Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:12 - 02/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
CICLISMO

La Gran Fondo Edita Pucinskaite, figlia della società cicloamatoriale pistoiese, è stata chiamata a far parte di un nuovo, ambizioso, progetto nazionale: il Nalini Road Series.

TIRO A SEGNO

Oltre alla fiorente attività sportiva giovanile, il tiro a segno di Pescia è, dal 2017, anche parte integrante del progetto socio sportivo culturale che porta il nome di Campus Paralimpico.

RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

  • none_o

      Prova

  • none_o

      Carlo Maltagliati: "Con il Centro Rdp sindaco cede a un secondo ricatto dopo

    "Venerdì la maggioranza ha votato differente da come mi aveva detto il sindaco. Ho fatto alcune telefonate ad amici della Lega e scoperto che il cambio di idea non è avvenuto, grazie alle spiegazioni della minoranza, ma per un vero e proprio ricatto che una consigliera di Fratelli d’Italia ha fatto alla sua maggioranza. Non è la prima volta che accade; un fatto analogo c’è stato con i due consiglieri di Forza Italia che avevano lasciato il gruppo".


Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
QUARRATA
Lavoratori a nero impiegati a cottimo 12 ore 7 giorni su 7: multa da 143mila euro per una ditta cinese

30/10/2020 - 14:38

In data 28 ottobre, nell’ambito di attività d’indagine finalizzata al contrasto dell’illecita gestione dei rifiuti industriali, il Nucleo investigativo carabinieri, in stretta sinergia con il personale ispettivo Asl, il comando provinciale dei vigili del fuoco, la polizia municipale di Quarrata, la locale stazione carabinieri e il supporto specialistico del Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, a seguito di un accesso ispettivo presso una ditta tessile e dei successivi accertamenti, ha denunciato 4 cittadini cinesi in stato di libertà.

 

Due sono il titolare della ditta e il suo “caporale” e 2 sono invece stranieri illegalmente presenti sul territorio nazionale utilizzati come operai e per I quali è stata avviata la procedura di espulsione. I primi due sono accusati della violazione di cui all’art.603 bis comma 2°, ovvero aver impiegato manodopera sottoponendo I lavoratori a condizioni di sfruttamento approfittandosi del loro stato di bisogno (i lavoratori erano costretti a turni di 12 ore continuate 7 giorni la settimana, senza mai un giorno di riposo, pagati a cottimo qualche centesimo di euro per ogni capo confezionato).

 

Alla ditta, cui è stata imposta la sospensione delle attività produttive oltre le violazioni per lo sfruttamento della manodopera in nero (15 lavoratori in nero su 16 cioè oltre il 93% dei lavoratori presenti) e il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, è stata anche contestata la violazione delle normative anti infortunistiche in quanto le uscite di emergenza erano chiuse a chiave ed era bloccato l’accesso diretto ai sistemi anti incendio che risultavano anche non revisionati da oltre 18 mesi.

 

Sono in corso ulteriori accertamenti per la verifica del rispetto delle normative igieniche, anti incendio e urbanistico-edilizie sul capannone sede dell’azienda e che ospitava tutti gli immigrati addetti alla produzione.

 

I capi prodotti sono tute del tipo utilizzato dalle forze dell'ordine e dai sanitari nelle procedure anti-Covid.

 

Le contravvenzioni amministrative elevate a carico della ditta ammontano attualmente a oltre 143.000 euro suscettibili di ulteriori aumenti all’esito delle verifiche suddette. L’attività si inserisce nella particolare attenzione che l’Arma dei carabinieri tramite i suoi reparti speciali (Nas-Noe-Nil-carabinieri forestali etc) dedica ai settori cardine della nostra società: ambiente-salute-lavoro, con la collaborazione ed il supporto delle altre amministrazioni, specie locali.

 

Continua, In tale quadro la collaborazione con le polizie municipali, preziosi supporti operative ed informative, e con gli enti (Asl e vigili del fuoco) addetti al controllo di particolari settori (normative anti infortunistiche, anti incendio, igieniche etc.).

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




30/10/2020 - 17:27

AUTORE:
Giovanni Tutti

Pur non essendo razzista e me nè vanto questi tipi che sfruttano i propri conterranei dovrebbero essere rimpatriati.