Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:01 - 17/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

BASKET

Terza vittoria consecutiva per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che si rende protagonista di un altro colpo in trasferta battendo la Stella Azzurra Roma con il punteggio di 72-80.

BASKET

Nemmeno il tempo di gioire per la Giorgio Tesi Group Nico Basket, che mercoledì affronterà, di nuovo tra le mura amiche, una squadra esperta e titolata come la Cestistica Spezzina. 

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Anna Wiener.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTAGNA
La Pietra (Fratelli d'Italia): "Basta demagogia ambientalista, problema lupi è diventato un'emergenza"

11/1/2021 - 8:51

Caprioli e altri animali assaltati e sbranati, carcasse sanguinose nel mezzo della strada o, addirittura, alle porte dei garage e a un passo dalle abitazioni. Sono agghiaccianti le immagini che ci arrivano da tante località della montagna, dove il problema dei lupi, e quello degli ibridi in particolare, è diventato una vera emergenza.

 

A prendere di nuovo posizione, raccogliendo le segnalazioni di tanti residenti, è il senatore Fdi, Patrizio La Pietra.

 

"Ormai - spiega - episodi come questo documentato, non più tardi di sabato mattina, nel cuore del villaggio di Campo Tizzoro, sono ormai sempre più frequenti.

 

Non soltanto iniziano a rappresentare un potenziale pericolo per la popolazione, ma stanno provocando enormi danni agli allevamenti, quei pochi rimasti, della montagna e non solo. Come spesso le cronache riportano, come gli ungulati anche i lupi tendono sempre più spesso a scendere in collina o vicino alle case, dove è più facile trovare del cibo.

 

Occorre agire - aggiunge - con tempestività, tutelando gli animali puri, non gli ibridi, ma rendere sostenibile la loro presenza nei territori.

 

Basta con certa demagogia pseudo ambientalista. Occorre affrontare il problema con azioni concrete a tutela non solo della sicurezza e delle attività, ma anche dell’ambiente.

 

Diventa sempre più necessario mettere in campo una gamma completa di interventi, individuando soluzioni ad hoc. Finora, i pochi progetti si sono arenati per mancanza di risorse adeguate o in discussioni infinite sulle misure da prendere. Dalle recinzioni agli interventi di contenimento con piani di cattura per la sterilizzazione - conclude l'esponente Fdi - è quantomeno necessario iniziare da un'applicazione rigorosa, monitorando costantemente la reale efficacia degli strumenti messi in campo".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/1/2021 - 11:47

AUTORE:
Alessandro

Nell'era della globalizzazione si parla di lupo ma spesso si tratta in realtà di ibridi..il punto è che per distinguerli servono analisi genetiche..
I lupi moderni servono eccome, ci stanno ripulendo le campagne da cani e gatti randagi, e contribuiscono a tenere sotto controllo gli ungulati "delicati", con i cinghiali se la vedono da ultimo e per..forza. Poi, come sempre, se aumenteranno ancora di numero e le persone "normali" si accorgeranno che il problema non è solo per la fauna selvatica..beh..forse qualcuno comincerà allora a pensare come poter affrontare "seriamente" la cosa.

11/1/2021 - 18:42

AUTORE:
vincenzo

Caro pietro , il bel tempo che fu , l'ho conosciuto prima della tv , della 600 , del boom e dello spopolamento . Quando qualcuno curava i muri a secco e le strade poderali erano un biliardo , i fossetti puliti etc etc.
Allora la caccia era qualcosa di differente . Nessuno aveva il fucile canne holland se non il padrone . Il mezzadro aveva a mala pena un fucilaccio a cani esterni e uccideva e mangiava le poche prede.

I cinghiali ? Ma se c'erano erano nel grossetano in un mondo in cui l'unico spostamento possibile era l'emigrazione , fare il carbone o il militare .

Nel frattempo tutto è cambiato e occorre adeguarsi .
Se il pastore ha un paio di maremmani ed un chiuso notturno , ha meno rischi di attacchi di lupi .Ho conosciuto un pastore senza cani che accudiva il gregge su un vespino 50-

Che i lupi attacchino l'uomo forse è dai tempi di cappuccetto rosso.

Pensare al lupo in questo momento , dove l'imbecillità e la cattiveria dei nostri simili ci può infettare ed uccidere , mi sembra una inutile perdita di tempo .

Il lupo di oggi è il no mascherina , il no vaccino , il no distanziamento etc etc . Quello è il lupo cattivo e noi siamo le pecore.

11/1/2021 - 17:19

AUTORE:
Pietro

Ritorniamo ai tempi dei miei nonni, quando con la caccia si sistemava tutto, la fame,i boschi, l economia, insomma ci canpavano tutti, ora solo chiacchiere di improvvisatori.

11/1/2021 - 13:32

AUTORE:
Mario

Ha parlato, allora dicevano che non faceva più niente... Quanti soldi buttati... In una regione rossa dove fanno quello che vogliono non ti sentiamo prendere per le corna nessun problema, continua così e poi torna ha chiederci il voto... Col cavolo che ti votiamo.

11/1/2021 - 11:40

AUTORE:
vincenzo

Il nostro La Pietra , ha una mentalità da Poliziotto , di quelli che risolverebbero volentieri e rapidamente i problemi in modo da non perdere tempo .

L'introduzione di lupi sul territorio , è il tentativo di riequilibrare un ambiente in cui gli ungulati in genere , provocano per altri danni rispetto all'uccisione di qualche pecora .

Ad esempio i poveri cervi , rappresentano una vera peste , laddove divengano troppo numerosi . Ilche avviene per la mancanza di nemici naturali . Infatti i cervidi si nutrono delle piantine che rigenerano il bosco e ne impediscono di fatto la sopravvivenza.

l'invasione dei cinghiali ? Basterebbe fra l'altro chiedere a chi va per funghi come riducono il terreno e come potrebbero ad esempio ,rappresentare un veicolo di trasmissione della peste suina .

Il lupo ha una funzione importantissima che deve limitare l'invasione di animali che di fatto costituiscono il vero problema .

L'intervento dell'ex poliziotto , è teso a captare la benevolenza del popolo bue attraverso argomenti rozzi . Niente di nuovo .

11/1/2021 - 11:06

AUTORE:
Luca

E quindi cosa propone?