Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:11 - 28/11/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io a queste considerazioni metafisiche sulla condotta umana degli eletti , ci ho sempre creduto poco .

Se la Costituzione prevede che il rappresentante eletto rappresenti l'elettore pur non essendone .....
CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

CALCIO

I campionati non si vincono né si perdono a novembre. Ma per la Pistoiese non è più tempo di lasciare punti preziosi agli avversari. Come, purtroppo, è accaduto nella scorsa gara di campionato con l' Olbia che, con tutto il rispetto per la formazione sarda, non è certo un fulmine di guerra.

RALLY

Novantadue chilometri di prove speciali, le più attese della stagione, quelle che incoroneranno i campioni nazionali.

RALLY

Ha confermato il ruolo di assoluta protagonista, la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio di Larciano si è infatti congedato dall’asfalto del Rally di Pomarance con il primato conquistato nel confronto tra le scuderie partecipanti.

SPORT

Autodemolizioni Dolfi, azienda leader del settore di demolizione e smaltimento dei veicoli a motore, entra nel calcio maschile e nella pallavolo femminile, supportando Sporting Casini e Progetto Volley Bottegone.

BASKET

Durante la settimana sono state riscontrate alcune positività al Covid-19. Pertanto la gara interna contro il Jolly Livorno, che si sarebbe dovuta disputare sabato 14 novembre, è stata rinviata a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

none_o

Il libro «Videomodeling e autismo. Descrizione di un intervento educativo», è stato pubblicato da Erickson Live.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Apam: "Riconoscimenti economici per tutti gli hotel, non solo i sanitari, anche ricorrendo ai 150mila euro del Natale"

23/10/2020 - 22:43

L'Apam interviene sulla vicenda alberghi sanitari.

 

"Il sistema alberghiero di Montecatini Terme è costituito da un elevato numero di alberghi con importante capacità ricettiva, pertanto Federalberghi Apam comprende che nell’urgenza di risolvere delicate necessità di alloggio, diventi oggetto d'attenzione da parte delle istituzioni preposte.


Al tempo stesso non possiamo trascurare il fatto che stiamo vivendo una crisi economica in ambito turistico senza precedenti, che su Montecatini Terme, in particolare, ha assunto le dimensioni pari al rilievo che il turismo ha sull’economia cittadina, con il risultato di riuscire a piegare l’integrità di molte famiglie e imprese.


Tutti gli alberghi, insieme all'indotto che il turismo attiva, vivono un momento di disperazione e non hanno ottenuto quei ristori economici che si aspettavamo: la Tari non ha visto un sostanziale cambiamento nonostante una mancanza, spesso totale, di rifiuti prodotti; l'Imu viene pagata da una gran parte delle strutture ricettive, vista la non coincidenza tra società proprietaria e di gestione; il bonus vacanze è stato “utilizzato” solo da poco più di un decimo dell'impegno stanziato dal governo; indennizzi per la perdita di fatturato per il solo mese di aprile mentre in altre realtà turistiche a noi concorrenti hanno concesso l’indennizzo anche per il mese di giugno; hanno vissuto la beffa del contributo alla sanitarizzazione delle strutture passato da un 65% a un mero 15%; hanno lottato contro un'assenza di un vero prodotto territoriale termale rendendo problematica la capacità di collocarsi sull'attuale ristretto mercato turistico.


Partendo da questo, Federalberghi Apam non si meraviglia se alcuni colleghi, stretti dalla morsa di un'assenza di domanda e da una mancanza di sostegno da parte del pubblico, si siano affidati a delle convenzioni, nate per dare sfogo a una crisi sanitaria, nella speranza di sopravvivere economicamente.


La nostra preoccupazione, però, deriva dalla concentrazione di problemi che stiamo vedendo in un ambito territoriale così ristretto e centrale al nostro mondo turistico e che senza ombra di dubbi comporterà una ricaduta negativa in termini di immagine. Temiamo che si affronti anche questo ulteriore aggravio senza ipotizzare un sostegno alla filiera ricettiva montecatinese e sarebbe l’ennesimo".


“Data la situazione che si è venuta a creare, chiediamo con forza che si ragioni in termini di impatto sul territorio dell’ospitalità sanitaria e non si consideri solamente un riconoscimento economico per la prestazione del servizio del singolo albergo – afferma il presidente Carlo Bartolini - mi aspetto il riconoscimento di risorse economiche che consentano alle imprese alberghiere tutte di far fronte alle conseguenze di queste scelte”.


Federalberghi Apam non fa una questione solo economica, ma di ordine pubblico e auspica che vada in porto quanto prima il bando attivato dall'Azienda Usl Toscana centro per l'acquisizione di foresterie e ostelli “sanitari” per accogliere le persone in sovrannumero prima alloggiate presso la comunità di Vicofaro e oggi portate nel centro cittadino di Montecatini Terme in “hotel sanitari”.


“Le nostre strutture alberghiere nascono per accogliere non per contenere persone che non devono uscirne per motivi sociali e di sicurezza pubblica, gli alberghi sono ovviamente facilmente accessibili e aperti all'esterno - nota il presidente Carlo Bartolini -. Pertanto siamo a richiedere che questo utilizzo del sistema alberghiero montecatinese per questioni non legate alla gestione sanitaria, ma alla gestione dei flussi migratori sia una fase temporanea, di brevissima durata e ben gestita dalle forze dell'ordine e dalle istituzioni. Chiediamo che chi ha compiuto queste scelte sia ben responsabilizzato dalle istituzioni locali, regionali e di sicurezza pubblica e sanitaria.”


“All’interno del nostro direttivo, ci siamo anche domandati - prosegue il presidente Bartolini - se parte dei 150mila euro stanziati dal Comune per le manifestazioni natalizie, viste le prospettive, potessero essere stornati a favore di una resilienza economica delle imprese turistiche".

Fonte: Apam
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: