Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:03 - 03/3/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ho 52 anni e ho seguito ininterrottamente il Festival di Sanremo da quando avevo 10 anni, nel lontano 1978.
Ricordo perfettamente quell' edizione, presentata da Maria Giovanna Elmi, l'annunciatrice-fatina .....
BASKET

Dopo il turno di riposo, sostenuto a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Nico Basket sta lavorando duramente in palestra in vista del derby di ritorno contro Firenze, che si disputerà domenica 7 marzo a San Marcellino. 

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia torna alla vittoria, conquistando due punti pesantissimi sul parquet di Cento e mettendosi alle spalle il periodo negativo con una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista.

SCI

Ottimo bilancio per il Criterium Interappenninico che ha portato, dal 23 al 26 febbraio, sulle piste dell’Abetone quasi 300 atleti delle categorie Children da nove comitati regionali. Il Criterium è stato organizzato quest’anno dal Comitato Appennino Toscano con gli sci club Coverciano, Lanciotto e Prato Play.

CALCIO

La Serie C, campionato nel quale milita la Pistoiese e nel quale è possibile iniziare a respirare l'aria del professionismo, è da sempre un torneo di carattere regionale ma con una competitività elevata, e che in alcuni casi ha fatto registrare presenze di squadre storiche.

CALCIO

È inutile storcere il naso. Quello con l' AlbinoLeffe va considerato un punto guadagnato, e non un punto perso.

RALLY

E’ pronto al “grande salto” verso il palcoscenico più blasonato del rallismo nazionale, Thomas Paperini.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare di essersi assicurata il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Lo Faso, che ha da poco compiuto 23 anni.

BASKET

La gara interna della Nico Basket contro Virtus Cagliari, che si sarebbe dovuta disputare sabato 27 febbraio è stata rinviata, su richiesta della squadra ospite, a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Laura Imai Messina.

none_o

Esce il libro "Con tutto l’amore di cui siamo capaci, il  nostro modo  di essere preti".

C’è un luogo naturale
che allontana ogni male,
e trasmette .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
ABETONE CUTIGLIANO
Poli (Cambiamo con Toti): "Si ha ancora in mente la calca di marzo, ma sciare in sicurezza si può"

25/11/2020 - 9:53

Marco Poli (Cambiamo con Toti) interviene sugli impianti sciistici.

 

"Vivere in montagna è difficile, lavorativamente parlando.  Le politiche degli ultimi decenni, improntate all’accentramento nelle grandi città (con un notevole  svuotamento di servizi), hanno contribuito allo spopolamento delle zone montane e conseguentemente delle sue opportunità lavorative.


Una delle poche ricchezze della montagna pistoiese sono sicuramente le piste da sci, che hanno un indotto che va dai bar, ai ristoranti, agli alberghi, agli esercizi commerciali, allenatori, maestri di sci, noleggi ecc…e che il guadagno si sviluppa molto nel periodo delle feste natalizie.


La conferenza stato-regioni ha approvato un piano con le linee guida per il via  in condizioni sicurezza,con protocolli per l'utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici, da parte degli sciatori amatoriali.


Come sottolineato dal vicepresidente alla conferenza Giovanni Toti (presidente della Liguria e leader di Cambiamo!): "E' un documento che inviamo al governo come contributo propositivo per non compromettere la stagione sciistica e per non creare un danno irreversibile all'economia della montagna dei nostri territori".


Ma dal governo arriva un secco no alla riapertura degli impianti. Come Cambiamo! Provincia di  Pistoia, capiamo che la questione è controversa e divisiva, e specialmente sull’Abetone si ha alla mente le immagini di marzo con una calca senza regole. Ma  tenere chiusi gli impianti sciistici vuol dire assestare un duro colpo all’economia della montagna, uccidendo definitivamente questo territorio. Senza contare che poi migliaia di addetti agli impianti sono stagionali e quindi esclusi da ammortizzatori sociali.


Tutto questo non sarebbe sopportabile da altre realtà impiantistiche messe meglio, quindi diventa impensabile per un territorio come il nostro.


Bisogna avere il coraggio di dire che sciare, anche a livello amatoriale, in sicurezza si può. Senza per forza demonizzare questo sport. Basta che siano seguite rigorosamente le norme venute fuori dalla conferenza Stato Regioni, e questo vale anche per ristoranti e shopping natalizio.


Con questo non vogliamo un ”liberi tutti”, ma vogliamo che sia data una boccata di ossigeno a chi, in questi giorni più di altri, sta facendo dei sacrifici, tenendo alta l’attenzione e con la consapevolezza che il virus non è sconfitto.


Se viceversa il governo rimarrà sulla posizione della chiusura, serviranno interventi economici massicci, che vanno da contributi a fondo perduto, fino alla totale detassazione delle attività. Sennò si andrà verso il disastro economico con conseguente spopolamento della montagna. E questo vuol dire un ulteriore congestionamento delle città, che proprio queste emergenza ha rivelato quanto sia pericoloso.

Come Cambiamo! Non contrapporremo mai la salute all’economia, ma vogliamo salvaguardare entrambe, perché l'unica guerra è quella al virus".

 

Nell'allegato Pdf qua sotto un comunicato di Dario Petrucci sullo stesso argomento.



Fonte: Cambiamo con Toti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: