Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:10 - 02/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando in una famiglia monoreddito con mutuo da pagare, arrivano bollette per 400 euro e l infrazione sommata alla speculazione , riduce lo stipendio del 15% , quanti mesi si può reggere ?

Fra quanti .....
RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

SCHERMA

Inizia nel migliore dei modi la stagione per la Scherma Pistoia 1894 e non solo per i risultati.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno di Pescia, si era presentato ai campionati nazionali con tanta voglia di vincere e, moltissimi erano i presupposti per affermarsi in tal senso, ma forse  è stata questo premessa che ha, come dire, allentato le principali motivazioni.

none_o

Lo Spazio Pistoia (via Curtatone e Montanara 20/22), Federico Bria inaugura la mostra Detriti.

none_o

Il nuovo e intrigante libro, A ciascuno la sua prigione, è stato pubblicato dalle edizioni Porto Seguro di Firenze.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PESCIA
Mandara (Voltiamo pagina): "E' opportuno che Giurlani sia sindaco con questo pesante fardello di condanne?"

11/1/2021 - 9:43

Il consigliere comunale Giancarlo Mandara interviene dopo la sentenza Giurlani.

"La pesante condanna inflitta dal Tribunale di Firenze a Oreste Giurlani impone delle riflessioni e chiare prese di posizione. Premetto che lui, come chiunque altro, è presunto innocente fino alla condanna definitiva. Non spetta a me comunque giudicarlo sotto il profilo della responsabilità penale.

 

Discorso diverso è il profilo politico. Anche perché va detto che questa sentenza, nella quale lo si condanna per aver sottratto soldi pubblici, segue le due pronunce della Corte dei Conti in cui lo stesso Giurlani è stato condannato, nel 2019 e poi nel 2020, al pagamento complessivamente di oltre 1.600.000 euro per vicende legate all’Uncem.

 

Ricordo che sin dalla campagna elettorale del 2018 mi espressi sulla inopportunità della sua candidatura. E oggi mi pongo il quesito: ma è opportuno che quest’uomo sia sindaco, ancorché sospeso, con questo fardello di condanne, non definitive è vero, ma comunque pesanti?


E allora è opportuno distinguere. Se questa amministrazione è sua emanazione e comunque se la sua azione è influenzata, come temo, da Giurlani, ritengo di no e quindi dovrebbe farsi da parte lui e tutta la compagnia. Perché la cautela impone che gli si impedisca senza se e senza ma di gestire risorse pubbliche, visto che non ha dato in passato grande prova di sè (ricordo solo un titolo “Uncem affogata di debiti”).


A meno che non si consideri la giunta come un qualcosa di diverso dell’espressione del voto popolare (col quale viene eletto direttamente il sindaco e non gli assessori) che così, è vero, verrebbe tradito, ma la cui sopravvivenza potrebbe giustificarsi solamente con una grande discontinuità rispetto al passato, dissociandosi fortemente e nettamente da molte delle scelte prese da Giurlani.


Anche perché i pesanti giudizi della Corte dei Conti sui nostri bilanci e sulle capacità di questa amministrazione di risolvere i problemi sono sotto gli occhi di tutti.

 

Così come la prospettiva di vedere risolti i grandi nodi di questa città è ben lontana. Su tutti basti ricordare a la vicenda dei parcheggi ospedalieri, con grandi annunci ma con scarsi risultati all’attivo del Comune.


Amministrare questa città richiede una grande consapevolezza dei suoi problemi proprio a partire da quelli di bilancio, lavorare a testa bassa, seriamente, senza troppi fronzoli, senza spettacolarizzazioni. Occorre chiarezza, sincerità, sobrietà. Tutte doti che, almeno sinora, non sono appartenute a questa amministrazione. Perché alla fine è importante la presenza costante di un sindaco ma anche e soprattutto la effettiva soluzione dei problemi.


In ogni caso sulla vicenda processuale, se Giurlani è convinto della sua innocenza, presenti le sue dimissioni e si difenda serenamente nel processo, per poi tornare a governare, solo se assolto in via definitiva.


Ma nel frattempo bisogna porre rimedio a tante storture, partendo da una sana e seria operazione verità su tutta l’azione amministrativa, in un modo o nell’altro. Di questo ha bisogno Pescia".

Fonte: Voltiamo pagina
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: