Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:05 - 08/5/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

. . . Il riformismo di Renzi: rottamare gli altri, per rimanere attaccato alla poltrona del Senato, quando aveva dichiarato di volerlo "rottamare" e di dare le dimissioni dalla politica quando ha perso .....
E-BIKE

Il team Valdinievole E-bike nasce nel 2020 a Pieve a Nievole durante la prima fase della pandemia, come risposta allo scoraggiamento da parte della società per la chiusura delle attività lavorative dovute al covid.

RALLY

Tutto pronto per dare il via alle sfide del 36° Rally della Valdinievole e Montalbano, in programma per questo fine settimana.

CICLISMO

Dopo la sospensione causa covid del 2020, il Gs circolo ricreativo Cintolese presenta la tradizionale e storica manifestazione ciclistica riservata alle categorie giovanili, Allievi ed Esordienti 1° e 2° anno.

SCHERMA

Doppio podio per la Scherma Pistoia, abbinata Chianti Banca, alla prima prova nazionale paralimpica disputatasi a Napoli.

BASKET

La netta vittoria di Patti a Cagliari, nel recupero infrasettimanale contro il Cus, ha definito la griglia dei Playoff per la promozione in serie A1 già prima che si disputasse l'altro recupero tra Selargius-La Spezia. 

RALLY

Sei mesi dopo l'ultima gara, il Rally a Pomarance, Luca Artino torna al voltante e lo fa nel rally di casa, il 36. Rally della Valdinievole e Montalbano, questo fine settimana.

CALCIO

"Il gruppo Cuori arancioni accoglie con favore questo sperato sviluppo, dando per scontato che seguano (o che sottintendano) anche le imprescindibili dimissioni del direttore generale Marco Ferrari, certamente corresponsabile, seppur rimasto quasi sempre nell’ombra".

HOCKEY

Weekend più che positivo per gli arancioni nel fine settimana nel quale ha disputato un doppio incontro sabato domenica contro la capolista Superba Genova al fine di recuperare l’incontro non disputato alla prima giornata.

none_o

Per molti telespettatori sono diventate un appuntamento fisso. Dal lunedì e il venerdì si sintonizzano su Tvl.

none_o

Alla galleria d'arte Artistikamente (largo San Biagi a Pistoia).

Nubi grigie, nubi bianche,
da ponente a levante;
l’azzurro .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
CALCIO
Pistoiese, ko in trasferta con la Juve Under 23

22/11/2020 - 21:05

RETI: Petrelli all' 11', 18' e 24' per la Juventus under 23.
Cesarini e Romagnoli al 39' e 58' per la Pistoiese.

 


Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.


Peraltro inutilmente. Oggi, di fronte ad una Juventus under 23 tutt'altro che trascendentale, abbiamo assistito ad un' ennesima disfatta, dalla quale però emergono alcuni segnali confortanti per il futuro.
Innanzitutto la squadra è con Frustalupi. Lo si è visto dalla gioia, aimé effimera, con cui giocatori ed allenatore hanno gioito insieme per i gol realizzati. Lo si è visto da come gli atleti in campo seguivano le direttive del loro trainer, mai seduto in panchina e sempre in piedi nell'area tecnica.
Frustalupi e la squadra sono ancora un binomio inscindibile. E questo non può che essere che di conforto.


Abbiamo altresì assistito ad una discreta reattività. Il pareggio poteva tranquillamente concretizzarsi se la conclusione da fuori di Valiani intorno al 70' avesse avuto maggior fortuna e se il portiere bianconero Israel non avesse espresso contro gli arancioni una delle sue prestazioni più convincenti della stagione. 


Abbiamo oltretutto ammirato due gol di pregevole fattura, frutto di una manovra corale rapida ed incisiva. Cesarini si è reso addirittura protagonista di un gesto atletico davvero pregevole, realizzando una rete in rovesciata che resterà senz'altro fra i migliori ricordi di questa annata sportiva iniziata, aimé, sotto i peggiori auspici.
I problemi, che se non risolti alla svelta potrebbero compromettere il campionato, la Pistoiese li ha avuti essenzialmente in difesa ed in fase di interdizione del centrocampo.
Insomma, dalla cintola in giù, qualcosa non quadra. E forse, ben più di qualcosa...


Iniziamo dal portiere. Anzi...dai portieri.
Premesso che l'espulsione rimediata da Perucchini contro l' Olbia non è assolutamente degna di un atleta professionista, dobbiamo purtroppo constatare che tale ingenuità ha finito col proiettare la sua ombra funesta anche nel match perso contro la Juventus under 23.
Vivoli sicuramente diventerà un grandissimo portiere. Glielo auguriamo di cuore. Ma ancora non va oltre l' ordinaria amministrazione. Non possiamo certo gettargli addosso tutte le responsabilità della sconfitta, ci mancherebbe altro. Ma, fatto salvo un bellissimo colpo di reni all'indietro, non ha certo contribuito a dare tranquillità al reparto difensivo.
Tale reparto, dispiace dirlo, si è poi dimostrato ad Alessandria il vero punto debole della Pistoiese. In tutte e tre le azioni dei gol, la Juventus ha affondato la sua lama offensiva con una facilità disarmante. Nell' occasione del terzo gol Petrelli si è astenuto addirittura dall' esultare, non volendo infierire troppo sugli avversari. 


I colpi del ko sono giunti peraltro da tutte le direzioni possibili: destra, sinistra e centro. Segno questo che è tutto il reparto difensivo a necessitare, urgentemente, di una messa a punto non più procrastinabile.


La palla, a questo punto, passa per forza di cose, alla dirigenza. Se si vorrà rinforzare la squadra, occorrerà partire dalla difesa, in tutte le sue singole pedine e sfumature. 
Quando avremo finalmente eretto un muro difensivo degno di questo nome, le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare, visto che in avanti gli equilibri sembrano più stabili.
Intanto, con il morale non proprio alle stelle, il pensiero va al derby di domenica prossima con la Lucchese. 
Della serie....chi si ferma è perduto...

 

di Giancarlo Fioretti






 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: