Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:12 - 01/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PIEVE A NIEVOLE
Commemorazione defunti, nessuna limitazione ma attenzione massima a sicurezza sanitaria: niente messa ma benedizione

29/10/2020 - 17:29

A seguito di una ampia valutazione fatta dall’amministrazione comunale e dalla parrocchia, è stata decisa dal sindaco Gilda Diolaiuti e dal parroco don Alberto Tampellini la procedura che verrà seguita quest’anno per la commemorazione dei defunti, momento molto sentito dalla comunità religiosa e non solo.

Domenica 1 novembre, in luogo della consueta Santa Messa che si sarebbe dovuta svolgere al cimitero municipale alle ore 15, alle stessa ora, il parroco e gli altri sacerdoti faranno un’ampia benedizione a tutte le tombe e ai loculi. 

Per il resto non è stata prevista alcuna limitazione o restrizione per gli accessi, naturalmente a patto che siano scrupolosamente seguite le norme sanitarie anticontagio  previste come l’obbligatorietà della mascherina e il distanziamento personale.

Gli ingressi saranno quindi scaglionati, grazie anche alla presenza dei volontari della Misericordia che saranno impegnati su questo versante, mentre in generale è raccomandata una sosta non troppo prolungata per permettere a tutti i cittadini di visitare la tomba dei propri cari in questo giorno particolare.

“Abbiamo dovuto rinunciare alla consueta Santa Messa - dice il sindaco Gilda Diolaiuti – e questo è uno degli  aspetti dolorosi dell’emergenza sanitaria perché priva i fedeli di un appuntamento molto partecipato. D’accordo con don Alberto abbiamo optato per una benedizione per evidenti motivi legati alla pandemia e all’esigenza di non creare assembramenti. Purtroppo quest’anno dobbiamo agire in questo modo, sperando di non dover mai più  vivere una situazione simile. Il contatto con i nostri cari scomparsi, nel giorno a loro dedicato, è una ricorrenza troppo importante per viverla come purtroppo dovremo fare, ma non ci sono alternative”.

Fonte: Comune Pieve a Nievole
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: