Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:06 - 19/6/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Al SIGNOR SINDACO
AL CONS. DELEGATO ALLO SPORT
ALL'ASS. AI LAVORI PUBBLICI
PONTE BUGGIANESE

Mi riferisco all' approvazione del conto consuntivo dove con piacere noto un avanzo d'amministrazione .....
CALCIO

Al via dal 28 giugno MurialdoCamp, il primo campo estivo organizzato dal Montecatinimurialdo per tutti i ragazzi, tesserati e non, nati dal 2007 al 2015.

CALCIO

Alla fine, a piazzare lo sprint vincente, è stato Massimiliano Buonamici. Sarà lui, infatti, ad allenare la neo costituita formazione Under 18 dell'Ad Valdinievole Montecatini.

RALLY

Si prepara all'ennesimo weekend motoristico, la Masino Motorsport, che una tantum sarà impegnata in una competizione diversa dal suo standard, ovvero i rally.

HOCKEY

E’ un momento di svolta per la formazione under 16 dell’Hockey Pistoia.

RALLY

Due distinti campi gara, il Rally di Alba valido per il Campionato Italiano Wrced il Rally “Terra di Argil”, contesto che ha chiamato sulle sue prove speciali gli interpreti della Coppa Rally di Zona.

PODISMO

Anche se con un po’ di difficoltà, il podismo sta riprendendo dopo un anno e mezzo di sosta. Inffatti domenica prossima si corre a Montecatini Terme la ventinovesima edizione del <<Trofeo Vival Banca-Trofeo Simone Grazzini -Anna Maria Marino>>.

TIRO A SEGNO

Dagli ottimi contenuti tecnico-organizzativi potremmo definire la quarta gara regionale una competizione sportiva di alto livello.

BASKET

Il gruppo Old Lions Montecatini interviene sul futuro del basket nella città termale.

none_o

Consigli di lettura per bambini di Ilaria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a una nuova indagine di Rocco Schiavone.

Una grande fattoria,
assomiglia a uno stivale,
contornata .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Selezioniamo infermieri laureati iscritti all'albo per nuovo .....
Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
PESCIA
Leggio (Pescia è di tutti): "La città è ostaggio dei capricci di una persona"

11/1/2021 - 18:24

Il coordinatore di "Pescia è di tutti", Salvatore Leggio, interviene dopo la sentenza Giurlani.

 

"Ormai la città è diventata ostaggio dei capricci di una persona, impegnata a sfidare non solo le istituzioni ma il buon senso. I consiglieri comunali sono tutti complici di questa situazione? È arrivato il momento di certificarlo davanti agli occhi dei cittadini e far vedere realmente da che parte stanno.


Domani sera i consiglieri comunali di opposizione non devono chiedere generiche dimissioni, devono presentare una mozione di sfiducia: è il momento di capire chi vuole che questa farsa continui oppure no. Come cittadini vogliamo saperlo ed è un nostro diritto. Le generiche richieste di dimissioni che leggiamo sono una forcata di noci, vista la gravissima situazione in cui siamo piombati. 

 

L'opposizione vuole fare sul serio oppure vuole certificare la sua inesistenza? Non ci sarà mica qualcuno che vuole andare in soccorso di questo disastro? A leggere le dichiarazioni pare di si e francamente siamo abbastanza preoccupati, oggi è il momento di fare delle scelte di campo chiare: con o contro Pescia. 

Noi cittadini siamo stanchi di questo giurlanismo che ha come unico scopo quello di spostare l’attenzione dai reali problemi di Pescia o peggio ancora esprimere una politca autoreferenziale".

Fonte: Pescia è di tutti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/1/2021 - 17:16

AUTORE:
vincenzo

Una cosa che invidio a Casapound è la profonda orgogliosa ignoranza delle regole democratiche . Non a caso si fanno chiamare i fascisti del terzo millennio .

IL Sindaco di Pescia democraticamente eletto , è stato condannato in prima istanza ed in base alla Legge Severino , resta Sindaco , ma è sospeso dalla funzione per 18 mesi .

L'amministrazione che rappresenta la maggioranza dei votanti , continua ad amministrare la città in quanto , oltretutto , non ha nessuna condizione ostativa a continuare.

Si noti anche che la condanna del signor Sindaco , niente a a che vedere con l'amministrazione della città e per fatti inerenti il mandato .

Sulle dimissioni del Signor Sindaco sospeso , proprio perché le dimissioni sono un atto che dipende solo dal dimissionario , altrimenti si chiamerebbero decadenza , il problema non è di competenza di chicchessia , né tanto meno di un fascista del terzo millennio

Si dia pace signor Melosi e non ci tedi (verbo desueto pari all'attuale ; "non ci rompa" ma più elegante .

16/1/2021 - 22:18

AUTORE:
Giacomo Melosi

Se legge i giornali vedrà che ci sono riportate anche le mie dichiarazioni.
Tanto dovevo. Buon proseguimento.

12/1/2021 - 13:54

AUTORE:
Mara

Parole sante. Voglio vedere il centrodestra che tanto critica come si comporterà. Per non parlare poi di casapound: al momento NON PERVENUTA. Occorre una mozione di sfiducia compatta