questa condotta con la legge del governo giallo verde e che l'attuale dimissionario non ha toccato (forse per non dispiacere ai 5 stelle che l'avevano voltata assieme alle vergogne dei decreti sulla immigrazione).

Certamente il mio appello alla legittima difesa è una provocazione concettuale .

Certo che nessuno controlla , ad esempio i ragazzi che escono da scuola . Si tratta di veicoli ideali per la propagazione del virus e solo facendo finta di non vedere , si può stare tranquilli .

Parlare , misurarsi su opinioni su osservare o no le regole sanitarie è demenziale .

La gente soffre , gli ospedali sono pieni , le terapie intensive hanno rappresentato una lotteria e chi perdeva doveva morire affogato per mancanza di strutture . Esattamente come i pesci nel cestino .

Qualcuno vuol controllare come si muore e come stanno morendo 15 mila persone al mese ?

E tu pensi alle mie celluline e neuroni?

VERGOGNA e non altro

29/1/2021 - 20:37

AUTORE:
MASSIMO2

Le rispondo perché a me il termine "gentaglia" non piace.
Capisco che avere solo due neuroni ,nel suo cervello, dei quali uno conta e l'altro si nasconde, non sia possibile fare di meglio, ma almeno eviti paragoni ridicoli.
Credo che da ragazzo abbia letto troppi giornalini di cow boys perché se facessimo come dice lei si ritornerebbe al Farwest dove ognuno si fa giustizia per conto proprio !
Chi deve controllare, vigilare e sanzionare duramente, lo faccia e non come ora !!!
Mi dia retta: sparare non è mai la soluzione giusta.
Quasi cordiali saluti a lei e ai due neuroni.
MASSIMO2

29/1/2021 - 13:03

AUTORE:
luciano

Il primario di Brescia, ha commesso degli omicidi volontari.
Non confondiamo le cose, quello che scrivi è gravissimo, se hai le prova vai ai Carabinieri, altrimenti è solo la tua opinione.
"ha fatto posto in terapia intensiva eliminando direttamente chi non aveva speranza"

29/1/2021 - 12:55

AUTORE:
xmen

una domandina facile facile .

Perché esiste il codice della strada ?

Per garantire la fruizione in sicurezza della possibilità di movimento sul territorio -

Esiste addirittura anche una normativa per i pedoni .

Percorrere un senso vietato non pensando alle possibili conseguenze per chi lo percorre nell'altro verso è un diritto ?

Veicolare un virus che uccide 15 mila persone al mese etc etc rappresenta forse il diritto di contravvenire alle regole ?

Teorizzare il buon diritto del senso unico , non è lo stesso della veicolazione del virus ?

Quindi perché rispettare certi personaggi che credono di aver diritto di esprimere il loro parere quando questo collide coll'altrui diritto ?

Solo gentaglia !

28/1/2021 - 23:38

AUTORE:
MASSIMO2

Sinceramente non so cosa dire, secondo me non è così che si risolvono certi problemi, ma è giusto che anche lei apra la bocca per respirare.
La ringrazio del dono che mi farà se dovesse dipartire, ma se lo tenga pure: di cose inutili ho già la soffitta piena.
Sono in attesa di un'altra filippica dopo questo mio commento, ma stia tranquillo non le risponderò se rimarrà nei limiti...
Saluti poco cordiali.
MASSIMO2

28/1/2021 - 18:51

AUTORE:
Gabriele

Il fatto che tu ci parli spesso (e che ti dia anche ragione) la dice lunga sulla qualità del tuo interloquire...

Comunque noto con piacere che ti fai sempre riconoscere.

In quanto ai lasciti, la pelle per il vetro ce l'abbiamo già, grazie.

28/1/2021 - 18:19

AUTORE:
vincenzo

Il possibilismo in questo momento è fonte di 15 morti al mese . O sto sbagliando i conti ?

Parlare in punta di fioretto o darla giù dura ?

Quando 15 mila persone tutti i giorni si infettano e tutti gli ospedali sono fra il rischio ed il collasso , di cosa stiamo parlando ?

Un primario ospedaliero di un pronto soccorso del nord è agli arresti domiciliari .Sembrerebbe in primavera aver fatto quello che tutti sospettano e non hanno in coraggio di dire : "ha fatto posto in terapia intensiva eliminando direttamente chi non aveva speranza"

In questa situazione , secondo certuni , dovremmo parlare con cortesia e rispetto in relazione a questa situazione ?

Per me eu vi siee beuto i' cervello e anche peggio

28/1/2021 - 16:49

AUTORE:
xmen

caro massimo 2

Siamo in una situazione drammatica sia per la nostra incolumità sia per la nostra economia .

Sostengo che chiunque ha comportamenti non consoni a quanto gli scienziati prescrivono , attenta alla mia vita

Il negazionista attenta alla mia vita

Chi dice di non volersi vaccinare o non si vaccinerà, attenta alla mia vita

Chi non indossa la mascherina attenta alla mia vita

chi gira e va a cena in casa d'altri , attenta alla mia vita

chi gira in macchina col vicino di casa attenta alla mia vita

et cetera et cetera

chi sfumacchia tranquillamente senza mascherina vicino agli altri attenta alla mia vita

Allora siccome sono un fondalista , sostengo il principio della legittima difesa .

Glia ttentati alla mia vita e prova ne sia i 15 mila morti al mese , mi consente la legittima difesa visto che le istituzioni non mi difendono impedendo certi comportamenti .

Dunque chiunque ha un fucile da caccia , un'arma , un matterello , un sasso , o altra arma , ha il diritto di difendersi da questo attentato alla sua vita .

Questo è fondamentalismo e bisogna farla finita di uccidere in maniera diretta o indiretta e non pagare .

La solidarietà con queste posizioni è ancora più grave e la considero una istigazione a delinquere e non la libertà di opinione .

Oppure in nome della libertà qualcuno può continuare ad uccidere gli altri ? Ed altri a sostenerne il buon diritto .

Caro massimo 2 , giuro che se muoio a causa di pensieri democratici quali quelli di Gabriele , i mi' col quale parlo spesso e devo dire che ha sempre idee chiare , te lo lascio affinché tu ne faccia tesoro .

27/1/2021 - 23:08

AUTORE:
MASSIMO 2

Mi arrendo, è come parlare alla mi'...!!!
Non si può essere cosi ottusi e fondamentalisti!
Spero di non conoscerla mai perchè sarebbe come darsi una martellata!
Buonanotte a tutti gli uomini di buona volontà!

PS
Mi chiamo MASSIMO2

27/1/2021 - 12:40

AUTORE:
xmen

Ci sono argomenti sui quali è possibile misurarsi ed arricchirsi .

Ce ne sono altri che non hanno diritto al rispetto .

Sostenere che non temendo conseguenze per la propria salute , si possono non osservare le norme , è opinione indegna di rispetto , pericolosissima per non calcare troppo la mano .

D'altra parte Gabriele , nel tempo , ha espresso tesi sulla immigrazione sulla droga e sul consumo di essa , veramente "fantasiose".

Nessuno ha il diritto di fregarsi della mia salute . Questi comportamenti mettono a rischio la salute pubblica e dovrebbero essere sanzionati con pene corporali come usava un tempo . Fustigare sarebbe una buona cosa (anche se non lo penso e non sarebbe giusto , ma...)

26/1/2021 - 19:21

AUTORE:
MASSIMO 2

Caro xmen e &, credo che non abbiate capito il senso del mio commento.
Io ho le mie idee e Gabriele le sue, ognuno le espone e ognuno è libero di rimanere delle proprie.
Non è offendendo o arrabbiandosi (preferivo un altro termine) che si fanno cambiare le idee agli altri, come fa qualcuno di vostra conoscenza.( ogni riferimento a qualcosa o qualcuno, è voluto).
Mi pare di aver discusso animatamente , in passato, con Gabriele su altri argomenti, ma in questo caso ho ritenuto corretto dire quello che ho scritto.
Il momento è difficile ed è proprio per questo che bisogna ragionare e far ragionare.Saluti a tutti meno che a uno.

25/1/2021 - 13:39

AUTORE:
xmen

Esiste un limite anche al rispetto della forma .

Stanno morendo 15 mila persone al mese solo in Italia ovvero una fila di bare senza intervallo che conduce da Pistoia a Firenze.

Certo è che questi morti sono stati infettati da portatori del virus .

Altrettanto i ricoverati , i sintomatici e no , militari e ragazzi metà prezzo , hanno appestato altri bipedi .

Queste mie affermazioni valgono quanto le tavole di Mosè e sfido chiunque a contraddirle.



In tutto questo casino si chiede una serie di argomentazioni fair play di fronte a problemi terribili ?

23/1/2021 - 18:26

AUTORE:
vincenzo

Mi sono chiesto spesso quale diavoletto alberghi nella testa del povero Gabriele .

Fra le sue fantasie "errotiche" che esprime da sempre , costui pensa di aver lo stesso diritto degli altri nell'esprimere i propri punti di vista . Fin qui tutto bene . Ma poi , proseguendo , pretende di valere quanto gli altri .

Riporto una frase del suo ultimo conato ...

"Ma questo non è il caso, in quanto gli avventori erano tutti consenzienti e consapevoli e non hanno coinvolto nessun’altro (meglio ... loro ) suo malgrado.

Quale mente eccelsa non capirebbe che questa frase è demenziale .

Dopo la cena "consenziente" magari fra questi c'era un asintomatico che potrebbe trasmettere la malattia a partire dai famigliari ed amici

Come essere cosi' £GABRIELI" da non capire che tutto questo casino è nato a partire da un infettato . Ne è bastato uno per uccidere solo in Italia 80 mila persone.

22/1/2021 - 23:07

AUTORE:
MASSIMO 2

Buonasera Sig. Gabriele,
è così che bisognerebbe affrontare una discussione tra persone educate e di buon senso.
Grazie e buonanotte.
P.S.:
Spero soltanto che certa gente, rinsavisca.

22/1/2021 - 22:31

AUTORE:
vincenzo

Gabriele , con te non è possibile discutere .

Casapound anche se recitasse per intero il Santo Vangelo e tutti i Salmi , sarebbe comunque fuori gioco , come fuori gioco sei sempre te .

22/1/2021 - 18:04

AUTORE:
Gabriele

Signor Massimo2, ognuno ha le sue opinioni, vorrei però sottolineare che anch’io ho precisato di seguire e dover seguire tutti le dovute misure di distanziamento e protezione, ed anch’io noto (ma sempre più di rado per fortuna) alcune persone che non le rispettano.
Alcuni poi sono così ben educati e rispettosi che, quando mio figlio in un supermercato glielo ha fatto notare, lo hanno mandato a quel paese dicendogli di farsi i “cavoli” propri! Come se non fossero anche affari suoi.

Ma questo non è il caso, in quanto gli avventori erano tutti consenzienti e consapevoli e non hanno coinvolto nessun’altro suo malgrado.

Hanno infranto una regola (e non una legge, ancora) e ne hanno pagato le conseguenze pur di fissare un punto, senza cercare scusanti o prendersela con le forze dell’ordine, mi risulta: sapevano a cosa andavano incontro ed hanno scelto di pagare una sanzione pur di affermare un’idea.
Per me, tanto di cappello!

Che poi debbano pensarci gli enti preposti è relativamente vero: ognuno deve essere libero di combattere le sue battaglie, secondo me, assumendosene onori ed oneri.

Mi sono certamente accorto che siamo ancora, dopo un anno, in emergenza, ma mi sono anche reso conto che tutte le misure fin’ora adottate hanno avuto scarsi risultati sul piano sanitario, mentre ne hanno avuti di disastrosi su quello economico. Forse sarebbe il caso di cambiare strategia?

Ribadisco che il virus funziona altrettanto bene a tutte le ore, quindi le misure che (se?) funzionano alle 13 funzioneranno altrettanto anche alle 21, l’importante è seguirle e farle seguire.
Ma la chiusura serale non mi sembra serva a qualcosa.

I due pesi e due misure non erano rivolte al suo commento.

Buona serata.

21/1/2021 - 23:32

AUTORE:
MASSIMO 2

Non condivido assolutamente niente di quello che ha scritto, ma le dico solo due cose che dovrebbero farla pensare.
Si sarà accorto che stiamo vivendo un periodo (lungo) di emergenza sanitaria e che ,bene o male,qualcuno ci ha dettato delle regole per cercare di superare questo momento.
Ognuno di noi ha seri problemi di lavoro, di salute o altro per cui se ognuno facesse quello che gli pare ( e ce ne sono già assai) non rispettando queste regole, sarebbe pura anarchia e vanificherebbe tutto quello fatto fino ad oggi.
Per rimediare ad eventuali errori delle autorità dovrebbero intervenire le varie associazioni di categoria , i sindacati o enti proposti , nessuno può fare da se.
Il sig. Melosi ha sbagliato anche se ha fatto tutto pacificamente ( ci mancherebbe fosse stato diversamente)perchè come uomo politico e consigliere di un Comune doveva scegliere un'altra strada.
A proposito di pesi e misure: non sarei stato d'accordo lo stesso anche fosse stato un consigliere o altro di sinistra.
Saluti

20/1/2021 - 18:30

AUTORE:
Gabriele

Premesso che non sono un sostenitore di CasaPound, anche se non ho niente contro di loro, sinceramente non capisco tutto questo clamore e questo livore nei confronti di Melosi e dei ristoratori che hanno partecipato alla dimostrazione di protesta.

Perché di questo in fondo si è trattato.
Di una dimostrazione e per di più a pagamento, senza nascondersi dietro a tristi ideologie ma pagando di tasca propria per sostenere le proprie idee.

Melosi ha partecipato ad un atto civile e non violento, non ha preso parte a tafferugli e lancio di sanpietrini (come di moda da una certa parte politica), non ha messo a repentaglio la salute di nessuno che non fosse consenziente e partecipe dell’idea.

Ricordo anche che i Decreti NON SONO LEGGI e, fra l’altro, sono già stati definiti da più parti incostituzionali e illegittimi, oltre che essere stati fonte di confusione in più occasioni grazie all’improvvisazione manifesta di chi li “studia”(?) ed emette, quindi protestare contro di essi mi sembra una dimostrazione di democrazia e libertà di pensiero.

Solo che quando lo fa qualcuno di sinistra si chiama “disobbedienza civile”, quando lo fa qualcuno di destra diventa reato penale e istigazione a delinquere!

La solita democrazia a senso unico: siamo tutti liberi di pensarla nel modo giusto!

A chi ricorda, correttamente, episodi violenti di CasaPound suggerisco di rileggersi le cronache, forse si accorgerà che, molto più frequentemente, chi fa casino appartiene a ben altro schieramento politico.

La solidarietà ai ristoratori NON può essere a fasi alterne: qualcuno mi spieghi perché posso, sempre con le dovute misure di sicurezza e distanziamento, pranzare con i miei colleghi di lavoro alle 13 ma non posso farlo con i miei amici alle 20.
Forse il virus è temporizzato?

Dopo aver fatto spendere soldi per adottare misure di riduzione del rischio ai ristoratori, li si costringe a non lavorare e li si dipinge come moderni untori, mentre in altri casi come la frequentazione di uffici pubblici, banche, poste, gli assembramenti non sembrano destare tanta paura…

Certo, all’interno degli uffici si entra in numero ridotto e contingentato, ma fuori la gente si assembra lo stesso, in file spesso consistenti, ma tant’è, dentro tutto rimane tranquillo quindi va tutto bene!

Meglio sarebbe, a mio avviso, che si lasciassero lavorare i tanti bar, ristoranti e pizzerie, con controlli frequenti e punendo chi non si attiene a quelle che sono le regole di sicurezza, dentro e fuori i locali: dare la mancetta al cameriere non risolve la situazione e non salva l’attività lavorativa.

19/1/2021 - 23:17

AUTORE:
MASSIMO 2

Qualche tempo fa fui d'accordo con un commento del sig. Melosi a proposito della centralina di rilevamento delle polveri sottili; in questo momento, come in altri, dissento in maniera decisa!
Capendo i problemi seri della categoria dei ristoratori e simili,non è questo il modo di fare!!!
Non sono le sole categorie a soffrire in questo momento, ma bisogna cercare di stare uniti per poter sopravvivere tutti !
Della sua salute può farne quello che vuole: della mia no !
Con i soldi della sanzione avreste potuto aiutare un cameriere a casa e per difendere i diritti dei ristoratori c'è l'associazione di categoria.
E per quanto riguarda la faccia, lasci perdere: preferisco non mettercela che fare come lei.
Apprendo in questo momento i risultati del Senato: condoglianze.

19/1/2021 - 18:27

AUTORE:
Fra diavolo

signor Melosi , noi ci entriamo nella questione .

E' lei che cerca visibilità e che si rende partecipe di una infrazione alla legge .

In questo momento i decreti del presidente del Consiglio , impongono norme che devono essere pedissequamente seguite .

Non osservarle non rappresenta semplicemente una scelta personale , ma una scelta anche per gli altri .

Chi contravviene alla legge sempre ma tanto più nel momento di pandemia sanitaria , decide in maniera diretta della mia incolumità .

Quindi in nome della mia incolumità e di quella dei concittadini si attenga alla legge e la smetta di rompere i ...

19/1/2021 - 12:50

AUTORE:
vincenzo

Gentile signor Melosi , capisco il suo interessamento per consentire ai ristoratori di sopravvivere economicamente alla presente situazione.

Preciso anche che dissentire e disubbidire sono concetti diversi .

Istigare a disubbidire e ben altra cosa .

Purtroppo casapound che ha dato abbondante prova di disprezzo della legge e non è stata aliena dall'uso della violenza praticata , rivendicata ed istigata , non rientra certamente nel perimetro democratico

Ricordo un assalto con picconi contro la Rai e magari un picchetto alla tomba del Duce con il fattaccio fra presidente e carabiniere .... .ed altro

Il signor Melosi , pur forse in buona fede , è in confusione circa le regole della democrazia .

L'oblio , in certi casi , è la migliore medicina per certi personaggi .

18/1/2021 - 23:39

AUTORE:
Giacomo Melosi

Vi devo ringraziare, specialmente lei Vincenzo. Mi fate sorridere. Sparate giudizi a caso senza nemmeno aver il coraggio di metterci la faccia. Io rispondo con nome e cognome, perché credo in quello che faccio e non me ne vergogno. Mi piacerebbe poterlo dire anche di chi si prende la briga di elargire sentenze. Ma va bene così. Perché evidentemente nel merito della questione non sapete entrarci e quindi meglio non palesarsi,sviare e lasciare commenti ambigui.

Buona vita, anche se non credo

18/1/2021 - 22:28

AUTORE:
vincenzo

Vincenzino vincenzino... guarda che se la tua vita è così triste da trascorrerla a scrivere commenti su questo sito la colpa non è mica di Melosi, Tomasi, Salvino o qualcun'altro.
Accetti un consiglio, si faccia una vita e magari tutto il suo livore verso il prossimo dovuto ad evidenti frustrazioni personali sparirà di colpo

18/1/2021 - 19:36

AUTORE:
vincenzo

Signor Melosi , poverino .

Ella conosce la differenza fra dimostrare pacificamente e contravvenire alla legge ?

La legge consente di dimostrare , ma è arbitrio contravvenire alla legge.

Ella mi sembra inadeguato come rappresentante dei suoi elettori e forse anche come cittadino .
Come uomo ? Ba ?????
I suoi concetti sono "lunari" solo cosi' definendoli per volerle bene.

Forse le stiamo dando un rilievo che non merita .

Mi dica : " ma dove hanno pescato un tipo come lei ?"

Stia bene .

18/1/2021 - 17:03

AUTORE:
vincenzo

Premetto che il mio pensiero sui fatturati veri o fasulli dei ristoratori me lo tengo per me , ma qualcuno i 120 miliardi di nero , lo farà pure . Il pensiero dei ragazzotti al nero ? Chi lo dice saprà quel che dice e se ne assumerà le conseguenze .

Per quanto attiene alle parole e , stando quello che scrive , ai fatti da parte di chicchessia e peggio ancora di un amministratatore, mi lascia basito .

In quanto ad essere contento per aver suscitato il mio interesse, a Pistoia il buon San Jacopo , in estate , viene vestito con un cappottone rosso .
Questo attrae la mia attenzione e quella di tanti .

Auguroni signor Melosi . Quelli che lo hanno votato , hanno fatto un ottimo affare . Avanti cosi'

18/1/2021 - 13:47

AUTORE:
Luca

Sig Melosi presenti una mozione di sfiducia al sindaco sospeso Giurlani.

18/1/2021 - 12:07

AUTORE:
GIACOMO MELOSI

Le forze dell'ordine fanno solo il proprio lavoro. E' il governo da incriminare per impiegare la forza pubblica per impedire alle persone di lavorare per cercare di mantenere in piedi la propria attività.
Andate a parlare con i ristoratori, ascoltate, vedrete che poi capirete anche certe necessità.
In questa situazione è ovvio che mi schiererò sempre dalla parte dei lavoratori, specialmente in proteste pacifiche che non fanno male a nessuno.

18/1/2021 - 10:27

AUTORE:
Lando

Quindi il Melosi invita a trasgredire la legge? Quindi Melosi sta contro la polizia e i carabinieri che fanno diligentemente il loro lavoro? Quindi se io reputo una legge sbagliata la posso infrangere (sempre secondo il casapoundino)?

17/1/2021 - 19:09

AUTORE:
Giacomo Melosi

Signor Vincenzo, mi fa piacere mi segua con questa assiduità, segno evidente che la mia attività suscita interesse. Bene così.
Saprà quindi anche che ero tra i clienti sanzionati venerdì sera, perché la pistola del pistolero è fumante ed alle parole faccio seguire i fatti.

17/1/2021 - 16:07

AUTORE:
Marco Marco

Anche sta cosa della mancanza di aiuti è solo retorica. Gli aiuti si basano su quanto fatturato. Se non si fattura facendo moltissimo nero quanto si pretende di avere dai contribuenti (quelli che pagano le tasse!)?
Se tutti gli anni dichiarano poche migliaia di euro di utili (facendosi superare addirittura da operai e impiegati!) riuscendo a rimanere aperti di cosa si lamentano?

16/1/2021 - 20:07

AUTORE:
luciano

Ma solidarietà anche ai ristoratori che assumono a chiamata ragazzi e ragazze, facendoli lavorare tutti i giorni e pagandoli una miseria ?
Anche quelli che comprano senza fattura e poi non ti fanno la ricevuta ?
Ho lavorato anch'io al ristorante e al bar, sò benissimo come funziona....e sono la maggior parte.

16/1/2021 - 18:07

AUTORE:
vincenzo

spero vivamente che quando ai ristoratori verranno notificate le sanzioni per l'inosservanza del dpcm
il nostro Eroe, , si frughi in tasca e paghi lui .

Ricordo anche che chi istiga altrui alla inosservanza della legge rientra nel reato di cui al 415 cp trattandosi di incitamento che potrebbe avere conseguenze sulla incolumità pubblica in relazione alla pandemia .

Il fatto poi che i ristoratori optino per non osservare la legge , è diritto di ognuno , salvo poi subirne le conseguenze.

Questo non toglie che la situazione della categoria , come di altre , non abbia necessità di attenzione e di aiuto .