Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:03 - 07/3/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

La notizia dei due proiettili di pistola recapitati a Matteo Renzi direttamente a Palazzo Madama, sede del Senato, è di quelle che fanno riflettere. Più che altro per l' inquietante analogia con una .....
CALCIO

I campionati di Eccellenza possono ripartire. La tanto agognata notizia è arrivata in tarda mattinata da Roma, direttamente dalla sede del Consiglio Federale di via Allegri.

BASKET

Dopo un turno di riposo, a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Gtg Nico Basket tornerà in campo domenica pomeriggio a San Marcellino, contro il Palagiaccio Firenze. Palla a due alle ore 18. 

HOCKEY

La zona rossa istituita a Pistoia spaventa e fa saltare la gara di serie B che la seconda formazione dell’Hockey Club Pistoia doveva disputare all’Hockey Stadium di Montagnana.

BASKET

Dopo il turno di riposo, sostenuto a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Nico Basket sta lavorando duramente in palestra in vista del derby di ritorno contro Firenze, che si disputerà domenica 7 marzo a San Marcellino. 

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia torna alla vittoria, conquistando due punti pesantissimi sul parquet di Cento e mettendosi alle spalle il periodo negativo con una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista.

SCI

Ottimo bilancio per il Criterium Interappenninico che ha portato, dal 23 al 26 febbraio, sulle piste dell’Abetone quasi 300 atleti delle categorie Children da nove comitati regionali. Il Criterium è stato organizzato quest’anno dal Comitato Appennino Toscano con gli sci club Coverciano, Lanciotto e Prato Play.

CALCIO

La Serie C, campionato nel quale milita la Pistoiese e nel quale è possibile iniziare a respirare l'aria del professionismo, è da sempre un torneo di carattere regionale ma con una competitività elevata, e che in alcuni casi ha fatto registrare presenze di squadre storiche.

CALCIO

È inutile storcere il naso. Quello con l' AlbinoLeffe va considerato un punto guadagnato, e non un punto perso.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Stephen King.

none_o

Alla galleria civica dopo le opere di Vairo Mongatti e di Rodolfo Ceccotti.

Molte cose abbiamo inventato
e altrettante realizzato,
come .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
VALDINIEVOLE
Ammontano a oltre 4milioni di euro le risorse spese nel settore della disabilità: circa 1000 le persone assistite

3/12/2020 - 10:19

Oltre 4milioni di euro spesi e 1000 persone assistite. Nella Giornata Europea delle persone con disabilità la Società della Salute della Valdinievole fa un bilancio dei servizi e dei progetti realizzati nel 2019 rivolti a persone con disabilità.


“Dai centri diurni ai progetti innovativi sull’autonomia, dall’assistenza domiciliare a quella scolastica, fino ai contributi economici sono moltissime le attività portate avanti nel territorio della Valdinievole, – dice il direttore della SdS Patrizia Baldi – attività che hanno visto una grande partecipazione e collaborazione anche da parte del mondo dell’associazionismo”.


“Ora più che mai – continua il vicepresidente della SdS Fabio Barti - da parte nostra è necessario incrementare gli sforzi per non lasciare indietro nessuno, dare a tutti le stesse opportunità di vivere una vita dignitosa e serena. Riuscire a far questo in tempo di Covid è una sfida ancora più difficile di quanto lo sia stato fino ad oggi, ma per guardare avanti è necessario capire quanto è già stato fatto e da dove partiamo, presupposti imprescindibili per continuare a migliorarci, a realizzare nuovi progetti e a fornire quei servizi indispensabili alla salute di tutti”.


Nel 2019 la Società della Salute della Valdinievole ha speso oltre 4milioni di euro nel settore della disabilità. La spesa maggiore riguarda i centri socio-riabilitativi ed il centro intermedio. Si tratta di cinque strutture territoriali che ospitano 85 disabili quotidianamente. Oggi a causa del Covid è stato necessario rimodulare le attività in piccoli gruppi e applicare protocolli anticontagio piuttosto rigorosi. Il costo per i centri è di circa 1.328.000 Euro. “I centri rappresentano una grande opportunità – continua la responsabile dei centri Alice Martini - per le persone con disabilità e per le loro famiglie. All’interno vi opera personale specializzato che progetta e realizza attività educative, riabilitative e ricreative. Questo permette alle persone di socializzare, acquisire e mantenere competenze, migliorare e conseguire un proprio ruolo e alle famiglie di ricevere un sostegno ed un aiuto per buona parte della giornata”.


Fra le voci più importanti c’è il servizio di assistenza per l’integrazione scolastica che nel 2019 ha pesato sul bilancio per 705mila euro. L’assistenza scolastica riguarda 153 alunni e studenti, che si trovano nei vari istituti scolastici della Valdinievole, dalla scuola materna fino alle scuole superiori.


I sostegni economici per le persone affette da gravissima disabilità ammontano a 371mila euro. Il costo per l’assistenza domiciliare per persone disabili è di 224mila euro.


Oltre ai servizi ci sono poi i progetti, alcuni dei quali realizzati grazie ai contributi dell’Unione Europea e della Regione Toscana. Fra i vari progetti attivi nel 2019 ci sono il progetto Vita Indipendente, per un costo complessivo di 363mila euro, e il progetto Mosald che ha coinvolto 40 persone in laboratori di agricoltura sociale e stage aziendali per un costo di circa 200mila euro.


Tra i progetti innovativi ricordiamo inoltre quelli legati al così detto “dopo di noi” ed i percorsi per l’autonomia e la crescita personale e sociale delle persone disabili. “Proprio nell’ambito del progetto Dopo di Noi – aggiunge Alice Martini – il 9 dicembre a Ponte Buggianese aprirà una seconda struttura, dopo la Casa della Speranza che si trova ad Uzzano, in cui abiteranno 5 persone disabili che potranno iniziare così un progetto di vita indipendente”.


I principi sottesi ai servizi e ai progetti  della Società della Salute in favore delle persone disabili si basano su una presa in carico della persona, in riferimento al suo ciclo di vita, sulla qualità ed sull’appropriatezza delle prestazioni, sulla condivisione con le persone interessate e con le loro famiglie dei progetti individuali e sulla valutazione costante dei risultati dell’intervento e del rapporto tra risorse impiegate e risultati raggiunti, per un possibile miglioramento dei servizi offerti.

“Vorrei sottolineare - dice infine il direttore Patrizia Baldi – che anche durante la pandemia i nostri servizi e progetti sono andati avanti, anche se talvolta è stato necessario prevedere delle rimodulazioni. Sono felice che nonostante l’emergenza Covid fra pochi giorni potremo aprire una nuova casa famiglia per consentire a delle persone con disabilità di vivere una vita autonoma. Infine, per ricollegarci allo spirito con cui è stata istituita questa giornata europea, è bene ricordare che i diritti umani enunciati dalla convenzione Onu sono espressione di un paradigma inclusivo, sociale e relazionale che non è riservato alle persone con disabilità, ma riguarda tutti, disabili e non”.

Fonte: Società della Salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: