Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:01 - 24/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Col risultato finale di 82-61, tra l’altro la Nico Basket ha ribaltato la differenza canestri (all’andata era stata sconfitta di tredici lunghezze), che potrebbe essere utile per un posto migliore nei playoff in caso di arrivo alla pari in classifica.  

CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PESCIA
Approvato per la prima volta il piano delle antenne di telefonia mobile sul territorio pesciatino

28/11/2020 - 14:45

Con una votazione favorevole di 8 consiglieri, 2 astenuti e 2 contrari, il consiglio comunale di Pescia ha approvato il piano delle antenne di telefonia mobile, che nel linguaggio burocratico assume la denominazione di  programma comunale degli impianti radioelettrici e di telefonia mobile.

Il provvedimento ha richiesto un lungo lavoro preparatorio e di ricognizione degli impianti esistenti, per poi pianificare, secondo le possibilità non troppo estese della legge vigente e i dettami del dpcm che ha ridotto ancora di più lo spazio di manovra degli enti locali.

Attualmente, nell’intero territorio comunale ci sono 17 impianti esistenti, 4 in corso e 2 in previsione. Come ha ben descritto l’assessore all’urbanistica Aldo Morelli durante la presentazione in consiglio comunale del provvedimento, questo è uno strumento di pianificazione territoriale che si aggiunge e completa quelli esistenti, fra i quali ovviamente il piano operativo comunale.

La materia – ha spiegato Morelli- è regolata dal decreto Gasparri del 2002e dal Dpcm di agosto, che definendo questi impianti di interesse generale, lasciano poco spazio alla possibilità di introdurre norme più restrittive da parte delle amministrazioni comunali.

Gli impianti devono ottenere l’autorizzazione dell’Arpat, l’agenzia regionale sulla salute che deve esprimere la valutazione sulla sicurezza delle emissioni valutandone le caratteristiche tecniche , e della Soprintendenza relativamente a eventuali conflitti con aree vincolate, oltre che rispetto alle norme urbanistiche comunali.

L’aspetto più rilevante per la salvaguardia della comunità del programma comunale pesciatino riguarda principalmente l’individuazione e la delimitazione delle aree di rispetto, che sostanzialmente sono rappresentate dalle scuole di ogni ordine e grado, gli ospedali, case di cura e rsa.

Sulla individuazione di queste aree è stata fatta dall’amministrazione comunale una prima scelta che fissa a 200 metri la zona di rispetto intorno a queste strutture sensibili. Grazie a questa previsione il centro storico e le zone più urbanizzate si troveranno tutelate dalla presenza di impianti di telefonia mobile, per le quali in ogni caso viene indicata la preferenza per le aree pubbliche piuttosto che per quelle private.

Altro aspetto rilevante del nuovo piano è la decisione assunta rispetto agli impianti esistenti che si sono concretizzati nel tempo senza una adeguata pianificazione. Per essi , fra i quali alcuni situati nelle aree sensibili, è prevista solo la manutenzione ordinaria e straordinaria, mentre per richieste di potenziamento della attuale portata e soprattutto passaggio a tecnologia superiore verranno considerate nuove installazioni, con tutti i limiti previsti per esse, come una altezza massima dei futuri impianti.

“L’argomento è molto complesso e articolato e noi non abbiamo ragionato attraverso pregiudizi, ma solamente con l’imperativo di non ostacolare il progresso tecnologico ma subordinandolo alla salute dei cittadini- ha commentato il primo cittadino di Pescia Oreste Giurlani-. Ne è uscito un provvedimento serio, equilibrato, che rappresenta un punto ferma di un tema che monitoreremo costantemente e approfonditamente, vista l’importanza che riveste per le comunicazioni e il suo riflesso sulla salute di tutti".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/12/2020 - 8:02

AUTORE:
Aramese

...finalmente, come promesso dal Sindaco, non istalleranno più l'antenna a Aramo, fiore all'ochiello della Svizzera Pesciatina, dove, obbiettivamente un palo di 40metri addobbato di antenne, non ci stava benissimo.
Bravo Giurliani!!!
Avanti a tutta Pescia!!!

30/11/2020 - 17:28

AUTORE:
Pesciatino

Bene
Alla luce di quanto è stato deciso ora il Sindaco spieghi cosa farà per Aramo e Veneri..