Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:01 - 24/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Col risultato finale di 82-61, tra l’altro la Nico Basket ha ribaltato la differenza canestri (all’andata era stata sconfitta di tredici lunghezze), che potrebbe essere utile per un posto migliore nei playoff in caso di arrivo alla pari in classifica.  

CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PISTOIA
Cinghiali lungo la tangenziale, Niccolai (Pd): "La Regione ha chiesto ad Anas di installare le barriere"

29/11/2020 - 8:23

«Per quanto riguarda l’attività venatoria, per le Regioni in “zona rossa”,  le indicazioni del Governo indicano una totale impossibilità di svolgimento di tale attività. Un limite non derogabile dalle Regioni, secondo le verifiche legali che abbiamo fatto».


Lo dice Marco Niccolai, consigliere regionale Pd che interviene in quanto componente della commissione agricoltura, a proposito delle notizie riguardanti l’investimento di vari cinghiali sulla superstrada di Pistoia.
«Vista la situazione epidemiologica – continua Niccolai - che sta ritornando ad essere più tranquillizzante, stiamo lavorando per farci trovare pronti al momento dell’allentamento delle misure restrittive. Ho posto più volte la questione alla presidenza della Regione perché il blocco dell’attività venatoria nel “cuore” della stagione in cui operano le squadre rischia di creare un grave danno alle colture e ai nostri agricoltori. Per questo dobbiamo verificare le modalità, nell’attuale quadro giuridico, che consentano lo svolgimento della caccia. Per quanto riguarda l’episodio accaduto sulla tangenziale, dobbiamo essere però consapevoli che solo indirettamente può essere risolto dall’attività venatoria: la tangenziale attraversa infatti zone abitate oltre che zone agricole ma comunque in prossimità di case.


Ecco perché l’ufficio agricoltura della Regione, già nell’ottobre 2019, aveva chiesto ad ANAS, gestore della tangenziale, di mettere una rete di protezione almeno dalla zona dell’uscita Pistoia Centro fino al casello autostradale, così da impedire l’accesso di ungulati o altri animali alla carreggiata della tangenziale.
Ho chiesto ai nostri funzionari di reiterare nuovamente tale richiesta perché, quanto avvenuto l’altra sera, è un fatto molto preoccupante per la sicurezza della circolazione.


Ovviamente questi episodi sono aggravati dalla presenza di aree incolte con vegetazione infestante nelle aree limitrofe ai centri abitati ed alle grandi vie di comunicazione: rispetto a questo sarebbe importante che il Comune di Pistoia intervenisse facendo una ricognizione di queste aree intimando nel caso ai proprietari di intervenire.  Anche come componente della commissione agricoltura del Consiglio Regionale – conclude Niccolai – continuerò a seguire questi temi con attenzione e ad informare i cittadini su eventuali novità».

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/11/2020 - 10:36

AUTORE:
vincenzo

Bisogna comunciare dall'origine . La legge non prevede che si possano inserire specie non autoctone.

L'inserimento di questi "maiali" è iniziato negli anni 60 da parte di "ignoti"

La detenzione di specie non autoctone non è proibita , per cui "qualcuno " ha importato detti "maiali" dall'est europeo .

Messi questi animali in un "chiuso" , nottetempo queste bestie sono scappate .
Al mattino , il proprietario si recava dai CC a denunciare il fatto .

Cosi' , si dice , abbiamo popolato il territorio con questi maiali .

Di poi , viene il capolavoro .

La caccia al cinghiale ? Come funziona ? semplicissimo .

Due righe bastano . Il territorio "cacciabile" è diviso fra squadre di cacciatori che lo gestiscono .

La caccia è selettiva , nel senso che ogni squadra abbatte un numero di animali , tali che il proprio territorio sia sempre al "massimo" ed oltre . A questo punto gli animali emigrano nel territorio di altre squadre , ma anche dove non sono cacciabili .

E qui mi fermo senza parlare di giardini pubblici e periferie .
Ricordo una cacciata sulle mura di Lucca.

Fin quando la lobby dei cacciatori (trasversale) non sarà neutralizzata cambiando le regole di gestione , i cinghiali in piazza Duomo saranno la regola.

29/11/2020 - 9:38

AUTORE:
Cittadino

È più semplice cacciarli e mangiarli, senza far pagare sempre a pantalone. Tirate fuori il coraggio.......