Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:01 - 17/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

BASKET

Terza vittoria consecutiva per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che si rende protagonista di un altro colpo in trasferta battendo la Stella Azzurra Roma con il punteggio di 72-80.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Anna Wiener.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Rischio valanghe in montagna, vietate tutte le attività sportive ed escursionistiche

4/1/2021 - 18:08

Dopo le nevicate record degli ultimi giorni il sindaco di Abetone Cutigliano Alessandro Barachini, ha pubblicato un'ordinanza che dispone fino al 10 gennaio "la chiusura temporanea, in tutto il territorio comunale su suolo innevato di qualsiasi attività escursionistica, sci alpinismo, ciaspolate e altre attività sportive e del tempo libero, a causa di rischio valanghe marcato 3 in aumento". Medesima ordinanza anche a San Marcello Piteglio.

 

Il testo integrale delle ordinanze negli allegati Pdf qua sotto.





Fonte: Comune Abetone Cutigliano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/1/2021 - 10:09

AUTORE:
vincenzo

Caro Luciano , sei veramente improbabile .

Posso fare una asserzione metafisica:

NASCIAMO MORTALI E QUINDI DOVREMO MORIRE !

Aggiungo che se solo unno di noi potesse vivere meglio ed un giorno di più sarebbe una vittoria .

Mentre certe patologie sonno endemiche , le pandemie hanno caratteristiche diverse.

Il parallelo fra la guerra (evento particolare e "accidentale" ) e la pandemia , spiega a chi non è in grado di capire di cosa stiamo parlando .

Ripensando alle pestilenze del passato , in assenza di interventi particolari , nel 1348 Pistoia perse una buona parte del proprio popolo .(ed arrivo' poi Firenze)

A Pistoia ancora in duomo esiste una lapide di ringraziamento a San Rocco e altrove lapidi che che ricordano i lazzeretti della peste manzoniana.

Le lapidi tombali per la spagnola compaiono nei cimiteri pistoiesi .

L'influenza detta spagnola fece più morti della prima guerra mondiale.

la vedova del marito morto appestato , nei promessi sposi , chiede a Renzo di passaggio , che qualcuno venga a liberarla in quanto gli era stata inchiodata la porta.

Per chi non capisce e non vuol capire , penso che sarebbe una prassi necessaria .

7/1/2021 - 20:06

AUTORE:
luciano

L'anno scorso sono morte una media di 12 mila persone a settimana , quindi sono circa 47/48 mila persone al mese
cioè oltre 570000 persone decedute all'anno in Italia, ma non di covid, quindi nessun problema vero?
La soluzione è chiudersi in casa e aspettare che passi?
Per inciso muoiono oltre 5 milioni di persone per diabete nel mondo, ma non mi pare che l'OMS ed i governi abbiano fatto qualcosa di paragonabile a quello che stanno facendo oggi per un virus.....

6/1/2021 - 19:11

AUTORE:
vincenzo

Quando si parla di "contenersi" a causa di situazioni di emergenza, non si può certamente entrare nel particolare .

Durante il 1944 e parte del 1945 tante scuole non funzionarono .

Nella mia famiglia una mia parente , finita la guerra , fece due anni in uno con buona pace di tutti .

Altrettanto è avvenuto lo scorso autunno con passaggio automatico di studenti che hanno sostenuto esami farsa a settembre .

Durante la seconda guerra mondiale , molti si recavano agli esami universitari in divisa . Era regola comunque il 18 di guerra.

Tutto questo per significare che in questo momento di "guerra" bisogna riflettere ed adeguare le strategie.

Se facciamo un semplice conto e proiettiamo i caduti per virus in 9 mesi del 2020 e lo compariamo con i morti civili e militari della seconda guerra mondiale (italiani naturalmente) in proiezione vediamo che stanno morendo più persone oggi che fra il 10 giugno 1940 ed il 25 aprile 1945 .
La Ritmetica non è quella di Pinocchio , ma i conti sono semplicissimi .

Allora , specie in vista di una auspicabile soluzione con i vaccini , teniamo le mele strette e stiamo calmi , molto calmi , che la situazione è serissima.

5/1/2021 - 21:24

AUTORE:
Devis

Sono d'accordo con quello che dici. Ma la montagna non è solo sci o comunque qualcosa di abbinato alla neve. Dimentichi anche una "piccola fetta" di atleti professionisti che DEVONO tenersi in allenamento. Un'ordinanza, tenuto conto che fino ad oggi si poteva praticare attività sportiva più o meno liberamente, è più che logica e dovuta. Con l'augurio che venga rispettata

5/1/2021 - 17:31

AUTORE:
vincenzo

Muoiono 4000 persone a settimana di virus e cioè 16 mila persone mese ovvero 32 km di bare messe in fila che potrebbero legare Pistoia a Firenze . E questo tutti i mesi e forse per tutto il 2021

In questo quadro il solo pensare ad andare sulla neve in questo momento , mi pare discutibile .

Non dico che occorra mettersi a lutto e smettere di far qualsiasi cosa , ma un po' di rispetto e di attenzione non guasterebbe .