Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:11 - 25/11/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io a queste considerazioni metafisiche sulla condotta umana degli eletti , ci ho sempre creduto poco .

Se la Costituzione prevede che il rappresentante eletto rappresenti l'elettore pur non essendone .....
CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

CALCIO

I campionati non si vincono né si perdono a novembre. Ma per la Pistoiese non è più tempo di lasciare punti preziosi agli avversari. Come, purtroppo, è accaduto nella scorsa gara di campionato con l' Olbia che, con tutto il rispetto per la formazione sarda, non è certo un fulmine di guerra.

RALLY

Novantadue chilometri di prove speciali, le più attese della stagione, quelle che incoroneranno i campioni nazionali.

RALLY

Ha confermato il ruolo di assoluta protagonista, la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio di Larciano si è infatti congedato dall’asfalto del Rally di Pomarance con il primato conquistato nel confronto tra le scuderie partecipanti.

SPORT

Autodemolizioni Dolfi, azienda leader del settore di demolizione e smaltimento dei veicoli a motore, entra nel calcio maschile e nella pallavolo femminile, supportando Sporting Casini e Progetto Volley Bottegone.

BASKET

Durante la settimana sono state riscontrate alcune positività al Covid-19. Pertanto la gara interna contro il Jolly Livorno, che si sarebbe dovuta disputare sabato 14 novembre, è stata rinviata a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

none_o

Il libro «Videomodeling e autismo. Descrizione di un intervento educativo», è stato pubblicato da Erickson Live.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
CALCIO
Pistoiese, ko in trasferta con la Juve Under 23

22/11/2020 - 21:05

RETI: Petrelli all' 11', 18' e 24' per la Juventus under 23.
Cesarini e Romagnoli al 39' e 58' per la Pistoiese.

 


Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.


Peraltro inutilmente. Oggi, di fronte ad una Juventus under 23 tutt'altro che trascendentale, abbiamo assistito ad un' ennesima disfatta, dalla quale però emergono alcuni segnali confortanti per il futuro.
Innanzitutto la squadra è con Frustalupi. Lo si è visto dalla gioia, aimé effimera, con cui giocatori ed allenatore hanno gioito insieme per i gol realizzati. Lo si è visto da come gli atleti in campo seguivano le direttive del loro trainer, mai seduto in panchina e sempre in piedi nell'area tecnica.
Frustalupi e la squadra sono ancora un binomio inscindibile. E questo non può che essere che di conforto.


Abbiamo altresì assistito ad una discreta reattività. Il pareggio poteva tranquillamente concretizzarsi se la conclusione da fuori di Valiani intorno al 70' avesse avuto maggior fortuna e se il portiere bianconero Israel non avesse espresso contro gli arancioni una delle sue prestazioni più convincenti della stagione. 


Abbiamo oltretutto ammirato due gol di pregevole fattura, frutto di una manovra corale rapida ed incisiva. Cesarini si è reso addirittura protagonista di un gesto atletico davvero pregevole, realizzando una rete in rovesciata che resterà senz'altro fra i migliori ricordi di questa annata sportiva iniziata, aimé, sotto i peggiori auspici.
I problemi, che se non risolti alla svelta potrebbero compromettere il campionato, la Pistoiese li ha avuti essenzialmente in difesa ed in fase di interdizione del centrocampo.
Insomma, dalla cintola in giù, qualcosa non quadra. E forse, ben più di qualcosa...


Iniziamo dal portiere. Anzi...dai portieri.
Premesso che l'espulsione rimediata da Perucchini contro l' Olbia non è assolutamente degna di un atleta professionista, dobbiamo purtroppo constatare che tale ingenuità ha finito col proiettare la sua ombra funesta anche nel match perso contro la Juventus under 23.
Vivoli sicuramente diventerà un grandissimo portiere. Glielo auguriamo di cuore. Ma ancora non va oltre l' ordinaria amministrazione. Non possiamo certo gettargli addosso tutte le responsabilità della sconfitta, ci mancherebbe altro. Ma, fatto salvo un bellissimo colpo di reni all'indietro, non ha certo contribuito a dare tranquillità al reparto difensivo.
Tale reparto, dispiace dirlo, si è poi dimostrato ad Alessandria il vero punto debole della Pistoiese. In tutte e tre le azioni dei gol, la Juventus ha affondato la sua lama offensiva con una facilità disarmante. Nell' occasione del terzo gol Petrelli si è astenuto addirittura dall' esultare, non volendo infierire troppo sugli avversari. 


I colpi del ko sono giunti peraltro da tutte le direzioni possibili: destra, sinistra e centro. Segno questo che è tutto il reparto difensivo a necessitare, urgentemente, di una messa a punto non più procrastinabile.


La palla, a questo punto, passa per forza di cose, alla dirigenza. Se si vorrà rinforzare la squadra, occorrerà partire dalla difesa, in tutte le sue singole pedine e sfumature. 
Quando avremo finalmente eretto un muro difensivo degno di questo nome, le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare, visto che in avanti gli equilibri sembrano più stabili.
Intanto, con il morale non proprio alle stelle, il pensiero va al derby di domenica prossima con la Lucchese. 
Della serie....chi si ferma è perduto...

 

di Giancarlo Fioretti






 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: