Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:11 - 27/11/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io a queste considerazioni metafisiche sulla condotta umana degli eletti , ci ho sempre creduto poco .

Se la Costituzione prevede che il rappresentante eletto rappresenti l'elettore pur non essendone .....
CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

CALCIO

I campionati non si vincono né si perdono a novembre. Ma per la Pistoiese non è più tempo di lasciare punti preziosi agli avversari. Come, purtroppo, è accaduto nella scorsa gara di campionato con l' Olbia che, con tutto il rispetto per la formazione sarda, non è certo un fulmine di guerra.

RALLY

Novantadue chilometri di prove speciali, le più attese della stagione, quelle che incoroneranno i campioni nazionali.

RALLY

Ha confermato il ruolo di assoluta protagonista, la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio di Larciano si è infatti congedato dall’asfalto del Rally di Pomarance con il primato conquistato nel confronto tra le scuderie partecipanti.

SPORT

Autodemolizioni Dolfi, azienda leader del settore di demolizione e smaltimento dei veicoli a motore, entra nel calcio maschile e nella pallavolo femminile, supportando Sporting Casini e Progetto Volley Bottegone.

BASKET

Durante la settimana sono state riscontrate alcune positività al Covid-19. Pertanto la gara interna contro il Jolly Livorno, che si sarebbe dovuta disputare sabato 14 novembre, è stata rinviata a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

none_o

Il libro «Videomodeling e autismo. Descrizione di un intervento educativo», è stato pubblicato da Erickson Live.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Pd Montecatini scrive al Prefetto insieme alla minoranza: "Troppi hotel sanitari in città"

24/10/2020 - 17:28

Il Gruppo Consiliare del PD di Montecatini, insieme ai gruppi di Italia Viva e Movimento 5 Stelle, ha protocollato per avere un incontro con Sua Eccellenza Sig.Prefetto. Riteniamo che l'amministrazione comunale di Montecatini Terme poco abbia fatto per tutelare cittadini ed attività economiche che insistono sul nostro territorio in riferimento al numero di "Hotel sanitari" che sorgono in città.

Il Sindaco ricopre una fondamentale funzione di governo dell'intera economia cittadina e ne è anche la massima autorità sanitaria: per questo motivo il Partito Democratico di Montecatini ritiene che sarebbe stata necessaria un'ordinanza per limitare il numero massimo di strutture da poter coinvolgere nel progetto degli "hotel sanitari" programmandone la disposizione sul territorio comunale per non concentrare la loro attività solo nel centro della città.

Comprendiamo le difficoltà degli albergatori dovute alla crisi che il settore turistico sta affrontando in questi mesi, ma riteniamo che l'aiuto dell'amministrazione non possa risiedere nell'incoraggiamento dell'utilizzo delle strutture alberghiere come "hotel sanitari" e si debba invece ragionare in termini di aiuti diretti e concreti. Il numero di contagi sta continuando ad aumentare e per questo stiamo già assistendo ad un progressivo potenziamento delle misure di restrizione e limitazione degli spostamenti.

Per questo motivo è necessario riflettere sull'opportunità di rimodulare le progettualità legate al Festival d'Inverno ed utilizzare i 150 mila euro già stanziati per sostenere l'attività di aziende turistiche, produttive e sportive di Montecatini Terme che si trovano in difficoltà.

Fabio Gigli
Segretario Partito Democratico Montecatini Terme


Di seguito il testo della lettera:

Sua Eccellenza Sig.Prefetto,

 

formo la presente in nome e per conto dei consiglieri comunali di Montecatini Terme del Partito Democratico, Movimento 5 Stelle ed Italia Viva i quali mio tramite espongono quanto segue

 

Com'è noto a Montecatini Terme diverse strutture alberghiere hanno aderito al bando della Regione Toscana per ospitare persone in isolamento che non necessitano di ricovero ospedaliero causa Covid 19.

Se è pur vero che si tratta di un bando regionale cui i privati sono liberi di aderire nell’ambito della libertà iniziativa economica, il Sindaco di Montecatini Terme, oltre che il capo dell'organo di indirizzo e di governo dell'intera economia cittadina, è la massima autorità sanitaria cittadina.

Ma alcuna informazione ha pensato di comunicare alla Città per nessuno dei due aspetti appena richiamati, in dispregio delle sue prerogative e funzioni. L’elevata concentrazione di alberghi sanitari nel centro città rischia di danneggiare sia le attività alberghiere che non hanno aderito al bando, ma anche le altre attività produttive.

È evidente che potenziali turisti e clienti della Città sarebbero scoraggiati a recarsi in una cittadina caratterizzata come un luogo sanitario Covid 19.

Esiste poi anche un tema di convivenza di queste attività con la popolazione residente nella zona, che si troverebbe a vivere in un’area urbana caratterizzata da un andirivieni di operatori dei vari servizi per le strutture, parenti in visita e forze dell’ordine impegnate nei controlli.

La conseguenza di questo è lo scadimento della qualità di vita dei cittadini. Serve chiarezza su questo in quanto non è certo pensabile una sistemazione definitiva nel centro turistico alberghiero di Montecatini Terme.

Quanto alla questione sanitaria si osserva che il trasferimento degli ospiti di Vicofaro avviene in un contesto che prevede comunque un ricollocamento, e non è chiaro in base al protocollo firmato da Regione Toscana e Diocesi dove verranno redistribuite queste persone.

Come ha ammesso lo stesso Sindaco tra gli ospiti che sono giunti da Vicofaro ci sono alcuni positivi, altri non positivi ma contatti diretti di persone positive Il Sindaco però non ha informato i cittadini su cosa accadrà dopo che questi ospiti saranno negativizzati: torneranno a Vicofaro? Verranno ridistribuiti? Dove? Il tutto avviene in un contesto di ripresa vertiginosa dei contagi pertanto i cittadini di Montecatini Terme necessitano di informazioni in ordine alla tutela di diritti costituzionalmente tutelati come quello alla salute e all'iniziativa economica. Alla luce quanto sopra esposto con la presente mio tramite i consiglieri comunali di Montecatini Terme del Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Italia Viva chiedono alla S.V. di essere convocati per discutere delle criticità emerse e rappresentate nella presente.

Con Osservanza.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/10/2020 - 14:47

AUTORE:
vincenzo

Con tutto ciò che il governo non è riuscito a "sistemare" in cinque mesi , ora cerca PER BOCCA DI QUESTI di impedire ad imprenditori di sostenersi in momenti di flessione dei loro giri di affari pari al 95% perché non è bello che Montecatini diventi un Lazzeretto .

Meglio se con alberghi vuoti , il governo rifondesse per le perdite di chi non si è voluto "sporcare" le mani .

Come sempre , siamo al NON NEL MIO GIARDINO .

Peccato che Montecatini non è più quella del corso dei fiori con i carri che ho visto settanta anni or sono .

Ospedali al collasso , morti a salire e future scelte fra chi salvare e chi abbandonare perché troppo vecchio o troppo malato , e la preoccupazione è per l'immagine di Montecatini -