Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:03 - 06/3/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

La notizia dei due proiettili di pistola recapitati a Matteo Renzi direttamente a Palazzo Madama, sede del Senato, è di quelle che fanno riflettere. Più che altro per l' inquietante analogia con una .....
CALCIO

I campionati di Eccellenza possono ripartire. La tanto agognata notizia è arrivata in tarda mattinata da Roma, direttamente dalla sede del Consiglio Federale di via Allegri.

BASKET

Dopo un turno di riposo, a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Gtg Nico Basket tornerà in campo domenica pomeriggio a San Marcellino, contro il Palagiaccio Firenze. Palla a due alle ore 18. 

HOCKEY

La zona rossa istituita a Pistoia spaventa e fa saltare la gara di serie B che la seconda formazione dell’Hockey Club Pistoia doveva disputare all’Hockey Stadium di Montagnana.

BASKET

Dopo il turno di riposo, sostenuto a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Nico Basket sta lavorando duramente in palestra in vista del derby di ritorno contro Firenze, che si disputerà domenica 7 marzo a San Marcellino. 

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia torna alla vittoria, conquistando due punti pesantissimi sul parquet di Cento e mettendosi alle spalle il periodo negativo con una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista.

SCI

Ottimo bilancio per il Criterium Interappenninico che ha portato, dal 23 al 26 febbraio, sulle piste dell’Abetone quasi 300 atleti delle categorie Children da nove comitati regionali. Il Criterium è stato organizzato quest’anno dal Comitato Appennino Toscano con gli sci club Coverciano, Lanciotto e Prato Play.

CALCIO

La Serie C, campionato nel quale milita la Pistoiese e nel quale è possibile iniziare a respirare l'aria del professionismo, è da sempre un torneo di carattere regionale ma con una competitività elevata, e che in alcuni casi ha fatto registrare presenze di squadre storiche.

CALCIO

È inutile storcere il naso. Quello con l' AlbinoLeffe va considerato un punto guadagnato, e non un punto perso.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Stephen King.

none_o

Alla galleria civica dopo le opere di Vairo Mongatti e di Rodolfo Ceccotti.

Molte cose abbiamo inventato
e altrettante realizzato,
come .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PONTE BUGGIANESE
Prime due inquiline per la casa per persone disabili sole: entra nel vivo il progetto per il “durante e dopo di noi”

15/1/2021 - 12:50

Sono due donne le prime inquiline della Casa della spiga, il casolare della campagna di Ponte Buggianese, dove adulti disabili possono intraprendere un percorso di vita indipendente e di autonomia abitativa. Il progetto per il “durante e dopo di noi”, in favore delle persone disabili che non possono contare sul sostegno familiare, è reso possibile grazie alla collaborazione tra la Società della Salute della Valdinievole, la cooperativa sociale La spiga di grano e la cooperativa Gruppo Incontro.
 
“Dopo la Casa della speranza di Uzzano, questo è il secondo progetto sull'abitare supportato rivolto a persone disabili – afferma il direttore della SdS Valdinievole Patrizia Baldi – che portiamo avanti nel territorio della Valdinievole. Si tratta di progetti che rappresentano un sostegno importante per tutte le famiglie di persone disabili perché rappresentano una speranza per un futuro dignitoso di quest’ultime, anche là dove viene a mancare il sostegno di genitori e parenti, perché la famiglia non c’è più o versa in gravi difficoltà”.


“La pandemia – aggiunge il presidente Alessio Torrigiani – ha messo a dura prova la capacità delle istituzioni di sostenere le persone più fragili. In tutto questo tempo però la Società della Salute non ha mai smesso di portare il proprio aiuto a chi ne ha più bisogno. Nonostante le difficoltà, in questa seconda ondata siamo riusciti a mantenere aperti i centri diurni, non lasciando sole le famiglie, abbiamo incrementato l’assistenza domiciliare e abbiamo continuato anche a portare avanti progetti innovativi come questo, di cui non possiamo che essere orgogliosi. Nei prossimi anni proseguiremo su questa strada ampliando i progetti che riguardano il Dopo di Noi, così da dare una speranza a tutte le famiglie con persone disabili”.

La Casa della spiga nel 2003 era una vecchia colonica tipica del Padule di Fucecchio abbandonata. Fu acquistata dalla La spiga di grano e completamente ristrutturata, anche grazie al contributo di Caritas Italiana e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Diventò da subito sede delle attività dell'associazione la Gometa onlus, che da quasi quarant'anni si occupa di volontariato e di disabilità, e nel 2006 ospitò la prima sperimentazione di progetto sul “durante e dopo di noi” che portò alla nascita della cooperativa La Fenice (entrata poi a far parte di Incontro). Negli anni successivi la Casa è diventata parte importante del sistema dei servizi territoriali, ospitando attività per disabili in collaborazione con l’Associazione La Gometa onlus, la cooperativa sociale La Fenice, le associazioni dei familiari Azzurra e Tuttinsieme: weekend residenziali per lo sviluppo delle autonomie e altri progetti legati all'affrancamento dalla famiglia e all'indipendenza personale e affettiva di giovani ed adulti disabili. 
 
“Con questo progetto - afferma Enrico Pellegrini, presidente de La spiga di grano - celebriamo un altro passo fondamentale della storia della Casa della Spiga, la sua trasformazione in un appartamento per il durante e dopo di noi. Si tratta di una struttura di nuova concezione che ha come obiettivo quello di garantire un'alta qualità della vita, attraverso l'esperienza della comunità e il rafforzamento delle competenze di autonomia”. Nel casolare abiteranno fino a 5 persone disabili (assistite giorno e notte da educatori e figure ausiliare), che potranno così continuare a vivere in un ambiente che conoscono bene - alcuni hanno già frequentato la Casa in passato per partecipare ai progetti del dine settimana della SdS Valdinievole - nel loro territorio, vicino alle proprie famiglie, ma da soli.“Il valore aggiunto di Casa della Spiga è la dimensione familiare, sia per la tipologia di struttura che per i servizi offerti: cerchiamo di riprodurre il più possibile il calore della famiglia”,  commenta Chiara Malucchi, responsabile area disabilità di Gruppo Incontro.


“Questo nuovo progetto mi rende orgogliosa del mio territorio - conclude l'assessore al sociale Beatrice Giannanti - “perché permette alle persone speciali di costruirsi un futuro e dà alle loro famiglie il conforto di sapere di non lasciare un domani i figli in balia di un mondo sempre più complicato. Ce ne vorrebbero di più di questi progetti, un plauso alla SdS Valdinievole, a Gruppo Incontro e a La spiga di grano che lo hanno realizzato, anche in questi tempi difficili”.

Fonte: Società della Salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: