Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:05 - 08/5/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

. . . Il riformismo di Renzi: rottamare gli altri, per rimanere attaccato alla poltrona del Senato, quando aveva dichiarato di volerlo "rottamare" e di dare le dimissioni dalla politica quando ha perso .....
E-BIKE

Il team Valdinievole E-bike nasce nel 2020 a Pieve a Nievole durante la prima fase della pandemia, come risposta allo scoraggiamento da parte della società per la chiusura delle attività lavorative dovute al covid.

RALLY

Tutto pronto per dare il via alle sfide del 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per questo fine settimana.

CICLISMO

Dopo la sospensione causa covid del 2020, il Gs circolo ricreativo Cintolese presenta la tradizionale e storica manifestazione ciclistica riservata alle categorie giovanili, Allievi ed Esordienti 1° e 2° anno.

SCHERMA

Doppio podio per la Scherma Pistoia, abbinata Chianti Banca, alla prima prova nazionale paralimpica disputatasi a Napoli.

BASKET

La netta vittoria di Patti a Cagliari, nel recupero infrasettimanale contro il Cus, ha definito la griglia dei Playoff per la promozione in serie A1 già prima che si disputasse l'altro recupero tra Selargius-La Spezia. 

RALLY

Sei mesi dopo l'ultima gara, il Rally a Pomarance, Luca Artino torna al voltante e lo fa nel rally di casa, il 36. Rally della Valdinievole e Montalbano, questo fine settimana.

CALCIO

"Il gruppo Cuori arancioni accoglie con favore questo sperato sviluppo, dando per scontato che seguano (o che sottintendano) anche le imprescindibili dimissioni del direttore generale Marco Ferrari, certamente corresponsabile, seppur rimasto quasi sempre nell’ombra".

HOCKEY

Weekend più che positivo per gli arancioni nel fine settimana nel quale ha disputato un doppio incontro sabato domenica contro la capolista Superba Genova al fine di recuperare l’incontro non disputato alla prima giornata.

none_o

Per molti telespettatori sono diventate un appuntamento fisso. Dal lunedì e il venerdì si sintonizzano su Tvl.

none_o

Alla galleria d'arte Artistikamente (largo San Biagi a Pistoia).

Nubi grigie, nubi bianche,
da ponente a levante;
l’azzurro .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
LAMPORECCHIO
Parlanti (M5S): "Zonizzazione farmacie, flop da quasi 15mila euro ma nessuna vera risposta dalla Giunta"

2/1/2021 - 15:11

Com. stampa a cura di Movimento 5 Stelle Lamporecchio: "Tanto tuonò che (non) piovve. Come prevedibile, la Giunta Torrigiani non chiarisce quanto richiesto, anzi mette a nudo ancora di più i suoi limiti politici. Nella risposta all'interrogazione in Consiglio si avverte il solito disagio nel dover ribattere in profondità e in modo inequivocabile a domande precise, formulate a nome della stragrande maggioranza dei cittadini di Lamporecchio, su una questione molto sentita; il PD locale non è storicamente abituato ad avere opposizione, al punto da sottolineare al sottoscritto, a più riprese, "che non è questa la sede dove dibattere" (se non è il Consiglio, dov'è che un consigliere può porre domande?) Ebbene, nessuno di coloro che posero in essere quella fallimentare zonizzazione (da loro stessi rinnegata con delibera n.87 del 22 settembre 2020) ha dato una giustificazione sui mutati presupposti (quali?) tra quest'ultima e la famosa delibera n.120 del 2016, che tanto scalpore fece a suo tempo.

 

La Giunta si è limitata alla consueta parziale e politicamente sterile cronologia dei fatti, che imbarazza ancora di più la posizione del PD locale, dentro e fuori le istituzioni, propenso, più che altro, a far dimenticare quel fatto e tutti i ricorsi ricevuti, invece che a dare spiegazioni alla luce degli eventi degli ultimi 2 anni (in particolare sul triplo salto carpiato fatto a settembre). San Baronto, da zona "particolarmente disagiata" e "scarsamente abitata", come da relazione alla delibera n.120 del 2016, ritorna o diventa (ce lo dovrebbero dire loro) improvvisamente, nel 2020, "crocevia turistico" e "zona da presidiare", con necessità di servizio farmaceutico per gli anziani (come doveva essere, per tutti tranne loro, sin dall'inizio). Invito i lettori a confrontare i due atti, paiono scritti in epoche lontane tra loro e da enti differenti. Il perchè non è dato saperlo visto che non compare nella risposta nè nelle parole, poche e vaghe, di alcuni componenti della Giunta nel Consiglio del 28 dicembre scorso. Come non è dato sapere, altro aspetto basilare rimasto senza risposta, se la Giunta si immaginava quanto sarebbe stato dannoso, illogico e controproducente, per tutta Lamporecchio, collocare a pochissime centinaia di metri l'una dall'altra, di cui una presso la Coop di Piazza Falcone, due farmacie, come presumibilmente sarebbe accaduto.

 

E poi i quasi 15.000 euro spesi per difendersi nei numerosi e prevedibili contenziosi giudiziari andati a gravare sulle casse comunali, creando comunque diasagio sia ai privati coinvolti che all'ente pubblico, nonchè dissapori forti nella comunità. Il tutto per cosa? Per un nulla di fatto. Come sempre non si ammette minimamente un errore politico di questa portata (se non, tacitamente, rimangiandosi la delibera 2016 con quella 2020) ma si continua, in Consiglio (perchè fuori il discorso pare tabù), con la solita presunta infallibilità, a pretendere ragione anche quando si incappa in errori tanto grandi quanto evitabili. Invito tutti i cittadini a visionare sulla nostra pagina Facebook, su quella del Comune o su Youtube, il video del Consiglio Comunale nella parte in cui si discute in tal senso, così non si dirà che è un'interpretazione di parte. Ancora una volta questa Giunta manifesta, al contrario di quanto va affermando, una scarsa visione e programmazione del territorio, qui come su altre tematiche".

 

Luca Parlanti

Consigliere Comunale M5S Lamporecchio

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/1/2021 - 9:36

AUTORE:
Bughere di Panata

Il consigliere comunale Luca Parlanti ha indubbiamente il merito di aver acceso una luce in una stanza dove per troppo tempo ha dominato il buio più assoluto.

Spero che continui su questa strada, che per l'opposizione è quella giusta.

Mi auguro che i cittadini di Lamporecchio abbiano la curiosità o l'interesse di andare a vedere dentro questa stanza.

Se così fosse, nel 2024 vedrei bene una lista civica, con lui a capo, assolutamente svincolata dai partiti e movimenti, che raccolga tutti quelli che hanno veramente interesse a vedere dove finora hanno dominato le tenebre.

Di fronte a quanto portato all'attenzione da Luca Parlanti, non capisco le altre opposizioni cosa stiano lì a fare.

9/1/2021 - 14:44

AUTORE:
Lamporecchiano

In molti a Lamporecchio stiamo seguendo con soddisfazione, dopo molti anni di anonimato di altre opposizioni, il lavoro del Consigliere Parlanti, su tutti i fronti. Avanti così, hai tanta gente che sia di destra che di sinistra ti segue!

4/1/2021 - 18:56

AUTORE:
ivano

Impostazione corretta, argomentazione chiara. E anche luogo opportuno. Se in consiglio comunale, dove dovrebbe portare le istanze un consigliere comunale, soprttutto se di opposizione?