Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:01 - 23/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Truffa online: sottrae 900 euro a una infermiera spacciandosi per un dipendente della banca

4/1/2021 - 13:04

PISTOIA - Anno nuovo, altra truffa on line. Denunciato dai carabinieri della stazione di Cireglio un pluripregiudicato campano che, attraverso la tecnica del phishing, ha sottratto a una ignara infermiera pistoiese ben 900 euro in poche ore.

 

Nella mattinata di oggi i carabinieri, al termine di una veloce attività di indagine avviata nel mese di novembre 2020, sono riusciti a deferire in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Pistoia, un pluripregiudicato campano, già gravato da svariati precedenti penali e di polizia in materia di reati contro il patrimonio e dedito in particolar modo alle frodi informatiche operate attraverso la tecnica del “phishing”.

 

A farne le spese questa volta è stata una infermiera di Pistoia che, nel mese di novembre, controllando il suo estratto conto, si era resa conto che, in una sola giornata, le erano state addebitate ben tre transazioni sconosciute per un importo complessivo di più di 900 euro. Facendo mente locale a quanto successo quel giorno, la giovane donna si era ricordata di un sms proveniente dall’Istituto di credito presso il quale aveva il proprio conto corrente arrivato sulla sua utenza cellulare, con il quale le veniva comunicato che vi era stato un accesso anomalo al suo conto, dovendo quindi immediatamente modificare, attraverso un link in allegato, le sue credenziali di accesso e la password.

 

Addirittura, subito dopo aver ricevuto tale sms, la donna era stata anche contattata telefonicamente da un fantomatico uomo che, fingendosi un dipendente dell’Istituto di credito, l’aveva sollecitata a effettuare subito tale operazione, così da bloccare eventuali ulteriori prelievi truffaldini.

 

Ecco quindi che, una volta avuto accesso al link e inserito le proprie credenziali di accesso al conto, alla malcapitata era stata immediatamente prelevata la somma complessiva di 900 euro, senza che questa nemmeno potesse accorgersene in quel frangente.

 

Qualche giorno dopo, controllando l’estratto conto, avendo scoperto di essere stata truffata, si era rivolta ai carabinieri della stazione di Cireglio i quali, dopo una veloce attività di indagine, sono riusciti a identificare l’uomo che aveva contattato l’ignara infermiera, identificandolo in un pluripregiudicato di origine campana già gravato da numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio e dedito in particolari alle truffe on line.

 

Lo stesso è stato quindi immediatamente deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pistoia, mentre la donna, attraverso la denuncia presentata ai carabinieri, ha potuto ottenere dall’Istituto di credito la somma che le era stata indebitamente sottratta.

 

Per evitare di incappare in tali spiacevoli situazioni, il consiglio è sempre quello di attenersi a regole di massima prudenza e in particolare si raccomanda la massima riservatezza nella conservazione del numero e dei codici di accesso delle proprie carte di credito e più in generale di tutti i propri dati personali che, se in possesso di malintenzionati, possono aumentare il rischio di cadere preda di episodi truffaldini: al riguardo, bisognerà prestare particolare attenzione agli sms e alle mail che si ricevono, evitando nel modo più assoluto di cliccare link provenienti da sconosciuti o di fornire su tali mail i codici di accesso ai propri conti, in quanto nessun Istituto di credito richiede tali tipo di informazioni via mail o sms. In tali circostanze, è sempre consigliato quindi recarsi personalmente presso lo sportello bancario o postale e verificare sul posto eventuali problematiche di accesso al proprio conto corrente

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/1/2021 - 10:23

AUTORE:
vincenzo

Gentuccia , sta per gente volgare, spregevole;
Leggendo i vari commenti , vedo non tanto la volontà di commentare in senso positivo o altro un fatto , ma di giudicare le istituzioni oppure la provenienza geografica del truffatore.

L'aggettivo pregiudicato , significa persona che ha subito una condanna definitiva che sta scontando o che deve scontare negli opportuni modi previsti dalla condanna stessa .

Difficile sarebbe l'attività del truffatore durante la detenzione in carcere , ma leggendoti dovremmo pensare che pensi che un pregiudicato dovrebbe essere condannato all'ergastolo al fine di impedirgli una possibilità di ancora delinquere .

A questo punto sostituisco GENTUCCIA , con SEMPLICIOTTO , se la cosa offende meno .

7/1/2021 - 13:18

AUTORE:
Non importa

Ti dico subito che per me gentuccia è un offesa, si può pensarla in maniera diversa, ma le offese non portano a niente. Quando poi ti accusano (a torto) di essere razzista solo perché evidentemente non si leggono nemmeno i commenti....
Comunque evidentemente la pensiamo in maniera differente, e va benissimo così. Per me in un sistema che funziona la parola pluripregiudicato non dovrebbe esistere, ma per questo non mi sognerei mai di mancarti di rispetto.
Cordialmente

6/1/2021 - 19:24

AUTORE:
vincenzo

Trovo questi commenti , quali ad esempio perché qualcuno sia ancora in giro etc , commenti da gentuccia .

Infatti si legge che il sistema non funziona in quanto non è stato in grado di togliere dalla circolazione il truffatore .

Ma qui si tratta di altro .

La dabbenaggine è stata il motore di una truffa .

Il truffatore , su istanza del truffato , subirà un processo e se riconosciuto colpevole verrà condannato alla pena edittale.

Dopo di che potrà continuare a delinquere per poi subire altri procedimenti con pene gravate secondo regole .

Il punto è che non possiamo impedire una truffa , evitarla e se impossibile , perseguirla .

La TENTATA truffa , ad esempio , tanto ostentata è un reato INESISTENTE .

Diciamo allora semplicemente che , specie in persone almeno diplomate e da cui può dipendere la nostra salute e peggio , occorrerebbe maggiore accortezza .

Ad Empoli , fanno volare l'asino , ma cerchiamo di riflettere .Gli asini non volano e non serve la magistratura per ribadirlo .

5/1/2021 - 19:37

AUTORE:
Non importa

Mi spieghi dove il mio commento è razzista... e poi gentuccia dillo a qualcun altro.

5/1/2021 - 19:28

AUTORE:
MASSIMO 2

Mi correggo : peccato che i manicomi li abbiano chiusi!!!

5/1/2021 - 13:00

AUTORE:
federigo tozzi

siete veramente gentuccia . I vostri commenti opportunamente razzisti , mi indignano .
Si tratta di truffe talmente ingenue , che darei una medaglia a chi le porta in fondo e ne trae un utile .

Non è possibile fornire i nostri dati al primo che passa . Se veramente la banca ha un sospetto concreto , può intervenire direttamente .

Di queste richieste ne ho ricevute a kili e solo la prima volta telefonai in banca per accertarmi di cosa si trattasse .

Se truffare è tanto facile , mi domando , perché durar fatica per andare a lavorare ?

5/1/2021 - 8:15

AUTORE:
Valentina

Nel 2020 ,come si può rispondere ad un SMS? Continuamente sui giornali, i programmi televisivi parlano di truffe online, e oltretutto una giovane donna ci casca. Non è possibile. La banca ci invia un messaggio che chiede di inserire le proprie credenziali?
Ma allora esiste davvero la befana.
Non c'entra essere terroni ,fin quando ci saranno i polli (in questo caso le galline), sarà giusto così

4/1/2021 - 23:10

AUTORE:
MASSIMO 2

Fortuna che i manicomi li hanno chiusi...

4/1/2021 - 18:29

AUTORE:
Matteo

Campani e compagnia del sud: la Lega vi spazzerà via e la Padania trionferà!

4/1/2021 - 17:30

AUTORE:
Non importa

Ancora libero di fare quello che vuole, c'è qualcosa che non funziona.